Laisonas_Vytautas




Biografia e vita di Laisonas Vytautas (Lituania)

Vytautas Laisonas, pittore lituano, vive e lavora a Biržai, una città della Lituania settentrionale .

Le sue opere d'arte stanno già abbellendo le case e le collezioni in Giappone, USA, Germania, Italia, Francia, Ungheria, ecc.

Vytautas gentilmente ha preso il tempo di condividere con me i suoi pensieri, idee e opere d'arte.

Dimmi un po' i tuoi primi incontri con l'arte.

Perché hai scelto di dipingere come forma di espressione?

Sono interessato all'arte dall'infanzia - da circa dieci o dodici anni. All'inizio ero attratto dalla grafica. Più tardi, intorno all'età di diciannove anni, ho trovato la pittura.
Per i primi studi ho usato la vernice acrilica e poi ho cambiato passando all'olio. Sono ancora fedele ad essa perché mi permette di esprimermi nel modo migliore.

Hai una visione / missione / tema creativo che funziona come una "stella del nord" o "centro di gravità" nel tuo lavoro?

La mia missione è molto semplice. C'è un detto che mi adatta (e forse a tutte le altre persone che creano) "se non hai bisogno di cantare, ballare o scrivere, non farlo".

Personalmente ho bisogno di dipingere - non posso vivere senza. Non ho un tema centrale che si ripete durante il mio lavoro. Sono interessato a molte cose: relazioni romantiche, musica (per lo più eseguite con strumenti a fiato) e città utopiche.

Il tuo lavoro mi ricorda l'eleganza e il calore di Modigliani o di Gustav Klimt, il collage di Marc Chagall e la giocabilità e le tavolozze di colore di Aušra Čapskytė.
Ti piacciono questi artisti? Quali sono ispiratrici per te?


Sono affascinato da molti autori - l'elenco completo sarebbe davvero lungo. Sì, Gustav Klimt è sulla lista. Dagli artisti lituani mi piace Algis Griškevičius e Arūnas Žilys .

La tua serie "Le altre città" trasforma una città tradizionale nei diversi mondi e ci sfida sul vero significato della città. Le tue città sono "seminate" e "vive" sulla nave, intorno all'albero, sopra le nuvole o al piè di pagina di una mela. Forse ti piace immaginare il mondo "capovolto". Come vedi questi mondi, cosa stai cercando dentro di loro e cosa stai cercando di dirci attraverso di loro?

Mi piace giocare con le città. A volte le personifico, talvolta le trasformo in un regno, a volte mostro una città utopica, a volte provo semplicemente quanto posso cambiare la forma, la dimensione e la posizione senza perdere il concetto di una città e il suo vero significato .

Mi piace "piantare" le città intorno a vari luoghi come se le città fossero muschi colorati. O improvvisamente "butto" un alieno nella città, ad esempio la gigantesca mela, e osservo come la città gestisce questo.

L'altro giorno ho ricevuto un commento divertente sul mio dipinto "The Apple".  Mi chiedo cosa faranno gli abitanti della città una volta che la mela inizierà a muoversi.

Mi piace quando le persone si imbarcano in questo gioco insieme a me e si abbandonano al sogno.

.Attraverso le mie città chiedo alle persone di esaminare diversamente il nostro mondo globale e la sua grandezza che a volte è molto fragile.

Ci sono molti elfi nel tuo lavoro. Qual è il loro significato simbolico per te e perché li hai scelti?

Voglio sviluppare il mio personaggio e così ho iniziato con le piccole persone.

L'ambiente ti influenza?

Ho un atelier molto accogliente con il riscaldamento a legna da ardere.

Ascolto sempre la musica quando dipingo e qualche volta mi ispira davvero.

Quando è il momento migliore o più difficile per dipingere?

Il più difficile è quando non riesco a capire pienamente le mie idee creative.

Ma questi sono anche i momenti felici, perché si impara, si migliora e si fanno passi avanti con ogni nuova opera d'arte.

Come e dove cerchi un'ispirazione?
Nell'opera di altri artisti, nella natura, dentro di te, nei libri ...?

È sempre una cosa spontanea.

Non posso mai prevedere l'ora o la posizione di quando l'ispirazione mi prenderà.

A volte, quando dipingo una scena, ho la voglia di creare dieci altre varianti.

Sento solo come le cose diverse mi fanno effetto.

Credo di essere influenzato e ispirato dall'opera dei miei colleghi lituani e degli artisti stranieri, i film, le situazioni quotidiane, una natura molto familiare, ma anche piacevolmente sorprendente di Biržai e una vita tranquilla della città.



Galleria opere d'arte di Laisonas Vytautas



Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI