homepage   Menu generale   cerca






Guida di Cortina d'Ampezzo


Come arrivare a Cortina d'Ampezzo

Mappa Cortina d'AmpezzoIn auto:
-
Da Bolzano (131 km), prendere l'autostrada A22 Bolzano-Vipiteno con uscita a Bressanone direzione Bressanone e Brunico, superati i quali imboccare la SS51 fino a Cortina d'Ampezzo.
- Da Belluno (68 km) imboccare la SS51 e seguire le indicazioni stradali.
- Da Udine con l'autostrada A23 fino a Tolmezzo dove si imbocca la SS52 e seguire le indicazioni stradali fino a Cortina d'Ampezzo.

In treno e autobus:
Da Venezia o Padova, raggiungere la stazione ferroviaria di Calalzo di Cadore e da qui proseguire in corriera per Cortina d'Ampezzo.
Dalla linea Brennero - S. Candido, fermarsi alla stazione di Dobbiaco, quindi prendere la corriera per Cortina d'Ampezzo.

In aereo:
Gli aeroporti più vicini al Cadore sono il "San Giuseppe" di Treviso, il  "Marco Polo" di Venezia e quelli di Bolzano e Innsbruck.



Cortina d'Ampezzo la Regina delle Dolomiti

Panorama di Cortina D'Ampezzo Quando si parla della “Regina delle Dolomiti”, ci si riferisce a Cortina d’Ampezzo, la rinomata località che nel 1956 ospitò per prima in Italia i Giochi Olimpici invernali.

Le pareti rocciose delle Dolomiti, sogno di ogni alpinista, fanno da sfondo al paese posto in una conca di prati e i boschi.

Scenario naturale di molti film famosi, Cortina con i suoi incantevoli dintorni e con la sua centenaria tradizione nel turismo è considerata da sempre la destinazione ideale per chi ama lo sport e ricerca la montagna per eccellenza.

Abbinando abilmente il "tradizionale” al “nuovo”, Cortina sorprende anche i turisti abituali con nuove attrazioni, non ultima la realizzazione del nuovo "Bike Resort", un progetto che soddisfa il pubblico di tutte le età, dagli amanti dello sport estremo, alle famiglie con bambini piccoli.

Cortina d'Ampezzo in Inverno

 Cortina D'Ampezzo Piste da sciCortina d'Ampezzo con l'accoppiata vincente della bella neve, gli impianti di risalita e le piste fra le più curate del mondo è diventata il "Paese dei Balocchi" di migliaia di sportivi.

I numeri però danno la reale misura del successo di questa località turistica:
Altitudine - 1224–2939 m
Abitanti - 6000 e Posti letto - 25000
Ristoranti - 80 e Negozi - 300
Piste da sci - 115 km e 36 Impianti di risalita e funivie
Discesa più lunga - 7 km e 75 km di Piste da fondo
15/20 km di Piste per slitte e slittini e 300 km di Sentieri escursionistici segnati.  

Cortina d'Ampezzo in Estate

 Cortina D'Ampezzo d'estate Senza sorvolare sulla piacevolezza del soggiorno estivo che garantisce clima temperato, serenità, silenzi, passeggiate sul piano fondovalle e le escursioni su facili sentieri che attraversano boschi magici, bisogna prendere in considerazioni le molte offerte di attività dal ludico al culturale che sapranno staccare ogni ospite dal tran tran cittadino, dalla schiavitù dello schermo televisivo, dai discorsi ristretti ai quattro argomenti di ogni giorno.

Musica, spettacolo, corsi di ogni genere, incontri con scrittori, mostre fotografiche ed artistiche, escursioni in bike per ogni livello, arrampicate di preparazione e cento altre attività che renderanno la vacanza un periodo indimenticabile.

Cortina d'Ampezzo tutto l'anno

 Cortina D'Ampezzo ManifestazioniIl Centro Congressi Alexander Girardi è una struttura poliedrica e all’avanguardia, inaugurata nel dicembre 2006 immersa nel fascino di antiche tradizioni.

L'Alexander Hall è un ampio spazio a piano inclinato, modulabile, pensato per adattarsi ad ogni necessità: da sala convegni può diventare cinema, teatro, sala concerti, sala feste e conferenze.

Dotata di una galleria a ponte sospesa che attraversa la platea, può essere adibita a spazio tecnico per proiezioni o sala traduzioni, mentre le due gallerie laterali servono da zona operativa per traduttori, giornalisti e per le necessarie strutture tecniche.

Il Centro Congressuale ha un’ampia area dedicata ai servizi attinenti all’attività teatrale e musicale (camerini per gli artisti e magazzini) e, all'esterno, un parcheggio da 180 posti.





Cortina d'Ampezzo - La casa delle Regole

 Cortina D'Ampezzo Museo paleontologico  Cortina D'Ampezzo Casa delle RegoleLa Casa delle Regole, una costruzione del 1827 nel centro storico di Cortina D'Ampezzo, ospita ben tre Musei di assoluta importanza: il Museo d'Arte moderna, il Museo paleontologico e il Museo etnografico.

Il Museo paleontologico contiene la più consistente collezione di fossili della dolomia oggi esistente.
Inaugurato nell’agosto del 1975 raccoglie oltre un milione esemplari di fossili provenienti da ogni parte delle Dolomiti, in particolare dagli strati Cassiani della Conca Ampezzana, ritrovati e catalogati da Rinaldo Zardini, uno dei maggiori esperti mondiali del Triassico.

Cortina d'Ampezzo - Museo d'Arte Moderna

Sempre nella Casa delle Regole, è aperto al pubblico il Museo D'Arte Moderna, dedicato a Mario Rimoldi, sindaco di Cortina negli anni '50 e durante le Olimpiadi del '56, appassionato collezionista di opere del Novecento che ha donato la sua ricca collezione al paese.

Qui sono raccolte opere di alcuni tra i maggiori maestri italiani del periodo, Da Morandi a De Pisis, da Guttuso a De Chirico e a Campigli. Da Sironi a Tomea, da Rosai a Severini a Picasso e Ligabue e altri ancora che fanno di questo Museo una ricchissima vetrina d'arte.

Cortina d'Ampezzo - Il Parco delle Dolomiti

 Cortina D'Ampezzo  il Parco delle dolomitiIl Parco delle Dolomiti d'Ampezzo comprende la zona delle Tofane e del Monte Cristallo, confina a settentrione con il Parco di Fanes-Sennes-Braies istituito dalla provincia autonoma di Bolzano.
Fra gli aspetti interessanti del parco ampezzano, primeggiano quelli di carattere paesaggistico, naturalistico e geologico.

Le specie floristiche e faunistiche sono di rilevante importanza e concorrono a determinare una realtà veramente speciale e di pregio.
Buona parte del territorio interessato dal Parco appartiene alle "Regole" ampezzane che da secoli lo amministrano.

Cortina d'Ampezzo - Sport olimpionici

 Cortina D'Ampezzo  il Palazzo dello SportLo straordinario sviluppo di Cortina d'Ampezzo è legato alle Olimpiadi Invernali dal 1956 che fecero conoscere la conca e le Dolomiti in tutto il mondo.
Dopo tanti anni il biglietto da visita di Cortina è bianco di ghiaccio e neve.

Lo stadio del ghiaccio di Cortina, il trampolino di Zuel, le piste olimpiche dello sci, la pista da bob, quella di pattinaggio e di velocità sul ghiaccio sono lo sfondo obbligato per tutte le gare mondiali e la cittadina ampezzana è la sede naturale di qualificati e ricorrenti appuntamenti sportivi che la pongono con regolarità all'attenzione internazionale.





Foto di Cortina d'Ampezzo


slideshow
slideshow



Link sponsorizzati





Libri e Guide su Veneto e Cortina d'Ampezzo

Dolomiti insieme. Escursioni per tutti tra boschi e vette attorno a Cortina D'Ampezzo
Sanna Emanuela, 2003, Ediciclo
Carta geologica d'Italia 1:50.000. Cortina d'Ampezzo
Ist. Poligrafico dello Stato
Arrampicare a Cortina d'Ampezzo. Ediz. italiana e tedesca
Bernardi Mauro, Athesia Spectrum
Le Dolomiti. Veneto
2007, Bonechi
Klettern in Cortina d'Ampezzo
Bernardi Mauro, 2005, Athesia Spectrum
A piedi nel Veneto
Cipriani Eugenio, 2007, Iter
Arrampicata sportiva a Cortina d'Ampezzo
Casanova Roberto, 2004, Cierre Edizioni
Itinerari lungo l'Adige. 8 camminate tra Chiusa e Verona
Conati Giannantonio, 2007, Cierre Edizioni
La ciclovia del Sile. Da Castelfranco Veneto a Jesolo
Perini Paolo, 2008, Ediciclo
Le lagune del Veneto orientale. Itinerari in bicicletta nel paesaggio lagunare veneto. Bibione, Caorle, Eraclea
2008, Ediciclo
La laguna di Venezia. Itinerari in bicicletta nel paesaggio lagunare veneto. Jesolo, Cavallino, Lido Pellestrina, Chioggia
2008, Ediciclo
Le Marmarole: valichi e sentieri. Itinerari escursionistici
Aderfuig Fabio, 2008, Cierre Edizioni
La pittura nel Veneto. Il Novecento. Vol. 2
2008, Mondadori Electa
Leggende e racconti popolari del Veneto
Coltro Dino, 2007, Newton Compton
Veneto, we others and wine
Zanfi Andrea, 2007, Cambi
Passi e valli in bicicletta. Prealpi venete. Vol. 3
Maroso Aldo, 2007, Ediciclo