Turismo gay e mete gay-friendly

Il turismo gay è in netta crescita tanto che è da poco nata l' Associazione Italiana del Turismo Gay & Lesbian, aderente alla IGLTA (Associazione Internazionale del Turismo Gay & Lesbian) e a Confindustria Assotravel, che ha lo scopo di promuovere in Italia e all'estero il turismo gay favorendo la nascita di località gay friendly, ovvero mete di viaggio "simpatizzanti gay" dove oltre che essere tolleranti verso gli orientamenti sessuali dei visitatori si aggiungono eventi ed itinerari, musei e locali che si rivolgono al mondo gay e a tutti quelli a cui interessa conoscerlo.

A questa associazione si è iscritto un gran numero di operatori del settore di viaggio,alberghi, Tour Operator, compagnie aeree, compagnie di navigazione, Enti del Turismo, agenzie di viaggio, Bed and Breakfast, ecc..

Circa il 10% dei turisti internazionali sono gay, secondo il "Tourism Intelligence International" e costituiscono ormai un importante ramo di mercato destinato a crescere ancora, come risultato della condizione sociale delle persone omosessuali. I turisti e i viaggiatori gay sono spesso alto spendenti e ricercano mete di viaggio e località sofisticate, fino a diventare, anche nel turismo, creatori di vere e proprie tendenze, contribuendo alla nascita di mete gay friendly, località spesso dedicate proprio al turismo gay.

In Italia il turismo gay rappresenta invece il 7% del fatturato complessivo rappresentando così un importante nicchia di mercato.

Il turismo gay è rivolto ai viaggiatori omosessuali che prediligono le vacanze in destinazioni gay friendly, ovvero mete di viaggio dove i gay sono considerati letteralmente "amici". Spesso il viaggiatore gay sceglie di viaggiare verso località con un importante offerta di strutture gay friendly o addirittura gay only (solo per gay). La scelta varia tra hotel, alberghi, bar, ristoranti, discoteche, spiagge riservate o dedicate.

I viaggi verso località gay friendly sono organizzati con lo scopo di trovare una meta di viaggio in cui poter vivere la propria vacanza in piena libertà possibilmente in un paese con leggi che tutelino l'omosessualità.

Una realtà di cui molte città sono ormai consapevoli, come dimostra, ad esempio, la recente scelta di Praga di produrre materiale turistico dedicato ai visitatori gay.

In Italia senza dubbio è la Regione Toscana quella più accessibile per i gay.

E' infatti stata la prima regione a dotarsi nel 2004 di una normativa specifica contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere confermandosi la prima regione italiana a mettere in atto una mappatura turistica dell'offerta gay friendly presente sul proprio territorio.

La Toscana già da tempo possiede, in termini di ricettività, offerta per il divertimento diurno e notturno, offerta culturale, servizi diversi per il turista omosessuale.

Sul sito dedicato al turismo toscano, seguendo l'esempio di Francia, Olanda, Australia, Spagna, Danimarca Svizzera, è prevista una mappatura delle strutture turistico-ricettive gay-friendly presenti sul territorio.

Tra le mete di viaggio internazionali più ambite per il turismo gay in testa alla classifica c'è l' isola greca di Mikonos seguita da Ibiza, Barcellona/Sitges, Gran Canaria e Madrid, mitiche destinazioni gay friendly in Spagna.

Anche la Costa Azzurra sta diventando una tra le località più frequentate dal turismo gay.

In Italia il primato spetta alla località Torre Del Lago in Toscana, che è ultimamente diventata una delle cinque destinazioni europee estive più scelte, a seguire Gallipoli e il Salento.



Elenco e locazione delle spiagge gay-friendly in Italia

Negli ultimi anni stanno sempre di più aumentando le spiagge italiane gay friendly.
Oltre all'elenco delle spiagge suddivise per regione sotto riportato, si indicano le spiagge per gay da poco aggiunte a quelle già esistenti.

La Toscana è la regione in assoluto con più località e spiagge gay friendly. Da poco si è aggiunta all'elenco di queste spiagge anche l' Isola d'Elba che nella sua costa Sud, tra Capoliveri e Lacona ospita la spiaggia di Acquarilli.

Sempre in Toscana c'è la spiaggia di Marina di Grosseto e quella di Capalbio, ma la più nota meta per il turismo gay in Italia resta la Versilia con Torre del Lago.

In Veneto c'è da poco una spiaggia gay friendly sul fiume Brenta e una più lussuosa spiaggia attrezzata a Chioggia chiamata "Sabbia e Sale" con suite, servizi dedicati e confort di ogni genere.

In Liguria si sono da poco aggiunte all'elenco delle spiagge gay altre spiagge come Punta Crena e Borgio Verezzi, entrambe tra Genova e Savona ed entrambe molto ben frequentate.

In Calabria ci sono oltre alle altre anche le spiagge di Sant'Andrea sullo Ionio e Stignano, mentre sull'Isola di Caprera è riservata proprio al turismo gay la magnifica e caraibica Cala Serena di fronte la Maddalena.

Spiagge per gay in Veneto

Punta Meringa, Isola del Morto, Alberoni, Rosolina, Spiaggia sul fiume Brenta, Sabbia e Sale, Spiaggia Nudista di Ponte della Priula

Spiagge gay in Friuli Venezia Giulia

Spiaggia naturista sul Tagliamento e Costa dei Barbari

Spiagge gay in Lombardia

Spiaggia Discoteca Diva, Vizzola Ticino, Rocca di Manerba sul Garda

Spiagge gay in Liguria

Balzi Rossi, Villa delle Rose, Baia dei Saraceni, Piani d'Invrea, Chiavari, Guvano, Scogliera di Punta Bianca, Punta Crena e Borgio Verezzi, Baba Beach Alassio http://www.bababeachalassio.com

Spiagge gay in Emilia Romagna

Lido di Spina, Lido di Dante, Lido di Classe e Bassona, Colonia Bolognese, Cattolica Zona le Navi

Spiagge gay nelle Marche

Kendwa beach, Cesano, Scogliera della Rocca, Sassi Neri, Portonovo oltre la Vela, Spiaggia di Babaloo

Spiagge gay in Toscana

Lecciona, DuneBeach, Sassoscritto, Oasi di Bolgheri, Rimigliano San Vincenzo, Terme di Saturnia, Marina di Alberese, Spiaggia delle Marze, Spiaggia del Chiarone, Aquirilli, Spiaggia di Capalbio e Marina di Grosseto

Spiagge gay nel Lazio

Capocotta, Sabaudia e Trecento Scalini

Spiagge gay in Campania

Spiaggia di Marina di Licola, Spiaggia di Fusaro, Bagni Regina Giovanna

Spiagge gay in Puglia

Spiaggia delle Murgiette, Spiaggia di Siponto, Pietra Igea, Torre Incina, Pennagrossa, Spiaggia di San Cataldo, Lido di Pizzo, Lido Mako, Punta della Suina, Porto Selvaggio e Tenuta Ayala

Spiagge gay in Molise e Basilicata

Spiaggia di Metaponto e Marina di Petacciato

Spiagge gay in Abruzzo

Cologna - Parco Borsacchio, Scerne di Pineto, Lido Riccio, Marina di Petacciato, Baia del Cecetto

Spiagge gay in Calabria

Spiaggia Marina di Guardia Piemontese, Spiaggia di Torre Mezza, Praja, Spiaggia di Santa Domenica di Ricadi, Spiaggia di Nicotera Marina, Capo Rizzuto, Squillace, Sant'Andrea sullo Ionio e Stignano

Spiagge gay in Sicilia

Fondaco Parrino, Rocce Bianche, Eloro, Le Dune, Eraclea Minoa, Selinunte, Calatubo, Sferracavallo

Spiagge gay in Sardegna

Cala Fighera, Terramala, Mari Pintau, Capo Comino, La Cinta, Liscia Ruia, Platamona, Porto Ferro, Is Arenas, Maria Pia e Cala Serena

Informazioni tratte dal sito: gay.it