homepage   Menu generale   cerca


scrittori biografie e libri




Sergio Corazzini breve biografia e contenuti dei suoi libri

Foto e biografia di Sergio CorazziniSergio Corazzini nacque a Roma nel 1886 da una famiglia benestante, ma caduta in disgrazia quando egli era ancora molto giovane.

Ha lasciato le raccolte poetiche "L'amaro calice" (1905), "Poemetti in prosa" (1906), "Piccolo libro inutile" (1906), "Libro per la sera della domenica" (1906).

Espresse una vena decadente dai toni languidi e sommessi, la sua poesia è dominata da un sentimento malinconico dell'amore, dalla percezione dello svanire delle cose, dal pensiero dal desiderio della morte.

Evidente l'influsso di Pascoli, D'Annunzio, Jammes, Maeterlinck, Laforgue, ma con una componente diversa e nuova: un ironico distacco che lo pone come originale punto di avvio del crepuscolarismo insieme a Gozzano.

Suo è anche un testo teatrale, "Il traguardo" (1905).

Malato di tisi dalla fanciullezza, morì a Roma nel 1907 a soli 21 anni.



Il sentiero

Dolce mio bene, dov'eri?
Ho chiamato per tutt'i sentieri

e portavo una ghirlandella
per te, mia triste sorella;

ma tu non c'eri, ma tu non venivi.
E i fiori si facean men vivi.

E taluno cadeva per via
a morirsene di nostalgia,

in fin che le mie mani pure
non strinsero che rame oscure.

Oh, dolce mio bene, dov'eri?
Ho chiamato per tutt'i sentieri,

ho battuto a tutte le porte...
ma dov'eri tu, dunque, sperduto?

- Oh? ma se non sei venuto
pe'l sentiero della morte!





Link sponsorizzati





I libri di Sergio Corazzini

Opere, poesie e prose
cur. Villa A. I., 1999, Ist. Editoriali e Poligrafici
Poesie scelte
cur. Ferraris A., 2005, Palomar
Libro per la sera della domenica.
2007, Finisterre (Firenze)
Poesie
cur. Landolfi I., 1999, BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Neoidealismo e rinascenza latina tra Otto e Novecento. La cerchia di Sergio Corazzini: poeti dimenticati e riviste del crepuscolarismo romano (1903-1907)
Villa Angela I., LED Edizioni Universitarie 
Concordanza delle poesie di Sergio Corazzini. Testo, concordanza, liste di frequenza, indici
Savoca Giuseppe, 1987, Olschki