Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 



cerca
cerca

foto di natura selvaggia per sfondi


Immagini natura selvaggia

Passa a slideshow
slideshow


(pubblicita' VI F1)



(pubblicita' ads F2)



(pubblicita' VI F3)



(pubblicita' VI F4)








(pubblicita' VI AF)


Curiosità sulla Natura selvaggia

La musica della natura.

In genere si usa associare alla musica un insieme di suoni e melodie create e composte dall'uomo. Ma anche molti animali usano gli stessi meccanismi.

La natura è ricca di musica, soprattutto nei luoghi più selvaggi.
Le megattere cantano lunghe sinfonie, i tordi seguono la stessa scala musicale dell'uomo e tra i gibboni, scimmie del sud-est asiatico, maschi e femmine cantano in coppia.
Non solo: secondo i biologi che si occupano di bioacustica esisterebbe una specie di musica universale, comune agli uomini e agli animali. Proprio per questo apprezziamo le composizioni delle balene e il canto notturno dell'usignolo.

Gli Inuit hanno per esempio ascoltato per secoli le canzoni delle megattere attraverso la carena dei loro kayak, inserendoli nei canti tribali e le tribù degli Hutu e dei Tutsi hanno incorporato per secoli il canto a bassa frequenza degli elefanti nelle loro canzoni e nelle leggende.
Persino gli uomini di Neanderthal costruirono circa 53.000 anni fa un flauto a partire da ossa di orsi e avvoltoi, forse per imitare i canti che sentivano in natura.

Ogni specie animale emette suoni adatti a comunicare ad altri un pericolo, la disponibilità di cibo o gli stati d'animo: ma anche minacce, ordini o inviti. Insieme a quelli delle altre specie, i gridi e i canti costruiscono in ogni ambiente paesaggi sonori diversissimi. I suoni del mare sono distinti da quelli della palude, o della foresta; ma ognuno di essi è plasmato dall'evoluzione per essere ascoltato da amici e nemici.

Piante che vivono nella natura selvaggia.

Le Welwitschie Mirabilis originarie della Namibia sono piante che crescono nelle pianure sconfinate che vanno dal fiume Kuiseb all'Angola meridionale.

Questa pianta cresce nella natura selvaggia. E' resistentissima e raggiunge anche i due metri di fusto, da cui si dipartono due grandissimi esemplari di foglie che nei secoli raggiungono quasi i sei metri di altezza.

Si adatta a climi estremi: nel Nabib in un anno può cadere meno di 20 millimetri di pioggia, l'umidità per la sopravvivenza la inalano dalla nebbia mattutina, ma è solo umidità ed esclusivamente di questa che si nutre la Welwitschia, dai piccolissimi pori assorbe solo l'atmosfera umidiccia che le consente la natura selvaggia e desertica dell'ambiente circostante.

Si può incontrare questo esemplare preistorico percorrendo il Nabib Park e le piste intorno a quella regione che sono tuttora contornati da molte Welwitschie millenarie: una di quasi duemila anni, reperto da museo per eccellenza.

Aforismi sulla natura.

Se i malvagi prosperano e i più adatti sopravvivono, la natura è il dio dei mascalzoni. George Bernard Shaw

La natura ha delle perfezioni per dimostrare che essa è l'immagine di Dio e ha dei difetti per mostrare che ne è solo un'immagine. Blaise Pascal

Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli. Proverbio Indiano

Se la natura non avesse voluto donne e schiavi, avrebbe dato alle spole la qualità di filare da sole. Platone

Se si concede alla natura nulla di più dello stretto indispensabile, la vita dell'uomo vale meno di quella di una bestia. William Shakespeare

L’arte è natura concentrata. Honoré de Balzac

Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata. (Albert Einstein)

linea
IDEE e PROPOSTE PER ACQUISTI ONLINE linea






















CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' VI CP)