Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 



cerca
cerca

foto di deserti da usare per sfondi


Foto di deserti

Passa a slideshow
slideshow


(pubblicita' VI F1)



(pubblicita' ads F2)



(pubblicita' VI F3)



(pubblicita' VI F4)



(pubblicita' ads F5)








(pubblicita' VI AF)


Curiosità sui deserti

Cosa sono i deserti?

I deserti sono distese quasi prive di vegetazione, costituiti da sabbia o rocce.

I maggiori deserti sono:
Il Deserto del Sahara è il deserto più grande del mondo con i suoi 7.970.000 kmq nel Nordafrica. Si estende verso Ovest nell'Atlantico.

Il secondo deserto più grande è il Deserto Libico di 1.880.000 kmq, nel Sahara, si estende dalla Libia fino all'Egitto sud-occidentale ed al Sudan.

Terzo è il Deserto dei Gobi, 1.096.000 kmq e si trova fra la Cina e la Mongolia.

Dopo il ventesimo posto c'è La Valle della Morte, decisamente piccolo con i suoi 8.500 kmq, a est della California ed a sud-ovest del Nevada in America, ma ha la caratteristica di essere il punto più basso del continente americano, toccando gli 86 metri sotto il livello del mare.

Cactus nel deserto.

Nei deserti vivono alcuni cactus giganteschi (alcuni arrivano fino a 13 metri di altezza) perché "mangiano" tanto.

I saguari (Carnegiea gigantea) infatti, subito dopo le rare piogge, nel deserto del Sonora in Arizona dove vivono non piove quasi mai, succhiano dal terreno, attraverso le potenti radici, 5 tonnellate di acqua.

Gli esemplari più "in carne" possono arrivare a pesare anche 12 tonnellate, come un elefante di grossa taglia.
Questi giganteschi vegetali sono molto longevi: possono vivere fino 200, forse 300 anni. Una piccola pianta grassa d’appartamento come la Echinocactus (comunemente chiamata "cuscino della suocera") vive al massimo 80 anni.

Dromedari nel deserto.

I dromedari sono soprannominati "navi del deserto" (in arabo safinat al barr). Considerato come veri e propri mezzi di trasporto, i dromedari sono capaci di sopportare fino a 200 chili di peso percorrendo anche 120 chilometri al giorno. Limitando anche i consumi di "carburante": questi animali possono stare senz’acqua e cibo per un'intera settimana. Ecco perché ancora oggi sono tra i "veicoli" più utilizzati dalle popolazioni locali.

Cibo preferito nel deserto.

Forse non tutti sanno che il miglio è il cibo preferito della gente del deserto perchè è rinfrescante. Costa anche la metà del riso, ma c’è molto lavoro per prepararlo. Il miglio deve essere lavato molto bene perchè quando lo si compra è pieno di terra e di sabbia. Quando è ben pulito deve essere essiccato al sole poi viene ridotto in farina. La farina di miglio deve poi essere filtrata.

Soltanto allora si possono preparare diverse specialità locali come la "crema".

Per preparare questo cibo molto leggero ma saziante bisogna aggiungere alla farina di miglio diverse spezie, cumino, finocchio, pepe, peperoncino e anche latte essiccato e polvere del frutto dell’albero del Baobab. Il tutto è ridotto in polvere ed è aggiunto alla farina di miglio.

Questa farina cruda di crema accompagna il beduino del deserto e al momento opportuno aggiunge soltanto l’acqua in una tazza con un po’ di zucchero e il pranzo è pronto. La crema sazia e disseta allo stesso tempo.
Il colore, la consistenza, il gusto e l' effetto nutritivo della crema la rendono molto simile al latte. La pasta di miglio è una sorta di polenta, un piatto per i poveri.

linea
IDEE e PROPOSTE PER ACQUISTI ONLINE linea






















CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' VI CP)