Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 



cerca
cerca
semplificare per avere successo

Problemi relativi a come semplificare le proprie azioni


L'autocontrollo delle proprie azioni e modi di lavorare

Abbiamo passato in rassegna vari campi in cui sarebbe d'obbligo introdurre concetti e azioni atte a migliorare la nostra vita, riducendo fastidi, errori, perdite di tempo, sprechi di denaro, ecc.

Ma esiste anche un concetto di semplificazione rivolto a noi stessi, alle nostre azioni.

Dobbiamo e possiamo migliorare la nostra vita quotidiana richiamando sempre alla nostra mente il dubbio che una cosa si possa fare meglio, in modo più semplice, più sicuro, più efficace, più economico.

Questo sforzo lo possiamo applicare al nostro modo di vivere, pensando al nutrimento, al tempo libero, al lavoro, ai nostri rapporti e via dicendo.

In primo luogo la semplificazione si realizza con l'ordine delle cose. Un ambiente caotico, la nostra cameretta o la nostra cucina, ad esempio, ci renderanno la vita stupidamente molto più complicata. Perderemo n sacco di tempo a cercare gli oggetti che non sappiamo dove abbiamo "abbandonato" distrattamente. Sarà la volta degli occhiali, delle chiavi, del telefonino, ei guanti, ecc.

Organizzare una cucina applicando il criterio del più utile più vicino è fondamentale.

Gli oggetti li raggrupperemo per tipologia e frequanza d'uso. Inutile tenere una pentola che usiamo una volta l'anno a portata di mano e occupando spazio che potrebbe essere riempito con cose che magari utilizziamo più volte al giorno.

In questo sforzo dobbiamo anche pensare alla sicurezza. Se abbiamo dei bambini è chiaro che alcuni pericolosi strumenti di cucina debbano essere tenuti fuori dalla loro portata.

Gestiamo altrettanto bene il frigorifero, assegnando un posto o una vaschetta stabile per ogni tipo di alimentare, cosicchè se tiro fuori la vaschetta dei formaggi o dei salumi so che dentro ci troverò realmente formaggi o salumi.

Anche le pulizie hanno un loro pesante coinvolgimento. Allora cercherò di mantenere un discreto equilibrio tra il non essere totalmente indifferente allo sporco, rischiando anche di prendermi dei malanni, oltre all'aspetto davvero poco piacevole di un pavimento pieno di macchie e sporcizia o di un tavolo macchiato, ma cercherò anche di non farmirendere dalla stupida perdita di tempo impiegato a pulire in modo maniacale.

Quando avrò ragionato criticamente e trovato i miei equilibri in tutte le faccende di casa potrò applicare gli stessi criteri alla mia automobile, applicando gli stessi equilibri ed evitando eccessi maniacali.

Più svilupperemo una buona sensibilità estetica, più saremo capaci di governare bene tutti i nostri oggetti e ambienti, dalla casa al giardino, se abbiamo pure quello.

Anche nelle relazioni umane possiamo fare uno sforzo di semplificazione.

Abbiamo contatti con persone sgradevoli e inutili, alle quali non siamo in grado di fornire alcun aiuto. Bene, lasciamole perdere!

Fissiamo i nostri interessi verso chi ha veramente piacere e bisogno di noi, siano essi parenti o amici.

Impariamo a gratificarci svolgendo la funzione benevola dell'aiuto. Questi gesti ci faranno sentire meglio. E' una gratificazione impagabile quella di sapere d'avere tirato fuori da un problema una persona a noi cara.

Ma se ne abbiamo le possibilià possiamo ampliare la nostra sfera di supporto aiutando anche quelle associazioni che si occupano di fare del bene, in tutte le forme possibili.

Allora scegli tu quella o quelle che ti sono più congeniali e offri il tuo aiuto, economico o fisico che sia.

Ricordiamoci sempre che essere disponibili verso il prossimo ci produrrà molte soddisfazioni, ci farà sentire bane, rafforzerà la stima in noi stessi e sarà anche d'esempio a chi non sia ancora giunto ai nostri livellli di sensibilità e altruismo.

Continua a leggere altri argomenti:

INDICE DEGLI ARGOMENTI

01- premessa
02- le leggi in vigore nel proprio Paese
03- la struttura politica
04- i problemi sociali
05- i problemi del territorio
06- i problemi della circolazione
07- il mondo del lavoro
08- i servizi offerti all'utente finale
09- i prodotti acquistabili dall'utente finale
10- il modo personale di agire

Autore: Enrico Riccardo Spelta

(gennaio 2021)

CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' ads CP)