Poesie di Nazim Hikmet: I giorni




I GIORNI SN SEMPRE PIU' BREVI


Nazim Hikmet poesia I giorni son sempre più brevi
I giorni son sempre più brevi
le piogge cominceranno.

La mia porta, spalancata, ti ha atteso.

Perché hai tardato tanto?

Sul mio tavolo, dei peperoni verdi, del sale, del pane.

Il vino che avevo conservato nella brocca
l'ho bevuto a metà, da solo, aspettando.

Perché hai tardato tanto?

Ma ecco sui rami, maturi, profondi
dei frutti carichi di miele.

Stavano per cadere senz'essere colti
se tu avessi tardato ancora un poco.


Torna all'indice poesie di Hikmet up





Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI & CONSIGLI



Libri di Nazim Hikmet

  Cantastorie della rivoluzione. Nâzim Hikmet, Joyce Lussu, Velso Mucci
D'Angelo Giacomo, 2008, Solfanelli
  Poesie d'amore. Con audiolibro. CD Audio
Hikmet Nazim, 2007, Mondadori
  Vita del poeta Nazim Hikmet
Lussu Joyce, 2008, Cattedrale
  Poesie d'amore
Hikmet Nazim, Doisneau Robert, 2006, Mondadori
  La conga con Fidel
Hikmet Nazim, 2005, Fahrenheit 451
  Poesie
Hikmet Nazim, 1980, Newton Compton
  Il nuvolo innamorato e altre fiabe
Hikmet Nazim, 2003, Mondadori
  Poesie d'amore
Hikmet Nazim, 1980, Mondadori

Cerca su IBS - il distributore tutto italiano

Logo IBS

Libri, Dischi, DVD, Blue Ray, MP3, eBooks,
Libri in inglese, Videogiochi, Giocattoli, Sport