albert_goodwin_venezia_1902




Biografia e vita di Albert Goodwin (1845 -1932)

Dipinto di Albert Goodwin Albert Goodwin nasce a Maidstone nel 1845, figlio di un costruttore, anche se cresciuto in una famiglia amante della pittura, anche i suoi fratelli Frank e Henry furono pittori, non ha occasione di frequentare una scuola d'arte.

Non si sa molto della sua formazione iniziale, è accertato che Albert Goodwin ha sviluppato le sue doti artistiche frequentando, sedicenne, lo studio del pittore Preraffaellita Arthur Hughes, quando questo era sotto la protezione del critico d'arte ed artista John Ruskin, che poi fu anche suo mentore.

Nel 1860 espone il suo primo lavoro al Royal Royal Academy.

Come William Turner (1738-1829), Albert Goodwin diventa molto bravo nell'usare tutte le tecniche dell'acquarello su carta bianca o colorata, completa i suoi lavori con l'inchiostro, il gesso, il pastello, spesso racchiudendolo in una splendida cornice armonizzata al disegno.

Dal 1870, come assistente della Royal Watercolour Society (ne diventerà socio a pieno titolo nel 1881), lavora per Arthur Hughes e Ford Madox Brown e, nel 1872, accompagna Ruskin e Arthur Severn in Italia, con l'incarico di copiare gli oggetti e gli edifici prima che fossero restaurati.

Pittura di Albert GoodwinGoodwin sposa il concetto di fedeltà alla natura dei preraffaelliti e prende direttamente dalla natura le impostazioni degli sfondi e la collocazione delle immagini.


Ma, pur essendo guidato da John Ruskin, il più originale e interessante dei preraffaelliti, Goodwin sviluppa uno stile personale e, rimanendo fedele al concetto di verità della natura, produce opere stranamente artificiali, che ricordano più il Realismo Magico del periodo di Shoreham, piuttosto che il naturalismo di John Constable (1776-1837).

I maestosi paesaggi, le scene costiere ed i soggetti di fantasia di Albert Goodwin sono sempre pervasi di un fascino poetico e mostrano una profonda preoccupazione per gli effetti di luce e di atmosfera.

Ritratto di Albert GoodwinProprio per riprodurre particolari effetti di illuminazione, le ore della giornata preferite dal pittore per lavorare, sono quelle dell'alba e del tramonto.

Goodwin durante la sua lunga vita da pittore ha viaggiato molto in Europa e nel mondo ritraendo paesaggi profondamente suggestivi e coinvolgenti.

Albert Goodwin, che aveva imparato a dipingere con John Ruskin e con Arthur Hughes, per differenziarsi dal loro stile, mette in atto una contaminazione fra le tecniche dei colori ad acqua ed a olio, perfezionata da operazioni di asciugatura, picchiettatura con una lama, raschiatura con carta vetrata, lucidatura con spugne, stracci e pennelli, per accentuare maggiormente l'obiettivo realismo dei suoi dipinti.

Tra il 1860 ed il 1932 Goodwin ha tenuto varie Mostre Personali, tra cui una al Birmingham Galleria opere d'arte ed oggi le sue opere sono esposte nei Musei inglesi.






Galleria opere d'arte di Albert Goodwin

slideshow
slideshow

albert_goodwin_benares
Benares

albert_goodwin_cavalieri_del_mare_1916
Cavalieri del mare (1916)

albert_goodwin_venezia_1902
Venezia (1902)

albert_goodwin_ali_baba_e_i_quaranta_ladroni
Alì Babà e i quaranta ladroni

albert_goodwin_westminster
Westminster

albert_goodwin_il_cairo
Il Cairo

albert_goodwin_durham_1900
Durham (1900)

albert_goodwin_exeter
Exeter

albert_goodwin_bristol_1893
Bristol (1893)

albert_goodwin_Monte_san_michael_1913
Monte San Michael (1913)

albert_goodwin_yard_shipbreakers
Yard Shipbreakers

albert_goodwin_norseman_hardy_a_venezia_1904
Norseman Hardy a Venezia (1904)

/albert_goodwin_lincoln_1904
Lincoln (1904)

albert_goodwin_lincoln_canal
Lincoln canal

albert_goodwin_villaggio_di_corfe
Villaggio di Corfe

albert_goodwin_tramonto
Tramonto

albert_goodwin_certosa_1873
Certosa (1873)

albert_goodwin__ponte_pietra_verona_1896
Ponte di pietra a Verona (1896)

albert_goodwin_pulizia_delle_reti_1883
Pulizia delle reti (1883)

albert_goodwin_vicino_a_salisbury_1897
Vicino a Salisbury (1897)

albert_goodwin_basilea
Basilea

albert_goodwin_mount_saint_michael_1898
Mount Saint Michael (1898)

albert_goodwin_strada_per_winchester
Strada per Winchester

albert_goodwin_all_souls_oxford_1922
All Souls Oxford (1922)

albert_goodwin_abbazia_di_whitby_1922
Abbazia di Whitby (1922)

albert_goodwin_lucerna
Lucerna


Annunci e Argomenti correlati




Libri sui Preraffaelliti e Pittori Paesaggisti

  Millais, Rossetti, Burne-Jones e i preraffaelliti
Robinson Michael, Januszewska Yvonna, 2009, Logos
  Dizionario dei nuovi paesaggisti
Nicolin Pierluigi, Repishti Francesco, 2003, Skira
  Diario della Confraternita preraffaellita (1849-1853)
Rossetti William M., 2005, Lumières Internationales
  Paesaggisti inglesi
2002, Rusconi Libri
  Sopra il reale. Osmosi interartistiche nel preraffaellitismo e nel simbolismo inglese
Spinozzi Paola, 2005, Alinea
  Paesaggisti ed altri artisti olandesi a Roma intorno al 1800
Palombi & Partner
  Il Sassoferrato. Un preraffaellita tra i puristi del Seicento
Pulini Massimo, 2009, Medusa Edizioni
  L'occhio magico preraffaellita
Scontrino Nicola, 1997, Edisud Salerno
  Fantasie preraffaellite. La donna immaginaria in Poems and ballads di Algernon Charles Swinburne Rizzardi Perutelli Biancamaria,   Fuoco inglese. Burne-Jones, Rossetti, Morris. Tre artisti dell'era vittoriana
Volpi Orlandini Marisa, 2001, Medusa Edizioni