leonardo_da_vinci_042_leda_e_il_cigno_1510




La storia di Leda e il cigno

La storia di Leda e il Cigno narrata nelle Metamorfosi d'Ovidio e fa parte delle leggende mitologiche greche.

Mito molto in voga nel mondo artistico del rinascimento per il fatto che a quei tempi sarebbe stato assolutamente impossibile raffigurare l’atto sessuale tra un uomo e una donna, mentre era possibile alludere ad esso attraverso l’escamotage della letteraturai e del mito, del quale solo alcune persone conoscevano il senso.

Leda, giovane e bella figlia di Testio, re dell'Etolia, era andata in sposa al re di Sparta Tindaro.

La regina era presso le acque del fiume Eurota, nella Laconia, quando uno splendido cigno si rifugi accanto a lei per proteggersi dagli attacchi di un'aquila.

Questo cigno era Giove, il padre degli dei, un maestro di travestimenti e metamorfosi quando meditava di sedurre le donne di cui si invaghiva.

Dalla strana unione nacquero dei gemelli, i Dioscuri (figli di Giove), per alcuni erano due copie di gemelli usciti da due grandi uova: Castore e Polluce, Elena di Troia e Clitennestra, regina di Micene.

La storia di Leda ha stimolato la fantasia erotica di molti pittori e scultori, da Leonardo da Vinci a Salvador Dal, con rappresentazioni talvolta decisamente molto audaci.

In sculture di qualche secolo prima di Cristo, Leda è raffigurata seduta mentre con il mantello protegge il cigno da un'aquila minacciosa (Leda di Timotheos), ma esistono Storia di Leda e il Cigno - Boteroaltri lavori altrettanto antichi che raffigurano Leda stesa sotto il cigno che le avvicina il becco alle labbra per baciarla, oppure mentre il cigno, l'abbraccia in un gesto teneramente umano.

Fra le leggende più antiche c'era quella che rappresenta Leda come colei che trova l'uovo del colore del giacinto azzurro che Nemesis (figlia di Zeus e Nyx -Notte- dea della giustizia divina e della vendetta) trasformatasi a sua volta in un'oca selvatica, che aveva deposto dopo essersi unita al cigno Zeus.

Dopo averlo nascosto sotto la cenere ancora tiepida di un sacrificio, Leda avrebbe assistito alla nascita della sola Elena.

Nei secoli a noi più vicini la leggenda di Leda e il cigno è stata manipolata dai cristiani che vollero vedere in Leda l'immagine della purezza. Scrittori medievali dal XIII secolo in poi misero in essere un processo che permise l'assimilazione e l'adozione del mito da parte della teologia cristiana.

Attraverso la letteratura e le trascrizioni addomesticate dei testi di Ovidio, il cigno divenne simbolo dello Spirito Santo che con la sua candida purezza scendeva su Maria, immagine molto gradita dai Copti d'Egitto che amavano inciderla sui loro anelli.



Torna all'indice Temi Mitologici up




Galleria dipinti Leda e il cigno

(segue dopo gli annunci)

1944_henri_matisse_016_leda_e_il_cigno
Henri Matisse
Leda e il cigno (1944)

dali/1949_001_leda_atomica
Salvador Dal
Leda atomica (1949)

dali/1961_002_cigno_di_leda
Salvador Dal
Cigno di Leda (1961)



Annunci e Argomenti correlati



Libri sul tema Mitologia, Leda e il cigno

Zeus e i suoi fratelli
Mattia Luisa, Pavignano Anna, Bacchini Massimo, 2008, La Nuova Frontiera
Mitologia classica
2008, Il Castello
Michelangelo. La Leda e la seconda Repubblica fiorentina-Die Leda und die zweite florentinische Republik. Catalogo della mostra (Torino-Bonn 2007)
2007, Silvana
La mitologia greca. Ediz. integrale
Grimal Pierre, 2008, Newton Compton
Sotto il segno di Giove. Miti romani
McCaughrean Geraldine, 2008, Einaudi Ragazzi
La mitologia a test
Treu Martina, 2008, Alpha Test
Leonardo e la reinvenzione della figura femminile: Leda, Lisa e Maria. 46 Lettura vinciana (22 aprile 2006)
Nelson Jonathan K., 2007, Giunti Editore
Mitologia greca
Panaghiotis Christou, Papastamatis Katharini, 2008, Bonechi
Il circo di Zeus. Storie di mitologia greca
Piumini Roberto, 2005, Einaudi Ragazzi
Mitologia
Steer Dugald, 2008, Rizzoli
Mitologia del nuovo mondo
2008, Il Castello
La mitologia
2008, Joybook
Mitologia del vecchio mondo
2008, Il Castello
Mitologia
2007, Larus