de_heem/jan_davidsz_de_heem_011




Biografia e vita di Jan Davidsz De Heem (1606 - 1683)

Jan Davidsz de Heem, uno dei più grandi artisti barocchi di nature morte, nasce ad Utrecht nel 1606, in una famiglia di calvinisti emigrati dalle Fiandre cattoliche e vive parte della vita in Olanda e in parte nelle Fiandre.


Dopo l’apprendistato, Jan Davidsz de Heem si trasferisce a Leida dove vive una decina d'anni, dal 1625 al 1635.

La città di Leida, rigidamente protestante è la culla di una scuola pittorica che si rifà a Luca di Leida, un pittore ed incisore di un secolo prima.

Il giovane Jan Davidsz de Heem si attiene allo stile della scuola pittorica della città, diventa discepolo del grande Balthasar van der Ast dipingendo nature morte,  composizioni cromaticamente raffinatissime di antichi codici, simbolo della "vanitas" della vita degli studiosi.

Dopo il periodo di Leida, l’artista si trasferisce ad Anversa, città d'origine del padre, si converte alla religione cattolica, si iscrive alla Ghilda di San Luca e, dal 1637, diventa cittadino della capitale fiamminga.

In quel periodo lavorano con lui anche il figlio Cornelis, che si converte con lui e il collega Abraham Mignon.

Nel 1667, Jan Davidsz de Heem fissa nuovamente il domicilio a Utrecht, Abraham lo raggiunge e collabora nello studio del maestro, come pure il figlio Cornelis.

Ma i tre artisti vivevano in un’epoca tribolata dalle guerre di religione e dalle loro conseguenze: poco meno di cinque anni dopo, le truppe francesi invadono Utrecht costringendo Jan Davidsz de Heem a fuggire per rifugiarsi ad Anversa, dove muore nel 1683/4.
jan de heem
Le guerre religiose influenzarono anche il campo artistico: la Riforma Protestante aveva creato le condizioni per uno sviluppo di una nuova iconografia che privilegiava le nature morte.

Le nature morte, prodotte nel Seicento nei Paesi Bassi, si differenziano generalmente da quelle italiane e francesi, per un simbolismo ben codificato, nascosto apparentemente fra i vari oggetti rappresentati

Per questo motivo, ogni cosa dipinta, ha uno o più significati, che svelano il messaggio morale o religioso nascosto.
Così, dipinti che rappresentano dolci e vivande, alludono al mistero della fede; i cesti di frutta, alla caducità dell’esistenza e alla sua continua inclinazione verso il male; i dipinti floreali, alla morte e resurrezione e libri e strumenti musicali sono l'icona delle "Vanitas vanitatis", vanità delle vanità del sapere.






Galleria opere d'arte di Jan De Heem

slideshow
slideshow

jan_davidsz_de_heem_006_natura_morta
Natura morta

jan_davidsz_de_heem_005_natura_morta_con_dessert
Natura morta con dolci (1640)

de_heem/jan_davidsz_de_heem_011
Libri (1628)

jan_davidsz_de_heem_010_natura_morta_con_ostia
Natura morta con ostia

jan_davidsz_de_heem_003_natura_morta
Natura morta

jan_davidsz_de_heem_009_natura_morta_con_paesaggio_1645
Natura morta con paesaggio (1645)

jan_davidsz_de_heem_002_natura_morta
Natura morta

jan_davidsz_de_heem_008
Natura morta

jan_davidsz_de_heem_007
Natura morta

jan_davidsz_de_heem_001_natura_morta
Natura morta

de_heem/jan_davidsz_de_heem_004_natura_morta_con_crocifissox.jpg
Natura morta con crocifisso

jan_davidsz_de_heem_012_natura_morta_con_nido
Natura morta con nido

jan davidsz de heem tavola-di-frutti
Tavola di frutti

jan davidsz de heem natura-morta
Natura morta

jan davidsz de heem vaso-con-fiori
Vaso con fiori

jan davidsz de heem natura-morta-con-aragosta
Natura morta con aragosta

jan davidsz de heem natura-morta-con-limone
Natura morta con limone

jan davidsz de heem bouquet-in-vaso-di-vetro
Bouquet in vaso di vetro

jan davidsz de heem festone-di-frutta-e-fiori
Festone di frutta e fiori

jan davidsz de heem frutti-e-vaso-fiori
Frutti e vaso di fiori

jan davidsz de heem natura-morta-con-limone
Natura morta con limone

jan davidsz de heem natura-morta-fiori-e-crocifisso
Bouquet in Natura morta e crocifisso

jan davidsz de heem frutti-e-pezzi-marini
Frutti e pezzi marini

jan davidsz de heem natura-morta
Natura morta

jan davidsz de heem natura-morta-con-nido
Natura morta con nido

jan davidsz de heem natura-morta
Natura morta

jan davidsz de heem studente-nel-suo-studio
Studente nel suo studio

jan davidsz de heem eucarestia-in-fiori
Eucarestia in fiori

jan davidsz de heem natura-morta-con-fiori-e-frutti
Natura morta con fiori e frutti

jan davidsz de heem vaso-di-fiori
Vaso di fiori

jan davidsz de heem natura-morta-con-fiori-e-frutti
Natura morta fiori e frutti

jan davidsz de heem natura-morta
Natura morta

jan davidsz de heem natura-morta-con-aragosta
Natura morta con aragosta

jan davidsz de heem natura-morta
Natura morta


Annunci e Argomenti correlati




Libri sulla pittura Fiamminga e Barocca

  Fiamminghi nel cantiere Italia 1560-1600
Sapori Giovanna,  Mondadori Electa
  Da Rembrandt a Vermeer. Valori civili nella pittura fiamminga e olandese del '600. Catalogo della mostra (Roma, 11 novembre 2008-15 febbraio 2009)
Federico Motta Editore
  Roma quanta fuit. Tre pittori fiamminghi nella Domus Aurea
Dacos Nicole, Donzelli
  Arte barocca. Architettura scultura pittura
Ullmann
  Realtà e illusione nell'architettura dipinta. Quadraturismo e grande decorazione nella pittura di età barocca
Alinea