homepage   Menu generale   cerca






Guida della Giudecca


Cosa vedere alla Giudecca

La Giudecca è l'isola più grande delle città.

Dalla fondamenta delle Zattere si arriva con il vaporetto all’isola della Giudecca.

Un tempo chiamata Spinalonga per la forma allungata che si estende tra il canale omonimo e la laguna, poi chiamata Giudecca da giudeo, perché abitata da ebrei che venivano qui da molte parti

...perché a Venezia non veniva imposta a loro nessuna violenza o tirannia, contrariamente a ciò che succedeva altrove e godevano di questa patria in una pace singolare, come se fosse una vera terra promessa”.

E’ ciò che scriveva Sansovino verso il 1550. E’ un’isola grande in cui le fabbriche e i cantieri si alternano alle calli popolari e ai giardini e orti privati.

La chiesa del Redentore, la più importante dell’isola, si affaccia sul canale della Giudecca. E’ un capolavoro di Andrea Palladio del secolo XVI.

All’interno ci sono quadri di Paolo Veronese, di Alvise Vivarini e di Bassano (nella sacrestia). Fu costruita per onorare un voto dopo una ondata di peste che devastò tutta l’Italia tra il 1575 e il 1576 e soprattutto la laguna veneta. Tra le vittime ci fu lo stesso Tiziano.

Una grande festa che ricorre la terza domenica del mese di luglio si celebra con cerimonie solenni in onore del Redentore.

Un ponte di barche è costruito in questa occasione per permettere di attraversare il canale e recarsi alla chiesa a piedi. Un tempo il Doge si recava in processione, anche lui a piedi, per assistere alla Santa Messa seguito dai nobili e dal popolo.

Il sabato notte precedente la tradizione vuole che si assista con barche illuminate di lampioncini ai fuochi d’artificio posti proprio in mezzo al canale di fronte al bacino di San Marco.

I veneziani preparano piatti tipici da mangiare in barca e anche sulle rive della fondamenta della Giudecca tavoli imbanditi sono preparati per cenare e assistere al magico spettacolo dei fuochi sparati dall’acqua che riflette bagliori multicolori per circa mezz’ora.





Foto della Giudecca


vista su san Marco
vista su san Marco

chiesa del redentore
chiesa del Redentore

chiesa del redentore palladio
chiesa del Redentore (Palladio)

casa dei tre oci
casa dei tre oci

casa dei tre oci
casa dei tre oci

vista dal canale
vista dal canale

vista sul canale
vista sul canale

mulino stucky hotel hilton
mulino Stucky Hotel Hilton

mulino stucky
mulino Stucky

mulino stucky
mulino Stucky

canale
canale

canale
canale



Link sponsorizzati





Libri e Guide su Veneto e Venezia

Andrea Zanzotto tra Soligo e laguna di Venezia
2008, Olschki
Arrivare a Venezia. Concorso internazionale di progettazione
2008, Mondadori Electa
L'anima di Venezia. Riflessi sull'acqua catturati da un artista cinese-The Soul of Venice. Reflections in the Water Captured by a Chinese Artist
Zhu Di, 2008, Marsilio
La carrozza di Venezia. Storia della gondola
Marzo Magno Alessandro, 2008, Mare di Carta
Canal Grande. Una storia di Venezia. Dogi, briganti, naviganti, raccontati dalle antiche stanze
Cavarzere Giovanni, 2008, Arsenale
City pack. Venice
Jepson Tim, 2008, Boroli Editore
Gallerie dell'Accademia di Venezia. Guida
2008, Mondadori Electa
Terre della Venezia orientale. Guida turistica e culturale
Pavan Laura, 2007, Ediciclo
Atti dell'Accademia San Marco
2008, Ass. Propordenone
La grande guida dei monumenti di Venezia. Storia, arte, segreti, leggende, curiosità
Brusegan Marcello, 2005, Newton Compton
Il collezionismo d'arte a Venezia. Il Seicento
2008, Marsilio
Le chiese di Venezia
Brusegan Marcello, 2008, Newton Compton
Guida per l'arsenale di Venezia
Zanelli Guglielmo, 2006, Mare di Carta
Architettura e ornamento. La decorazione nel Rinascimento veneziano
Wolters Wolfgang, 2007, Cierre Edizioni
Guida per l'arsenale di Venezia
Zanelli Guglielmo, 2006, Mare di Carta
Guida ai fondi fotografici storici del Veneto
2006, Canova