foto di ippopotami per sfondi









Curiosità su ippopotami

L’ippopotamo (Hippopotamus amphibius) è un animale che ama l’acqua: per tale ragione era chiamato dai greci “cavallo di fiume”.

Per tenere la sua enorme massa corporea al fresco sotto il caldo sole africano, trascorre fino a 16 ore al giorno immerso in laghi e fiumi. Nell’acqua l’animale assume un’aria aggraziata, è un buon nuotatore e può restare fino a cinque minuti in apnea. Ma le sue dimensioni sono tali che spesso si limita a camminare o stazionare sui fondali dei laghi, o a stare disteso in acque basse.

Gli occhi e le narici sono situati nella parte superiore della testa, per cui l’ippopotamo può vedere e respirare anche quando è quasi interamente sommerso. Spesso si crogiola lungo le sponde e secerne una sostanza oleosa di colore rosso: di qui il mito secondo cui l’ippopotamo suderebbe sangue. Il liquido è in realtà una sorta di umidificante e crema solare che può anche proteggere dai germi.

Al tramonto, gli ippopotami escono dall’acqua per raggiungere i pascoli. Possono percorrere 10 km in una sola notte, muovendosi in fila indiana e consumando circa 35 kg d’erba. Considerando le enormi dimensioni di questi animali, il loro apporto di cibo è relativamente modesto. Quando avverte una minaccia sulla terraferma, l’ippopotamo può correre verso l’acqua: su brevi distanze è in grado di raggiungere la stessa velocità dell’uomo.

I piccoli pesano circa 45 kg al momento della nascita e poppano sulla terraferma o sott’acqua chiudendo orecchie e narici. Ogni femmina partorisce un singolo piccolo ogni due anni. Subito dopo il parto, entrambi si aggregano a un branco che possa proteggerli da coccodrilli, leoni e iene. In passato gli ippopotami erano una specie più diffusa, mentre oggi vivono nella parte orientale, centrale e meridionale dell’Africa sub-sahariana, dove la loro popolazione è in declino.

Oggi in Africa l'ippopotamo ha ancora un ruolo importante nella vita degli uomini, dei fiumi e dei laghi. E non si tratta solo di un ruolo relativo all'alimentazione: questo animale infatti è parte integrante della cultura dei gruppi etnici in mezzo a cui vive. Per esempio nel delta del Niger, durante il festival dell'acqua di Owu, alcuni partecipanti si mettono in testa una maschera da ippopotamo.



Libri e manuali sulla fotografia

Moments
Le foto vincitrici del premio Pulitzer. Una cronaca per immagini del nostro tempo
Buell Hal, 2011, White Star
Scattate dai migliori fotoreporter del mondo, queste emozionanti e spesso strazianti fotografie raccontano storie drammatiche e indimenticabili, formando una cronaca visiva del nostro tempo.

Fotografia
Un corso di base secondo gli insegnamenti di Ansel Adams
Schaefer John P., 1994, Zanichelli
Un manuale propedeutico all'arte della fotografia, indirizzato ai dilettanti che intendono sviluppare la fotografia in modo creativo e ai professionisti che da sempre guardano ad Adams come punto di riferimento ideale.

Fotografare
Come ottenere immagini perfette con la macchina digitale
Ang Tom, 2007, Mondadori Electa
Con semplicità e immediatezza - avvalendosi di una ricca selezione di immagini - Tom Ang spiega come sfruttare tutte le potenzialità della macchina digitale.

Fotografare con l'iPhone
Roberts Stephanie C., 2011, Logos
Questo libro vi spiegherà tutto quello che dovete sapere per trarre il massimo da questo strumento fotografico, più efficace di molte fotocamere digitali compatte. Potrete così accrescere la vostra creatività e sfruttare al meglio le potenzialità fotografiche dell’iPhone.

Capolavori della natura
Burns Abi, 2010, White Star
Questo volume fotografico è un invito alla scoperta di una serie di straordinarie meraviglie naturali e coinvolgerà il lettore in un'esplorazione a stretto contatto con la natura, con la sua forza primigenia e con i tesori di incredibile bellezza che essa racchiude.

Storie di sguardi
La fotografia da Nadar a Elliott Erwitt. Dall'invenzione all'arte della fotografia. Il mezzo dei tempi moderni. Dall'istante all'immaginario
Frizot Michel, 2005, Contrasto DUE
Una panoramica su 150 anni d'invenzione fotografica, per esplorare i diversi "modi di vedere" attraverso una serie di immagini chiave, le più significative tendenze e idee, messe qui in sequenza e analizzate nei loro reciproci rapporti.

Dizionario di fotografia
cur. Lenman R., D'Autilia G., 2008, Einaudi
Con questa opera si intende dare un quadro completo sulla fotografia, che spazia dai fotografi alle informazioni tecniche più aggiornate, dalle scuole nazionali alla critica d'arte, passando per la storia culturale dell'immagine negli ultimi 150 anni. Le oltre 1700 voci del dizionario sono state scritte da un gruppo di più di 140 specialisti internazionali.

Arte e fotografia
Campany David, 2006, Phaidon
Scrittore e artista, David Campany conduce in questo volume un'indagine sulla presenza della fotografia nella pratica artistica contemporanea, dagli anni Sessanta in avanti. L'immagine fotografica, infatti, ha acquisito sempre più peso nell'arte del Novecento, e così anche il dibattito teorico sul suo ruolo.

Fotoritocco avanzato con Adobe Photoshop
I sette punti del metodo Kelby per ottenere il meglio dalle vostre foto
Kelby Scott, 2008, Pearson
Presenta un sistema per correggere i problemi di un'immagine fotografica puntando su sette "aspetti" principali. Questo significa che al lettore viene richiesto di apprendere 7 tecniche di base utili per risolvere più o meno tutti i difetti tipicamente riscontrabili in uno scatto.



Argomenti correlati