Scena di un mercato




Biografia e vita di Aertsen Pieter (Olanda 1508-1575)

aertsen_pieter_cucina Pieter Aertsen o Aertszen, pittore fiammingo, conosciuto anche come Pietro il Lungo, in olandese Langhe Peter, nasce ad Amsterdam nel 1507-8 dove muore il 3 giugno, 1575.

Probabilmente educato ed avviato alla pittura ad Amsterdam dove fu allievo di L'artista fu allievo di Allaert Claesz.

Fra 1535 e il 1560 visse e lavorò ad Anversa, dove si iscrisse alla Corporazione di San Luca come Maestro già dal 1535 ed ottenne la cittadinanza della città nel 1542.

Fu capostipite di una dinastia di pittori, tre figli seguirono le sue tracce e divennero pittori di successo, tra i suoi discendenti il più noto è il nipote, suo allievo Joachim Beuckelaer con Johannes Stradanus.

aertsen_pieter_mercatoLa prima opera conosciuta di Pieter Aertsen è un trittico con la Crocifissione (1545-6, Anversa, Maagdenhuismus) dipinto su commissione ad Anversa per Van den Biest Almshouse.

I primi dipinti del pittore sembrano fortemente influenzati da altri artisti di Anversa, in particolare da Jan van Sanders Hemessen, ma in seguito si dedicò alla rappresentazione di scene pastorali, dove acquisivano particolare rilievo naturalistico piante e animali.

aertsen_pieter_particolareAertsen non si conformò al corrente gusto manierista, ma produsse molte opere di carattere popolaresco con scene di mercato, feste paesane e realistici interni di cucine.

Dal 1550 la maturazione artistica del pittore può essere seguita facilmente per l'abitudine di datare e firmare i suoi lavori.

I soggetti dipinti da Pieter Aertsen comprendono anche molte opere di natura religiosa opere religiose destinate a chiese, molte delle quali sono andate distrutte nelle guerre di religione del periodo 1568, 1648.

Il pittore, per il suo stile fortemente Realista è considerato un precursore di Pieter Brueghel il Vecchio e un pioniere della natura morta come genere pittorico.

Nei suoi lavori più celebri, che passano alla storia come "nature morte invertite" o "immagini raddoppiate", le figure iniziano a perdere peso compositivo, mentre la scena narrata viene rimpicciolita e spinta in secondo piano per lasciare il posto ad incredibili bancarelle di opulenti mercati o a cucine ben fornite.






Galleria opere d'arte di Aertsen Pieter

slideshow
slideshow

Scena di un mercato
Scena di un mercato

Scena di un mercato
Scena di un mercato

Scena di un mercato
Scena di un mercato

Venditore di polli
Venditore di polli

Natura morta
Natura morta

Macellaio
Macellaio

Venditrice di ortaggi
Venditrice di ortaggi

Cuoca
Cuoca

Cuoca (dett)
Cuoca (dett)

Ballo dell'uovo
Ballo dell'uovo

Contadini
Contadini

Apostoli Pietro e Giovanni
Apostoli Pietro e Giovanni

Cristo e l'adultera
Cristo e l'adultera

Trittico sulla adorazione dei re Magi
Trittico sulla adorazione dei re Magi

Scena di un mercato
Scena di un mercato



Annunci e Argomenti correlati




Libri sulla Pittura Fiamminga

  Roma quanta fuit. Tre pittori fiamminghi nella Domus Aurea
Dacos Nicole, Donzelli
  Pittura fiamminga e olandese
 Bompiani
  Arte del descrivere: scienza e pittura nel Seicento olandese
Alpers Svetlana, Bollati Boringhier
  Fiamminghi e olandesi a Firenze. Disegni dalle collezioni degli Uffizi
2008, Olschki
  I dipinti fiamminghi e olandesi della Pinacoteca Nazionale di Bologna
Le Breton W. Bruna, Minerva Edizioni (Bologna)
  Mill'altre maraviglie ristrette in angustissimo spacio. Un repertorio dell'arte fiamminga e olandese a Verona tra Cinque e Seicento
Rossi Francesca, 2001, Ist. Veneto di Scienze
  Paul Claudel. Introduzione alla pittura olandese
 La Città del Sole
  Fiamminghi e altri maestri
2008, L'Erma di Bretschneider
  Fiamminghi nel cantiere Italia 1560-1600
Sapori Giovanna, 2007, Mondadori Electa
  Capolavori fiamminghi XV secolo
De Vos Dirk,   Jaca Book
  I disegni fiamminghi e olandesi della Biblioteca Reale di Torino
Sciolla Gianni C., Olschki
  Primitivi fiamminghi in Liguria
Le Mani-Microart'S
  I fiamminghi e l'Europa. Lo spazio e la sua rappresentazione
 Pàtron
  Alle origini della natura morta
Ekserdjian David, 2007, Mondadori Electa
  La natura morta. Storia, artisti, opere
Bortolotti Luca, 2003, Giunti Editore
  Quattordici importanti dipinti di natura morta del Seicento e del Settecento
2002, Polistampa