Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 


(pubblicita' VI TE)




cerca
cerca
foto dell autunno per sfondi


Foto autunno

slideshow
slideshow


(pubblicita' VI F1)



(pubblicita' ads F2)



(pubblicita' VI F3)



(pubblicita' VI F4)



(pubblicita' ads F5)








(pubblicita' VI AF)


Come funzionano le stagioni? Quando è autunno?

L'anno è diviso in quattro stagioni, ognuna delle quali comprende tre mesi interi e l'Autunno è una di queste

Il cambiamento delle stagioni è dovuto al modo in cui l'asse di rotazione della Terra è inclinato rispetto al piano dell'orbita, detto eclittica.

L'inclinazione dell'asse terrestre è di 23°27' dalla perpendicolare al piano dell’eclittica e resta fissa nello spazio durante il viaggio della Terra attorno al Sole.

Questa inclinazione è la causa delle variazioni che avvengono, mese per mese, nella quantità solare che raggiunge ciascuna parte della Terra, quindi della variazione nella durata del periodo di luce diurna nel corso dell'anno alle varie latitudini e dell'andamento stagionale del tempo.

Le stagioni non sono lunghe tutte uguali e l’Autunno comincia il 23 settembre, con l’equinozio di autunno (equinozio=il giorno è uguale alla notte) e non il 21 come le altre.

L'autunno dura per 89 giorni e 18 ore e nel nostro emisfero significa la fine della stagione calda, il tempo diventa freddo e piovoso, fino ad arrivare all'Inverno che a sua volta durerà 89 giorni e 1 ora.

Nell'altro emisfero, ad esempio in Australia o Sudamerica il 23 settembre invece incomincia la Primavera.

Perché in autunno le foglie cambiano colore e cadono?

Le foglie degli alberi contengono dei pigmenti e usano la clorofilla che la pianta produce e sintetizza. La clorofilla fa si che le foglie siano verdi. La clorofilla assorbe la luce solare ma assorbe solo i tono blu e rosso, si dice le bande del blu e del rosso e, riflette il verde quindi le foglie le vediamo verdi.

Le foglie contengono anche carotene che serve per trasferire l’energia della luce alla clorofilla. Il carotene interviene quindi nel ciclo di assorbimento della luce solare e assorbe la banda del colore blu e verde ma riflette il giallo.

Inoltre ci sono altri pigmenti della foglia, pigmenti antociani che intervengono in questo processo di assorbimento della luce solare ed anch’essi assorbono il blu e verde ma, riflettono il rosso.

Quindi quando in una foglia, esposta alla luce solare, saranno più influenti nel processo di assorbimento della luce la clorofilla o il carotene o i pigmenti antociani, i suoi colori saranno verde o giallo o rosso.

Ma quando accade tutto questo?

In estate la pianta ha molto nutrimento e riesce a sintetizzare, produrre la clorofilla che è prevalente nei pigmenti delle foglie e quindi le foglie sono verdi, mentre in autunno questi nutrimenti vengono meno e il carotene o gli altri pigmenti hanno la prevalenza nel processo di assorbimento delle luce solare e così le foglie appaiono gialle o rosse.



CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' VI CP)