Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 



cerca
cerca

foto dell universo stelle nebulose per sfondi


Foto Universo, galassie, nebulose, ammassi

Passa a slideshow
slideshow


(pubblicita' VI F1)



(pubblicita' ads F2)



(pubblicita' VI F3)



(pubblicita' VI F4)



(pubblicita' ads F5)










(pubblicita' VI AF)


Curiosità sull'Universo

Quando è nato l'Universo?

Una sonda Nasa ha scattato una foto del big bang fissando così con precisione la data di nascita dell'universo: 13,7 miliardi di anni fa mentre prime stelle si formarono dopo 200 milioni di anni. Sono queste le principali conclusioni tratte dai risultati rilasciati dalla sonda WMAP (Wilkinson Microwave Anisotropy Probe), lanciata dalla Nasa e dall' Università di Princeton (Usa) nel giugno 2001.
Grazie a questa sonda è stata "scattata" la miglior "foto" mai scattata dell'origine dell'universo.

WMAP ha misurato in maniera molto precisa la radiazione cosmica di fondo, composta da microonde, che permea l'universo ed è quel che rimane del bagliore del big bang, l'esplosione che diede origine al cosmo. Secondo Paolo de Bernardis, docente dell'Università La Sapienza di Roma, "questa radiazione venne rilasciata 380 mila anni dopo il big bang".

Prima, il cosmo era una nube incandescente in cui materia e luce erano mischiate tra loro, come nel Sole oggi. Poi, espandendosi, l'universo si raffreddò e proprio 380 mila anni dopo il big bang, nacquero i primi atomi: la materia si "staccò" dalla luce e cominciò ad addensarsi per formare le prime stelle. La luce, invece, continuò a riempire l'universo in maniera quasi omogenea, "raffreddandosi", cioè trasformandosi in radiazione di lunghezza d'onda maggiore fino a diventare uno sfondo di microonde. WMAP ha misurato questa radiazione, corrispondente alla temperatura di 2,73 gradi sopra lo zero assoluto (con deboli fluttuazioni di 1 milionesimo di grado. Lo zero assoluto è pari a -273,15 °C), migliorando le misure effettuate negli anni passati dagli esperimenti Cobe e Boomerang (v. Focus 107).

Il nostro universo, in base a questi dati e ai modelli cosmologici esistenti, ha un'età di 13,7 miliardi di anni ed è composto soltanto al 4% di materia ordinaria, fatta degli atomi a noi noti. Il 23% è costituito da materia oscura, una forma di materia invisibile e misteriosa che si addensa attorno alle galassie, mentre il restante 73% è "energia oscura", della quale si sa solo che è uniformemente sparsa nello spazio vuoto e spinge l'universo a espandersi sempre più velocemente.

"I dati di WMAP mostrano anche che le prime stelle si formarono 200 milioni di anni dopo il big bang (molto prima di quanto ci si aspettasse)" conclude de Bernardis. Quando ciò avvenne, infatti, l'universo si accese di nuovo e la nuova luce spezzò gli atomi esistenti, liberando elettroni che modificarono la radiazione di fondo già presente. WMAP ha visto anche questo, 13,5 miliardi di anni dopo.

Un po' di numeri sull'Universo

La parte più lontana dell'universo è distante da noi 90 miliardi di trilioni di km.

La durata dell'espansione dell'universo dopo il big bang è stimata in 10 elevato alla -30 secondi.

Le mappe del nostro sistema solare non sono in scala e non danno l'idea delle distanze reali dei pianeti. Se riducessimo la Terra al diametro di un pisello, Giove dovrebbe essere posto a oltre 300 metri di distanza, Plutone a 2km e mezzo.

La stella più vicina (Proxima Centauri) disterebbe a circa 16.000km.

Numero di Lune scoperte nel nostro sistema solare: 90

Distanza della nostra Luna dalla Terra 386.000km.

Tempo che impiegherebbero degli astronauti, con le navicelle che sappiamo costruire per raggiungere la stella a noi più vicina: 25.000 anni.

Distanza media tra le stelle: 30 milioni di milioni di km.

Numero di stelle stimate nella nostra galassia: da 100 a 400 miliardi.

Numero stimato di galassie nell'universo: circa 140 miliardi.

Numero di possibili pianeti ospitanti civiltà avanzate nella sola nostra galassia (secondo l'equazione di Drake): alcuni milioni.

Numero di pianeti esistenti nell'universo secondo Carl Sagan: 10 miliardi di trilioni.

Il nucleo di una stella a neutroni è così denso che una sola cucchiaiata di materia peserebbe: 90 miliardi di kg.

La velocità di rotazione del nostro pianeta è di 998km/h all'altitudine di Londra e 1600km/h all'equatore.

Peso della Terra: 6 miliardi di trilioni di tonnellate.

Diametro di un atomo: 0,00000008 centimetri

Numero di molecole presenti in un centimetro cubico di aria sul livello del mare a zero gradi: 45 miliardi di miliardi.

La durata di un atomo secondo Martin Rees è di 10 elevato alla 35 anni.

Le dimensioni di un atomo: partiamo da 1 millimetro, dividiamolo in 1000 parti, abbiamo un micron, un paramecio (creatura unicellulare) è 2 micron, Se volessimo vedere un paramecio nell'acqua dovremmo ingrandire la goccia d'acqua fino ad un diametro di 12 metri, se volessimo vedere gli atomi la goccia dovrebbe avere un diametro di 24km.

Un atomo è 1 decimilionesimo di millimetro, ovvero se paragoniamo un millimetro all'Empire State Building l'atomo sarebbe alto come un foglio di carta.

Quando siamo seduti lievitiamo ad un altezza di 1 angstrom ( 1 centomilionesimo di millimetro), questo perchè i nostri elettroni e quelli della sedia si respingono.

linea
IDEE e PROPOSTE PER ACQUISTI ONLINE linea



























(pubblicita' TI L1)


CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' VI CP)