Enrico Riccardo Spelta "Album degli anni '80"

Quinzano san Pietro
Quinzano San Pietro (Varese)
vista di una parte del giardino

Dal balcone del mio ufficio
Dal balcone del mio ufficio

La capanna delle caprette tibetane
La capanna delle caprette tibetane

Il giardino nei primi anni '80
Il giardino nei primi anni '80

La Rustifina
La Rustifina

il papà osserva soddisfatto l'opera compiuta
il papà osserva soddisfatto l'opera compiuta

Inverno 1985: 15° sotto zero!
Inverno 1985: 15° sotto zero!

I castagni del giardino ricamati dal freddo
I castagni del giardino ricamati dal freddo

Barbeque? Più comodo in casa!
Barbeque? Più comodo in casa!

Benedetta posa soddisfatta a fianco del nostro pupazzo
Benedetta in giardino

questo è Zip, il guardiano di casa
questo è Zip, il guardiano di casa, il mio fedele compagno di scorribande nei boschi

Graziella posa per avere poi un ritratto ad olio
Graziella posa per avere poi un ritratto ad olio

Rododendri ed eriche
Rododendri ed eriche

Mio papà, nello splendore dei suoi quasi ottant'anni
Mio papà, nello splendore dei suoi quasi ottant'anni

Nel seminterrato un locale ospita circa 50 uccellini di varie specie.
Nel seminterrato un locale ospita circa 50 uccellini di varie specie.
D'estate hanno anche un passaggio alla voliera esterna.

Voliera
Voliera

Alì, il mio primo compagno-ombra
Alì, il mio primo compagno-ombra...alle prese con i sassi che gli getto nell'acqua

impresa non facile riportare un sasso!
impresa non facile riportare un sasso!

che si fa ora di bello?
che si fa ora di bello?

Gaia è la mamma di quel bambinone chiamato Alì
Gaia è la mamma di quel bambinone chiamato Alì

Alì che osserva le mie mosse
Alì che osserva le mie mosse

due coppie di germani che hanno poi avuto in primavera 22 figli
due coppie di germani
che hanno poi avuto in primavera 22 figli

germani e anatre mandarine
germani e anatre mandarine, prima che una poiana catturasse il maschio!

Beo, un merlo indiano che ha vissuto con me 17 anni
Beo, un merlo indiano che ha vissuto con me 17 anni

Beo amava fare un giretto fuori dalla gabbia ogni tanto
Beo amava fare un giretto fuori dalla gabbia ogni tanto,
ma per l'emozione non stava mai zitto!

la cucciolata di Gaia, tra cui c'è Alì che poi rimase con noi
la cucciolata di Gaia, tra cui c'è Alì che poi rimase con noi

i primi giochi nel giardino
i primi giochi nel giardino

Questa è Disfa, una furba scimmietta che ne faceva di tutti i colori
Questa è Disfa, una furba scimmietta che ne faceva di tutti i colori

Disfa sentiva l'istinto materno
Disfa sentiva l'istinto materno e allora aveva rubato un
pupazzo di plastica a Benedetta e non lo mollava mai!

Disfa colta a saccheggiare la mangiatoia delle anatre
Disfa colta a saccheggiare la mangiatoia delle anatre

Filly, la dispettosa e furba capretta tibetana
Filly, la dispettosa e furba capretta tibetana

Filly abbandona la sua casetta al mattino...
Filly abbandona la sua casetta al mattino...

per prendere il sole nella cuccia del cane
...per prendere il sole nella cuccia del cane

Gaia
Gaia

Gaia (al mare)
Gaia (al mare)

Gaia il cane più intelligente
Gaia è stato il cane più intelligente che ho avuto,
una continua sorpresa la sua capacità di capire qualsiasi cosa si dicesse

Gaia in riposo allattamento
Gaia in riposo allattamento

ed ecco Gaia col suo prode figliolo Alì
ed ecco Gaia col suo prode figliolo Alì

anche le tortore amano il morbido
anche le tortore amano il morbido

la tortora è un uccello di una dolcezza incredibile
la tortora è un uccello di una dolcezza incredibile


Autore: Enrico Riccardo Spelta

Torna all'indice poesie Spelta up




Argomenti correlati