Madonna con bambino e santi




Biografia e vita di Baldovinetti Alesso (Italia 1427-1499)

Baldovinetti AlessioAlessio o Alesso Baldovinetti, pittore del Rinascimento Italiano nasce a Firenze il 14 ottobre 1425 da una famiglia benestante.

Anche se la sua posizione di maschio primogenito gli conferiva il diritto ad eredità commerciale del padre, il giovane Baldovinetti scelse invece di diventare un artista.

Ha iniziato i suoi studi nel 1448 sotto la guida di Fra Beato Angelico (1387-1455) e Domenico Veneziano (1400-1461) presso la Gilda dei pittori della Compagnia di San Luca prima di lavorare in maniera indipendente.

Nei primi dipinti è rintracciabile l'influsso del Beato Angelico, con il quale collaborò alla decorazione delle ante dell'armadio della Basilica della Santissima Annunziata.

Nei primi dipinti è rintracciabile l'influsso del Beato Angelico, con il quale collaborò alla decorazione delle ante dell'armadio della Basilica della Santissima Annunziata, a Firenze dove dipinse anche le porte della Cappella dell'Annunciazione (1449) e una Pala d'Altare (1450) per la Pieve di Borgo San Lorenzo nel Mugello.

GAnnunciazione di Baldovinetti Alessio o Alessoli storici d'arte presumono che Alessio Baldovinetti abbia lavorato con Domenico Veneziano, data la evidente influenza del suo stile nella particolare luce chiara che pervadono le sue prime opere: Il Battesimo di Cristo, le Nozze di Cana e La Trasfigurazione.

Fra il 1453 ed il 1455 Baldovinetti ha realizzato due strisce di mosaico come decorazione sulle porte del Battistero di Firenze.

Verso il 1461 Baldovinetti finì il ciclo di affreschi nella chiesa di Sant'Egidio, iniziato dal Veneziano al quale faceva da assistente, da Piero della Francesca e continuato da Andrea del Castagno.

Dopo aver lavorato per più di dieci anni con pittori di gran fama, il pittore raggiunse il suo stile pienamente maturo nel suo capolavoro La Natività (1460-1462), un affresco nella lunetta con la Natività per il chiostro della Chiesa della Santissima Annunziata.

Le tecniche sperimentali, usate per questo affresco, si sono rivelate inadatte per la conservazione dei colori chiari, della luce atmosferica e del legame dei dettaglio con il disegno, ma gli sono servite da lezione per i lavori successivi, come Madonna col Bambino del 1465.

Baldovinetti ebbe parecchie commissioni, nel 1462 un San Giovanni Battista sopra la porta sud della Cattedrale di Pisa, nel 1467 realizzò l'Annunciazione e i Profeti, Evangelisti e Dottori della Chiesa per la Cappella del Cardinale del Portogallo nella chiesa di San Miniato al Monte, nel 1469 fu incaricato di realizzare la pala d'altare Trinità per la Cappella nella Basilica di Santa Trinita.

Madonna di Baldovinetti AlessioTra le sue opere più famose un'Annunciazione ora esposta nella Galleria degli Uffizi, una Madonna custodita a Parigi al Louvre e un'altra Annunciazione custodita nella chiesa di San Miniato al Monte, sempre a Firenze.

Alessio Baldovinetti, artista a tutto tondo, fu anche un ottimo mosaicista e dal 1483 si occupò del restauro dei mosaici del soffitto del Battistero di San Giovanni; come disegnatore preparò i disegni di alcune vetrate, come quella della Cappella dei Pazzi e Gianfigliazzi, disegni per tarsie o intarsi in legno, ma la originalità del pittore sta nel fatto di aver inserito nei suoi quadri religiosi, primo fra i pittori europei, paesaggi reali, lezione ben appresa dal suo allievo Domenico Ghirlandaio.

Baldovinetti morì a Firenze il 29 agosto 1499 dopo essere stato in esempio di modellazione accurata della forma e della luce caratteristico dello stile più progressivo della pittura fiorentina nel corso la seconda metà del XV secolo.






Galleria opere d'arte di Baldovinetti Alesso

slideshow
slideshow

Madonna con bambino e santi
Madonna con bambino e santi

Ritratto di una signora in giallo
Ritratto di una signora in giallo

baldovinetti_alessio Annunciazione
Annunciazione

(altre opere dopo gli annunci)

Annunci




Annunci e Argomenti correlati



Libri sulla Pittura del Rinascimento

 

La forma del Rinascimento. Donatello, Andrea Bregno, Michelangelo e la scultura a Roma nel Quattrocento. Catalogo della mostra (Roma, 16 giugno-5 settembre 2010)     2010, Rubbettino

  Rinascimento e barocco
Wölfflin Heinrich, 2010, Abscondita
 

Il Rinascimento in Sicilia. Da Antonello da Messina ad Antonello Gagini
Patera Benedetto, 2008, Kalós

  Il Rinascimento italiano. Ediz. multilingue
2009, Logos
  Il Rinascimento. Ediz. multilingue
2009, Logos
  Rinascimento tra Veneto e Friuli 1450-1550
2010, Terra Ferma Edizioni
  Storia del Rinascimento cristiano in Italia
Zabughin Vladimir N., 2010, La Scuola di Pitagora
  Mugello culla del Rinascimento. Giotto, Beato Angelico, Donatello e i Medici. Ediz. italiana e inglese
2008, Polistampa
  Cultura e società nel Rinascimento tra riforme e manierismo
Olschki
  Il Rinascimento europeo. Centri e periferie
Burke Peter, 2009, Laterza
  Medioevo, rinascimento, manierismo, barocco  Bignami   Cultura e società nel Rinascimento tra riforme e manierismo
Olschki