Kobayashi Milt




Biografia e vita di Kobayashi Milt (Giappone)

Vi è una tranquilla sofisticazione nelle tele dipinte ad olio di Milt Kobayashi, che provoca una pensierosa sensazione eterea nel visualizzatore.

I soggetti di Kobayashi sono persone provenienti da un altro tempo e luogo e, tuttavia, sono stranamente familiari.

Sono gli abitanti delle città perse nei loro pensieri che prendono una pausa momentanea dalla routine.

Il popolo di Kobayashi è assorbito nel mondo della contemplazione e meditazione .

Di terza generazione giapponese-americana, Kobayashi è nato a New York, subito dopo che la sua famiglia si è trasferita a Oahu, Hawaii, e poi si è trasferito a Los Angeles quando aveva otto anni.

Dopo aver conseguito la laurea nel 1970 presso la University of California - Los Angeles, Kobayashi ha iniziato a lavorare come illustratore.

Nel 1977 Kobayashi torna a New York City.

Dopo il ritorno una visita informale al Metropolitan Museum of Art permanentemente altera il suo orientamento artistico che lo spinge a dare una svolta alla sua carriera.

La causa fu la vista del ritratto di Velazquez Juan de Paraja.

Così ha iniziato a studiare le opere di Whistler, Chase e Sargent, che sono stati anche loro influenzati dal Velazquez.

Stranamente, è stato attraverso lo studio dei maestri occidentali, in particolare Whistler, che Kobayashi è venuto a conoscenza dell'arte giapponese.

Per questo si è messo a studiare il 16° e il 17 ° secolo giapponese Ukiyo-e i maestri Hokasai, Sharaku e Utamaro.

Ukiyo-e è definito come "immagini del mondo fluttuante", personaggi che raffigurano nei moti il continuo cambiamento della vita.

I modelli, armonie di colori, uso dello spazio negativo, e in primo luogo, la composizione e il design - tutta la prospettiva dell'arte giapponese lo seduce.

In seguito anche il lavoro di Edgar Degas e Lautrec hanno avuto una profonda influenza sulla sua mente e lo hanno portato verso la pittura figurativa come vocazione.

I critici d'arte vedono nel suo lavoro una grande somiglianza con Edgar Degas nel contenuto e nel design.

Allo stesso tempo anche l'influenza dei maestri giapponesi lo attira. E i risultati si vedono nell'uso dello spazio negativo, armonie di colore, design e composizione, che sono una caratteristica importante del suo stile di pittura figurativa.

Un'altra caratteristica dei suoi dipinti è che gli piace quasi sempre ricavare i suoi soggetti da fotografie. Usa le fotografie per dipingere soggetti soprattutto a tarda notte.

Il suo stile di pittura è molto diverso dai suoi contemporanei e quindi ancora più attraente.

Il suo lavoro mostra la sua curiosità oggettiva rivolta alle persone.

Ama fare uso della luce nei suoi dipinti. Può essere per evidenziare l'espressione di una donna o per esporre l'intimità nei sentimenti.

E c'è una qualità eterea in tutte le sue pitture visto che i suoi soggetti non sono quelli che vivono attualmente in questo mondo.

Eppure sembrano romantici, strani, misteriosi, ma ugualmente identificabili e riconoscibili.

Kobayashi ha ricevuto due importanti riconoscimenti: la National Academy of Design Award e la medaglia d'argento della Allied Arts .

Il suo lavoro è apparso in Forbes, Fortune e riviste analoghe.







Galleria opere d'arte di Kobayashi Milt

(altre opere dopo gli annunci)

Annunci




Annunci e Argomenti correlati