VOLTI

Enrico Riccardo Spelta - Volti

Volti di San Valentino
ombre della sera e luci del mattino
sugli amanti idealmente attratti da loro stessi

mentre sdolcinate parole scorrono appiccicose,
superate dagli sguardi e dalle eccitazioni

il gioco si ripete con altri amanti in altre ore,

ma l'amore vero non ha lingue
e non cerca spiegazioni
vive di calore proprio, oltre ogni barriera,

finché batte nel cuore

e tu, innamoratissimo lui

e tu, innamoratissima lei

oggi uniti più che mai per festeggiare
un giorno che altro non è che simbolo
di un effimero consumo dovuto

godetevi la festa

finchè l'oblio
-inesorabile veletta nera-
non verrà anche per voi

Autore: Enrico Riccardo Spelta

Torna all'indice poesie Spelta up







Argomenti correlati