Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 


(pubblicita' VI TE)




cerca
cerca
foto di mosche per sfondi


Immagini di mosche e mosconi

slideshow
slideshow


(pubblicita' VI F4)



(pubblicita' VI F1)



(pubblicita' VI F3)




















(pubblicita' VI AF)


Curiosità sulle mosche e mosconi

Mosche e mosconi

Appartengono alla grande famiglia dei Ditteri la cui caratteristica è di avere il capo ben separato dal torace, da un marcato restringimento in corrispondenza del collo.

Hanno gli organi del senso molto sviluppati,soprattutto antenne ed occhi composti.

Le mosche non sono in grado di assimilare cibi solidi, per questo motivo la loro dieta si basa su sostanze fluide in decomposizione, sterco, rifiuti organici e frutta marcescente, anche se l'adulto può sciogliere piccole quantità di materiale solubile con una secrezione ghiandolare simile alla saliva.

Le mosche sono animali dal potenziale riproduttivo altissimo: le femmine sono attirate dall'odore delle sostanze in fermentazione, nelle quali depongono parecchie decine di uova dalle quali, nel giro di poche ore, escono piccole larve vermiformi, bianchicce, prive di zampe.

Dopo alcune mute di accrescimento, le larve iniziano a migrare in ambienti più asciutti dove si trasformano in pupe.

In presenza delle temperature ideali, il ciclo completo si svolge in una decina di giorni, per un numero di 10-15 generazioni all'anno.

Il ciclo riproduttivo avviene in tutte le stagioni, salvo in inverno, quando le temperature sono troppo rigide.

I mosconi sono insetti più grossi, dal volo rumoroso edai riflessi metallici, che si nutrono quasi esclusivamente di carne in decomposizione (nella quale inoltre depositano le uova).



CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' VI CP)