homepage   Menu generale   cerca





Guida di Monte Rite


Come arrivare al Monte Rite

Mappa di Monte Rite

Interessante percorso naturalistico, segn. rosso (T), di un'ora e mezza, che si sviluppa ad anello per circa sei km, con inizio a forcella Dèona.

Lungo il percorso numerose tabelle con informazioni tematiche.

Per forcella Val Inferna e Ciandolada è raggiungibile il rifugio Venezia, segn. 478-494-456-493-471 (E), h 6.

Da forcella Dèona (2.053 m) per segn. 478, rimanendo in quota, si aggira il Col Alto (2.145 m) per poi scendere fino a forcella val Inferna (1.748 m).

Da qui per il sentiero con segn. 494-478 si scende, per una boscosa valletta del versante settentrionale, fino a raggiungere la radura dove sorge il rifugio Talamini (1.582 m).

Per segn. 456 si attraversa la forcella Ciandolada (1.565 m) fino ad incontrare la strada militare che sale da Zoppè di Cadore.

Seguendola si traversano le pendici meridionali del monte Pénna (2.196 m) e, dopo il passo di Rutòrto (1.931 m), si raggiunge finalmente il rifugio Venezia (1.946 m).

Sul Monte Rite, ci si arriva a piedi o con navetta, si trova (in un vecchio forte austriaco) il Museo della Montagna voluto dall'alpinista Reinhold Messner.

La Val di Zoldo offre grandi possibilità ricettive: alberghi, appartamenti, BeB, 4 campeggi di cui uno è il più grande campeggio scolastico italiano.





Foto di Monte Rite




Link sponsorizzati





Libri e Guide alle Dolomiti e Auronzo

Storia di Belluno. Dalla preistoria all'epoca contemporanea
cur. Gullino G., 2009, Cierre Edizioni
Le Alpi. Le montagne più belle del mondo
2005, Rizzoli
Dolomiti. Le più belle montagne della terra
Messner Reinhold, Tappeiner Jakob, 2002, Tappeiner
La montagna dietro l'angolo. Incontro con l'insolito nel parco naturale Dolomiti Bellunesi
Dal Mas Giuliano, 2011, Panorama
Alberi monumentali della provincia di Belluno
cur. Zampieri L., Dalla Gasperina A., 2008, Agorà Libreria Editrice
Il dialetto tedesco dell'isola alloglotta di Sappada
2005, Forum Edizioni
I signori delle cime. Dolomiti di Comelico, Sappada, Auronzo, Sesto. Due secoli di alpinismo 1820-2002
Zandonella Callegher Italo, 2003, Antiga Edizioni
Sappada-Plodn. Identità culturale di un'isola lunguistica alle sorgenti del Piave
cur. Peratoner A., Isabella D., 2009, Forum Edizioni