Guida di Guida di Città della Pieve pag. 1

Città della Pieve

Mappa Città della PieveE' collocata sull'alto di una collina a forma di altipiano e da lì, con le sue alte torri e campanili, domina un vasto territorio ben coltivato al confine con la Toscana.

Il colore rosato delle case, dovuto alle terrecotte che dal 1200 si producono "in loco", accomuna Città della Pieve alla vicina terra di Siena con la quale sono tuttora vivi i legami culturali ed economici.

Città della Pieve come arrivare

In auto:
- Da Nord: Autostrada del Sole A1, uscita Chiusi, Chianciano, poi SS71 direzione Perugia.
Seguire le indicazioni per Città della Pieve.
- Da Sud: Autostrada del Sole A1, uscita a Fabro e seguire le indicazioni per Città della Pieve.
- Da Perugia, imboccare la SR220 direzione Città della Pieve.

In treno e autobus:
Città della Pieve ha un buon servizio di autobus e per la ferrovia si appoggia alla stazione ferroviaria di Chiusi sulla la linea Ancona–Foligno-Terontola e la linea Firenze - Roma.

In aereo:
Gli aeroporti più vicini a Città della Pieve sono l'aeroporto S. Egidio di Perugia e l'aeroporto di Firenze Peretola.

Città della Pieve cenni storici

Cinta muraria di Città della Pieve con Torre CivicaUna strada nel centro storicoLe origini di Città della Pieve restano sconosciute. Sicuramente fu colonia etrusca della vicina città di Chiusi che raggiunse la dimensione di città nel Medio Evo.
Negli oscuri anni del medioevo subì assalti e distruzione a causa dei Goti di Totila e minacciata dalle incursioni barbare fino a che Città della Pieve fece atto di vassallaggio all'Imperatore Federico II, a Perugia ed alla signoria di Famiglie Importanti.

Nel 1600 Città della Pieve entra a far parte dello Stato Pontificio divenendo un centro amministrativo e religioso importante.

Città della Pieve rimane sino al 1860 sotto il dominio della Chiesa (salvo la parentesi napoleonica) quando, con la nascita dello Stato Italiano, diventa italiana.

Città della Pieve cosa vedere entro le mura

Città della Pieve - internoLe vie della città della PieveProtetti dalla torre civica e circondate dalle rosse mura erette all'inizio del XII secolo per proteggersi dai nemici, sorgono numerosi edifici civili e religiosi.

Il più antico è certamente la Rocca (XIV sec.), eretta a fianco della Porta Perugina, dalla quale partiva, fin dal 1296, la via Pievaiola , costruita da Perugia per controllare la Città della Pieve che era di vitale importanza strategica per il suo dominio territoriale.

A testimonianza della importanza assurta dalla città sono rimasti il Palazzo della Corgna (XVI sec., Palazzo Bandini (XVI sec.), Palazzo della Fargna (XVIII sec.) ora sede del Comune e Palazzo Baglioni (XVIII sec.).

Angoli suggestivi di Città della Pieve

Panoramica del centro città della Pieve Il turista che arriva a Città della Pieve si trova a percorrere viuzze, specialmente quelle a ridosso delle vecchie mura, che sembra abbiano fermato il tempo: selciato in pietra od in mattoni, niente macchine, i fili della corrente o del telefono sono ridotti al minimo e mimetizzati il più possibile, in rispetto alle antiche mura.

Finestrelle con fiori e tendine bianche che ti fanno fantasticare su "donzelle e madonne" intente a ricamare.











Foto di Città della Pieve pag. 1

slideshow
slideshow


Argomenti correlati




Libri e Guide sull'Umbria

  Umbria. Guida completa ai monumenti, all'arte e alle tradizioni
Valdés Giuliano, Bonechi
  Guida ai parchi dell'Umbria
Santini Loretta, Quattroemme
  The Galleria Nazionale dell'Umbria. Guida storico-artistica
Garibaldi Vittoria; Mercurelli Salari Paola, Silvana
  Umbria
Mondadori Electa
  Lorenzo e Jacopo Salimbeni. Vicende e protagonisti della pittura tardogotica nelle Marche e in Umbria
Minardi Mauro, 2008, Olschki
  Pintoricchio. Itinerari in Umbria
  Di buon passo. Tra Toscana e Umbria un viaggio a piedi lungo i sentieri del Medioevo
Bocconi Andrea, 2007, Guanda
  L'Umbria nel piatto 2007-2008
Cargiani Simone; D'Arienzo Fernanda, 2007, La Pecora Nera
  L'arte rupestre in Italia centrale. Umbria, Lazio, Abruzzo
Mattioli Tommaso, 2007, Ali&No
  Camminare in alta valle del Tevere. 22 itinerari tra paesaggi e memorie
Vinti Graziano, 2007, Ali&No
  Sapori dell'Umbria
2008, Keybook
  Umbria
2008, Touring
  Toscana e Umbria
2008, EDT
  Umbria
2008, Mondadori Electa
  Umbria
Zanolla Virgilio, 2008, De Agostini
  Pittura del Seicento e del Settecento. Ricerche in Umbria. Vol. 4: L'antica diocesi di Orvieto.
2006, Canova
  Umbria. L'incanto delle meraviglie
Cascioli Lino, 2007, Edimond
  I tesori dell'Umbria
Della Croce M. Laura; Veggi Giulio, 2006, White Star
  Terra di maestri. Artisti umbri del novecento 1969-1980
2006, Effe
  Arte nell'Umbria dei parchi. Ediz. italiana e inglese
Nucciarelli Franco I., 2005, Italgraf (Perugia)