INVISIBILE

Invisibile

Invisibile
il silenzio
che scivola tra noi
come tormento d’anima
che piange

Invisibile
l’amore che dichiari
promesse antiche
mai mantenute

Invisibili
i baci sulla pelle
sfiorata appena
carezze lise
strapazzate
e rattoppate

Invisibile
il pianto
che scivola
sul cuore
e lava le ferite
pustole raggrinzite
e sanguinanti

Invisibile
il ricordo
del tempo andato
segnato da musiche
assordanti
stecche canore
urlanti

Invisibile
il dolore dell’anima
che canta
nenie antiche
al suono di un’armonica
scordata

Invisibili
mani nodose
cercano pace
e ristoro

Invisibili
rumorosi passi
nel mio cuore
scalpitano
e ridisegnano
la vita

Invisibile donna
negata

Invisibile chioma bruna
spettinata
su sguardi spauriti

Invisibile
voce muta
dentro una bocca
spalancata al riso
sillabe scombinate
compongono
sollazzanti canzonette

Invisibili orecchie
ascoltano
un silenzio
affollato di parole
rumori
voci
danze
musiche

Invisibile
seno ingioiellato
ove posi ogni volta
il capo stanco
e mormori
parole al vento

Invisibile sesso
fonte di piaceri
e umori caldi
di cui ti nutri
nei momenti tristi

Invisibile sorriso
stampato dietro un volto
appassito
e segnato

Invisibile sguardo
come acqua cristallina
trasparente
a fondo vuoto

Invisibile
la schiena che mi mostri
come bambino
corrucciato
rintanato dentro sè stesso

Invisibile
il tuo sedere nudo
roseo
cadente

Invisibili
i tuoi pantaloni
caduti sulla sedia
parlano ad uomo sconosciuto

Invisibile
sottana di seta
di donna inesistente

Invisibile
il tuo cercare a vuoto
l’inesistente
che ti vive dentro

E' strano...
ma tutto questo
a me sola
è visibile
e non me ne consolo...

Torna all'indice poesie di Nicoletta up







Annunci e Argomenti correlati