foto di panorami invernali con neve e ghiaccio per sfondi









Curiosità sull'inverno

Chi era General Inverno?

Napoleone Bonaparte (poi Bonaparte, cognome cambiato per una migliore pronuncia francese, è nato in Corsica nel 1769 da genitori di origine toscana...

La vittoria di Borodino (Russia) del 14 settembre 1812 permise a Napoleone di entrare vittorioso a Mosca.
La città però era stata abbandonata e l'esercito francese si trovò privo di rifornimenti, nel cuore dell'immenso territorio russo.

Sopraggiunto il terribile inverno russo, presso il fiume Beresina (28 novembre 1812), i soldati francesi, stanchi e sfiniti da mille stenti, furono massacrati dai Cosacchi.
L'espressione "Generale inverno" indica proprio l'effetto che il clima durissimo ebbe sui militari francesi.

Perché le api danzano soprattutto in inverno?

Solo in alcune stagioni le api danzano per comunicare dov'è il cibo. Perché lo facciano è ancora poco chiaro.
Gli studi del premio Nobel Karl von Frisch avevano stabilito che la danza delle api rappresenta un vero e proprio linguaggio. Secondo una ricerca condotta in California si è stabilito che la danza delle api è fondamentale soprattutto nei periodi in cui i fiori (da cui le api suggono il nettare) sono dispersi e durano poco, quindi la stagione migliore è l' inverno.

La ricerca ha confrontato due gruppi di arnie: nel primo si sono lasciate danzare le api come volevano, nel secondo i favi sono stati messi in orizzontale, in modo da impedire alle api di usare la gravità durante la danza per indicare la direzione alle compagne. Le api di queste arnie (in cui la danza era definita “disorientata”) sono riuscite a procurarsi il nettare come quelle delle arnie normali, ma solo in estate e in autunno.

In inverno, quando la sopravvivenza è a rischio, le api danzanti si procuravano più nettare, proprio perché la danza comunicava meglio la localizzazione del cibo.

Proverbi sull'inverno.

All'inverno piovoso, l'estate abbondante.

Alle prime rinfrescate si mette a prova la sanità. Ma pure s'intende a quest'altro modo, almeno in montagna dov'è più freddo: io ti conosco pover'uomo che non hai panni d'inverno da porti indosso.

Chi d'estate non lavora, nell'inverno perde la coda.

D'estate ogni buco fa latte, d'inverno nemmen le buone vacche.

D'inverno fornaio, d'estate tavernaio.

L'inverno mangia la primavera e l'estate l'autunno.

Per la Santa Candelòra, se nevica o se plora, dell'inverno siamo fuora; ma s'è sole e solicello, noi siam sempre a mezzo il verno.

Quando canta il merlo siamo fuori dell'inverno.

Riso di signore, sereno d'inverno, cappello di matto, e trotto di mula vecchia, fanno una primiera di pochi punti.

Seren d'inverno e pioggia d'estate, e vecchia prosperitate, non durano tre giornate.

Vedi anche: Sfondi e Immagini sulla Neve e sugli Sport Invernali



Libri e manuali sulla fotografia

Moments
Le foto vincitrici del premio Pulitzer. Una cronaca per immagini del nostro tempo
Buell Hal, 2011, White Star
Scattate dai migliori fotoreporter del mondo, queste emozionanti e spesso strazianti fotografie raccontano storie drammatiche e indimenticabili, formando una cronaca visiva del nostro tempo.

Fotografia
Un corso di base secondo gli insegnamenti di Ansel Adams
Schaefer John P., 1994, Zanichelli
Un manuale propedeutico all'arte della fotografia, indirizzato ai dilettanti che intendono sviluppare la fotografia in modo creativo e ai professionisti che da sempre guardano ad Adams come punto di riferimento ideale.

Fotografare
Come ottenere immagini perfette con la macchina digitale
Ang Tom, 2007, Mondadori Electa
Con semplicità e immediatezza - avvalendosi di una ricca selezione di immagini - Tom Ang spiega come sfruttare tutte le potenzialità della macchina digitale.

Fotografare con l'iPhone
Roberts Stephanie C., 2011, Logos
Questo libro vi spiegherà tutto quello che dovete sapere per trarre il massimo da questo strumento fotografico, più efficace di molte fotocamere digitali compatte. Potrete così accrescere la vostra creatività e sfruttare al meglio le potenzialità fotografiche dell’iPhone.

Capolavori della natura
Burns Abi, 2010, White Star
Questo volume fotografico è un invito alla scoperta di una serie di straordinarie meraviglie naturali e coinvolgerà il lettore in un'esplorazione a stretto contatto con la natura, con la sua forza primigenia e con i tesori di incredibile bellezza che essa racchiude.

Storie di sguardi
La fotografia da Nadar a Elliott Erwitt. Dall'invenzione all'arte della fotografia. Il mezzo dei tempi moderni. Dall'istante all'immaginario
Frizot Michel, 2005, Contrasto DUE
Una panoramica su 150 anni d'invenzione fotografica, per esplorare i diversi "modi di vedere" attraverso una serie di immagini chiave, le più significative tendenze e idee, messe qui in sequenza e analizzate nei loro reciproci rapporti.

Dizionario di fotografia
cur. Lenman R., D'Autilia G., 2008, Einaudi
Con questa opera si intende dare un quadro completo sulla fotografia, che spazia dai fotografi alle informazioni tecniche più aggiornate, dalle scuole nazionali alla critica d'arte, passando per la storia culturale dell'immagine negli ultimi 150 anni. Le oltre 1700 voci del dizionario sono state scritte da un gruppo di più di 140 specialisti internazionali.

Arte e fotografia
Campany David, 2006, Phaidon
Scrittore e artista, David Campany conduce in questo volume un'indagine sulla presenza della fotografia nella pratica artistica contemporanea, dagli anni Sessanta in avanti. L'immagine fotografica, infatti, ha acquisito sempre più peso nell'arte del Novecento, e così anche il dibattito teorico sul suo ruolo.

Fotoritocco avanzato con Adobe Photoshop
I sette punti del metodo Kelby per ottenere il meglio dalle vostre foto
Kelby Scott, 2008, Pearson
Presenta un sistema per correggere i problemi di un'immagine fotografica puntando su sette "aspetti" principali. Questo significa che al lettore viene richiesto di apprendere 7 tecniche di base utili per risolvere più o meno tutti i difetti tipicamente riscontrabili in uno scatto.



Argomenti correlati