foto di zebre per sfondi






Immagini di zebre

slideshow
slideshow









Curiosità sulle zebre

Generalità sulla zebra

La zebra è uno degli animali più caratteristici del continente africano, rappresentato moltissime volte nella cultura popolare di quasi tutto il mondo.

Si chiamano "zebre" le tre specie del genere Equus e dei sottogeneri Hippotigris e Dolichohippus: zebra di pianura (equus quagga) zebra di montagna (equus zebra) e zebra di Grevy (equus greyvi).

La zebra di pianura è la più comune e ci sono 6 sottospecie delle quali 1 è già estinta (equus quagga quagga).

La zebra di montagna ha 2 sottospecie, mentre la zebra di Grevy è unica.

Descrizione della zebra

Le zebre devono alle loro striature la maggior parte della loro fama.

Sono animali robusti, di forma molto simile a quella del cavallo. E' per questo che attraverso gli anni si è cercato di addomensticarle, ma la natura della zebra è diversa da quella del cavallo e addomesticarle è stato praticamente impossibile.

E' risaputo che il colore delle zebre è nero con strisce bianche e non al contrario, dato che le prove fatte negli embrioni dimostrano che il colore di fondo è scuro.

Hanno forma verticale nel capo, nel collo, nei quarti anteriori,nelle spalle e i fianchi, e sono orizzontali nella parte posteriore del corpo e nelle zampe.

Possiedono una criniera di pelo diritto bianco e nero. Inoltre sono dotate di una eccellente visione dato che i loro occhi posti ognuno ai lati della testa, permettono un ampio campo visivo. Le loro orecchie sono rotonde e possono muoverle in ogni direzione quindi anche il loro udito è eccellente.

Le zebre di pianura sono le più abbondanti dell'Africa e sono anche le più piccole delle 3 specie. Invece la zebra di Grevy è la più grande e le sue righe sono più sottili. Di solito questi mammiferi misurano 1,3 metri di altezza e pesano circa 350 KG.

Distribuzione e habitat della zebra

Le zebre sono presenti in territori dell'est e del sud-est del continente africano. Vivono nelle zone del Botsuana, Zimbabue,Tanzania, Zambia, Etiopia,Kenia, Somalia, Namibia e Angola.

Abitano pascoli, praterie, savane, zone rocciose e boschi con clima semiarido. Evitano i deserti, le selve, e le zone umide.

Comportamento delle zebre

La struttura sociale delle zebre dipende dalla specie,e generalmente sono animale socevoli.

Le zebre di montagna e quelle di pianura coesistono in gruppi composti da un maschio da riproduzione, circa 6 femmine e i puledri.I maschi non accoppiati vivono soli, o in gruppi insieme ad altri maschi single.

Quando sono insieme, le zebre cooperano le une con le altre. Per esempio se sono attaccate si riuniscono e mettono i puledri al centro per proteggerli mentre i maschi inseminatori cercano di allontanare l'intruso.

Comunicano con nitriti acuti e suoni simili ai ragli dell'asino. Se le orecchie sono dritte, significa che la zebra è tranquilla; se sono rivolte in avanti è spaventata.Come i cavalli le zebre dormono in piedi.

Alimentazione della zebra

Sono animali erbivori, perciò la loro dieta è ricca di erbe, foglie, germogli di arbusti, rami e corteccia. Gran parte delle loro giornate le passano alimentandosi, ma i loro denti crescono durante tutta la vita.

Rproduzione della zebra

Le femmine possono cominciare a accoppiarsi a tre anni di vita, ma i maschi aspettano di avere 5 o 6 anni per farlo.

La femmina partorisce ogni 12 mesi e si occupa dei piccoli per un anno. I puledri nascono con un morbido pelo marrone e bianco e sono capaci di succhiare il latte subito dopo la nascita, così come camminano dopo solo 20 minuti.

I cuccioli imparano il modello di righe della loro madre per seguirla e camminare insieme con il branco alla ricerca di cibo e acqua, dato che la madre è l'unica che li puo alimentare.

Le zebre devono affrontare i loro predatori naturali, che sono i grandi felini che abitano le loro stesse zone.

Le popolazioni di zebre sono minacciate dalla caccia fatta per ottenere la loro carne e pelle e dalla perdita e frammentazione del loro habitat naturale causato dall'urbanizzazione e dalle colture agricole.

Questa situazione è particolarmente grave per la popolazione del Nord. Sfortunatamente, la specie "Equus quagga quagga" si estinse alla fine del XIX° secolo causata dalla caccia indiscriminata.




Libri e manuali sulla fotografia

Moments
Le foto vincitrici del premio Pulitzer. Una cronaca per immagini del nostro tempo
Buell Hal, 2011, White Star
Scattate dai migliori fotoreporter del mondo, queste emozionanti e spesso strazianti fotografie raccontano storie drammatiche e indimenticabili, formando una cronaca visiva del nostro tempo.

Fotografia
Un corso di base secondo gli insegnamenti di Ansel Adams
Schaefer John P., 1994, Zanichelli
Un manuale propedeutico all'arte della fotografia, indirizzato ai dilettanti che intendono sviluppare la fotografia in modo creativo e ai professionisti che da sempre guardano ad Adams come punto di riferimento ideale.

Fotografare
Come ottenere immagini perfette con la macchina digitale
Ang Tom, 2007, Mondadori Electa
Con semplicità e immediatezza - avvalendosi di una ricca selezione di immagini - Tom Ang spiega come sfruttare tutte le potenzialità della macchina digitale.

Fotografare con l'iPhone
Roberts Stephanie C., 2011, Logos
Questo libro vi spiegherà tutto quello che dovete sapere per trarre il massimo da questo strumento fotografico, più efficace di molte fotocamere digitali compatte. Potrete così accrescere la vostra creatività e sfruttare al meglio le potenzialità fotografiche dell’iPhone.

Capolavori della natura
Burns Abi, 2010, White Star
Questo volume fotografico è un invito alla scoperta di una serie di straordinarie meraviglie naturali e coinvolgerà il lettore in un'esplorazione a stretto contatto con la natura, con la sua forza primigenia e con i tesori di incredibile bellezza che essa racchiude.

Storie di sguardi
La fotografia da Nadar a Elliott Erwitt. Dall'invenzione all'arte della fotografia. Il mezzo dei tempi moderni. Dall'istante all'immaginario
Frizot Michel, 2005, Contrasto DUE
Una panoramica su 150 anni d'invenzione fotografica, per esplorare i diversi "modi di vedere" attraverso una serie di immagini chiave, le più significative tendenze e idee, messe qui in sequenza e analizzate nei loro reciproci rapporti.

Dizionario di fotografia
cur. Lenman R., D'Autilia G., 2008, Einaudi
Con questa opera si intende dare un quadro completo sulla fotografia, che spazia dai fotografi alle informazioni tecniche più aggiornate, dalle scuole nazionali alla critica d'arte, passando per la storia culturale dell'immagine negli ultimi 150 anni. Le oltre 1700 voci del dizionario sono state scritte da un gruppo di più di 140 specialisti internazionali.

Arte e fotografia
Campany David, 2006, Phaidon
Scrittore e artista, David Campany conduce in questo volume un'indagine sulla presenza della fotografia nella pratica artistica contemporanea, dagli anni Sessanta in avanti. L'immagine fotografica, infatti, ha acquisito sempre più peso nell'arte del Novecento, e così anche il dibattito teorico sul suo ruolo.

Fotoritocco avanzato con Adobe Photoshop
I sette punti del metodo Kelby per ottenere il meglio dalle vostre foto
Kelby Scott, 2008, Pearson
Presenta un sistema per correggere i problemi di un'immagine fotografica puntando su sette "aspetti" principali. Questo significa che al lettore viene richiesto di apprendere 7 tecniche di base utili per risolvere più o meno tutti i difetti tipicamente riscontrabili in uno scatto.


.


Link interessanti o sponsorizzati