anselm feuerbach  Il giudizio di Paride




Biografia e vita di Feuerbach Anselm (Germania 1829-1880)

Feuerbach è nato a Spira, figlio dell'archeologo Joseph Anselm Feuerbach e nipote dello studioso legale Paul Johann Anselm Ritter von Feuerbach.

La casa della sua nascita è ora un piccolo museo.

Tra il 1845 e il 1848 frequenta l' Accademia di Düsseldorf, dove gli vengono insegnati Johann Wilhelm Schirmer, Wilhelm von Schadow e Carl Sohn .

Andò all'Accademia di Monaco, ma nel 1850, insieme ad altri studenti insoddisfatti, si trasferì all'Accademia di Anversa, dove studiò sotto Gustav Wappers.

Feuerbach si trasferì a Parigi nel 1851, dove fu allievo di Thomas Couture fino al 1854.

Fu a Parigi che realizzò il suo primo capolavoro, Hafiz at the Fountain (1852).

Nel 1854, finanziato dal Granduca Friedrich di Baden , visitò Venezia, dove cadde sotto l'incantesimo della più grande scuola di coloristi, molte delle sue opere dimostrarono uno studio approfondito dei maestri italiani.

Da lì continuò a Firenze e poi a Roma.

Rimase a Roma fino al 1873, facendo brevi visite in Germania.

Nel 1861 incontrò Anna Risi (conosciuta come "Nanna"), che sedette come modella per i successivi quattro anni.

Nel 1866 fu succeduta come sua principale modella da Lucia Brunacci, la moglie di un oste che posò per le sue foto di Medea.

Nel 1862 Feuerbach incontrò il conte Adolf Friedrich von Schack, che ha commissionato copie di vecchi maestri italiani.

Il conte lo presentò ad Arnold Böcklin e Hans von Marées.

I tre artisti divennero noti come i Deutschrömer ("Romani tedeschi") per la loro preferenza per l'arte italiana rispetto alla Germania.

Tra il 1869 e il 1874 dipinse due versioni del Simposio di Platone.

Nel 1873 Feuerbach si trasferì a Vienna, dopo essere stato nominato professore di pittura storica all'Accademia.

Feuerbach sviluppò un disaccordo con l'architetto Theophil Hansen sul suo dipinto murale The Fall of the Titans, dipinto per la Great Hall del nuovo edificio dell'Academy sulla Ringstrasse.

Mentre era a Vienna conobbe Johannes Brahms. Brahms in seguito ha dedicato una composizione a Feuerbach, Nänie.






Galleria opere d'arte di Feuerbach Anselm

anselm feuerbach  La battaglia delle Amazzoni
La battaglia delle Amazzoni

anselm feuerbach  Il giudizio di Paride
Il giudizio di Paride

anselm feuerbach Medea (1870)
Medea (1870)

feuerbach anselm friedrich Miriam
Miriam

(altre opere dopo gli annunci)

Annunci

feuerbach anselm friedrich  Nanna
Nanna

feuerbach anselm friedrich Banchetto platonico
Banchetto platonico

feuerbach anselm friedrich Autoritratto
Autoritratto

feuerbach anselm friedrich Ricordo di Tivoli
Ricordo di Tivoli




Annunci e Argomenti correlati