foto corrente pittura analitica




Cos'é la Pittura Analitica

Corrente Pittura Analitica 1 Nasce verso la fine degli anni Sessanta e fu identificata anche con questi altri nomi: Pittura Pittura, Nuova Pittura, Fundamental Painting o Pura Pittura.

La pittura analitica esprime una voglia di ripartire da zero, usando in forma pura e portata alla massima semplicità una superficie e dei colori, con i quali l'artista dipinge per dipingere e nulla di più.

La Pittura Analitica può essere definita come "movimento-non movimento" a cui hanno preso parte, in maniera più o meno consapevole, una quarantina di artisti da tutta Italia (in particolare da Milano, Genova, Roma) che talvolta vi hanno aderito per fare un breve percorso, pronti ad abbandonare non appena sorgevano problemi.

Pertanto vi hanno aderito in diversi momenti: Luciano Bartolini, Carlo Battaglia, Enzo Cacciola, Paolo Cotani, Giorgio Griffa, Marco Gastini, Paolo Masi, Claudio Olivieri, Claudio Verna, Elio Marchegiani, Vittorio Matino, Carmengloria Morales, Pino Pinelli, Riccardo Guarnieri, Gianfranco Zappettini e i precursori Rodolfo Aricò e Mario Nigro.

Corrente Pittura Analitica 2 Tutti artisti che non sempre hanno accettato di buon grado di essere riuniti sotto un’etichetta e che non si sono mai costituiti in un gruppo vero e proprio tanto da non sentirsi, come affermava Griffa nel 1980, «cavalli da scuderia, ma cani sciolti».

Quello che li accomunava era, semmai, un comune sentire, la volontà di reagire ai dettami sostenuti dall’Arte concettuale che, proponendo il definitivo abbandono di ogni finzione rappresentativa, considerava il mezzo della pittura come assolutamente superato.

Una reazione che partiva, non a caso, proprio dalla pittura a cui questi artisti si avvicinavano, come spiegava Claudio Verna nel lontano 1973, liberandola «dai suoi attributi tradizionali che sono i significati simbolici, autobiografici, letterari e metaforici», giungendo così ad applicare alla pittura quella stessa analiticità che gli artisti concettuali utilizzavano nell’indagare, da un punto di vista estetico, altri aspetti del reale.

La pittura analitica in sintesi

La pittura analitica, dunque, si propose di condurre un'analisi delle componenti materiali della pittura (tela, cornice, materia, colore e segno) e del rapporto materiale che intercorre fra l'opera come oggetto fisico e il suo autore.

La pittura diventò quindi oggetto di indagine di sé stessa e perse la referenzialità che la legava alla realtà (nella pittura figurativa), all'espressività (nella pittura astratta) e al significato sotteso (nell'arte concettuale)



Torna all'indice Correnti artistiche up


Argomenti correlati






Libri sul tema Pop Art

  Allegra con brio. Arte italiana dal pop a oggi
Guadagnini Walter, 2006, Mazzotta
  L'immagine pop. Musica e arti visive da Andy Warhol alla realtà virtuale
Walker John A., 1994, EDT
  Pop art
Boatto Alberto, 2008, Laterza
  Piper generation. Beat, shake & pop art nella Roma anni '60
Rizza Corrado, 2007, Lampi di Stampa
  Pop art. Interviste di Raphaël Sorin
2007, Abscondita
  Il grande libro dell'arte. Dai graffiti delle caverne alla Pop Art
Wilkins David G., 2007, Giunti Editore
  Pop art 1956-1968. Catalogo della mostra (Roma, 26 ottobre 2007-27 gennaio 2008)
2007, Silvana
  Bob Richardson
2007, Damiani
  Le due avanguardie. Dal futurismo alla pop art
Calvesi Maurizio, 2008, Laterza
  Pop Art UK. Ediz. italiana e inglese
2004, Silvana
  Breve storia dell'ombra. Dalle origini della pittura alla pop art
Stoichita Victor I., 2008, Il Saggiatore Tascabili
  Pop disciple. Catalogo della mostra (Milano, 27 marzo-8 maggio 2008). Ediz. italiana e inglese
Semple Stuart, 2008, Vanilla
  Metti un tigre nel motore! L'immaginario pop degli anni 60/70
2008, Coniglio Editore
  Pop art
Shanes Eric, 2007, Gribaudo
  La magia di Rauschenberg. Tracce esoteriche nel precursore della pop art e dintorni
Lamberti Ornella, 2004, Hermatena
  Pop art
Ciuffi Valentina, Lenza Veronica, Angelotti Martina, 2009, White Star
  Breve storia dell'ombra. Dalle origini della pittura alla Pop Art
Stoichita Victor I., 2003, Il Saggiatore
  Piper generation. Beat, shake & pop art nella Roma anni '60
Rizza Corrado, 2007, Lampi di Stampa
  La pittura contemporanea dal Romanticismo alla Pop Art
Caroli Flavio, 2001, Mondadori Electa
  Pop art
Boatto Alberto, 2008, Laterza
  Andy Warhol & co. I capolavori della grafica pop art dalla collezione Kornfeld
Biasini Selvaggi Cesare, Eller Loretta, Di Benedetto Nicoletta, 1999, Barbieri
  Street Art Sweet Art. dalla cultura hip hop alla generazione pop up
2007, Skira
  La magia di Rauschenberg. Tracce esoteriche nel precursore della pop art e dintorni
Lamberti Ornella, 2004, Hermatena
  Epocale. Pop art, graffiti art, cracking art. Catalogo della mostra (Milano-Firenze, 1998). Ediz. italiana e inglese
1998, Mazzotta