foto di cigno o cigni innamorati per sfondi


Immagini di cigni

slideshow
slideshow


(pubblicita' ads F4)



(pubblicita' VI F1)



(pubblicita' ibs F2)




















(pubblicita' OB AF)



Curiosità sui cigni

Il cigno

Accanto ai comuni Cigni Bianchi o Reali (Cygnus olor), che vivono nei nostri laghetti, esistono altri Cigni con caratteristiche diverse, come il Cigno Nero di taglia un po' più piccola e con le penne remiganti bianche, originario dell'Australia.

Esiste una varietà di cigni bianchissimi con il collo e la testa nera, che vive nel Sud America, un cigno detto "musico", o Cigno canoro che possiede una voce armoniosa ed è di taglia media; anche lui è candido come il Reale e vive in Russia.

Un cigno curioso è il Cigno Trombetta, con una voce stridula, il Cigno nano, piccolo, piccolo ed il Cigno anatoide che assomiglia assomiglia all'oca.

Il Cigno Reale è un animale piuttosto voluminoso, potendo misurare m 1,90 di lunghezza e pesare oltre 14 kg.
E' molto longevo raggiungendo 70 anni.

Le forme armoniose, le maestose movenze, il collo lungo e flessuoso, lo sguardo dolce, concorrono a renderlo simpatico ed attraente e ad incorrere nell'errore di avvicinarsi troppo.

Il cigno maschi è tipicamente molto protettivo nei confronti delle loro compagne e, quando crede che il nido ed i suoi piccoli siano in pericolo, non esita ad attaccare uomini o animali, allargando le ali ed allungando il collo soffiando e cercando di beccare chi gli arriva a tiro.

A differenza dell'oca e dell'anitra, non può assolutamente far a meno dell'acqua passando in essa la maggior parte della sua vita.

I cigni sono ritenuti da tempo un simbolo di fedeltà' e devozione, ma una nuova ricerca australiana sulla vita sessuale dei cigni neri mostra che l'infedeltà' e' diffusa anche in una specie che si credeva monogama per tutta la vita.

I test di paternita' basati sul Dna, condotti dal dipartimento di zoologia dell'università' di Melbourne, hanno rivelato che circa un pulcino di cigno su sei e' figlio 'illegittimo', frutto di segreti convegni extramaritali.

In primavera la femmina prepara il nido scavando nel terreno una buca in cui accumula foglie secche ed erbe palustri, rivestendolo poi di soffice piumino: in esso vi depone da 5 a 7 uova piuttosto grosse e verdastre. Quando si avvicina il momento della deposizione delle uova, la femmina sosta spesso nel nido e scambia con il maschio inconsuete carezze. L'incubazione dura 40-45 giorni e vien eseguita a turno di genitori.

I cigni selvatici provengono dalla tundra artica e volano in tipiche formazioni a "V" seguendo i fiumi alla ricerca di praterie, pascoli e arativi dove svernare, hanno dimensioni simili a quelle del Cigno Reale ma sono meno aggraziati per diverse particolarità anatomiche: hanno il becco nero con un'ampia regione gialla alla base, tengono il collo dritto ed  emettono  un richiamo simile ad uno squillo di tromba.

In genere questi uccelli svernano sulle coste dell'Olanda e del Belgio, fino all'Inghilterra, occasionalmente anche in Europa centrale.

Negli stormi è possibile individuare i singoli nuclei familiari costituiti da due adulti e da diversi immaturi, facilmente riconoscibili grazie al piumaggio uniformemente grigio-bruno e al becco rosato.


(pubblicita' VI CP)