Guida di San Martino di Castrozza


Come arrivare a San Martino di Castrozza

Mappa San Martino di Castrozza San Martino di Castrozza è una bella meta turistica estiva ed invernale con panorami mozzafiato sulle Pale di San Martino.

In auto:

- Dall’Autostrada A22 del Brennero, uscita Egna-Ora, percorrere la SS48 delle Dolomiti, direzione Predazzo; il passo è a 30 km dopo Predazzo.
- Dalla Autostrada A4 (Torino-Trieste) fino a Vicenza e poi A31(Vicenza-Valdastico) con uscita a Dueville; imboccare la SS47 della Valsugana (direzione Bassano/Trento) fino a Cismon del Grappa; poi SS 50bis (direzione Feltre/Belluno) fino ad Arten e SS50 per San Martino di Castrozza
- Dalla Autostrada A13 (Bologna-Padova) uscita Padova Sud oppure Padova Ovest, imboccare la SS47 della Valsugana (direzione Bassano/Trento) fino a Cismon del Grappa, poi SS 50bis (direzione Feltre/Belluno) fino ad Arten e SS 50 per San Martino di Castrozza.

In autobus:

La zona è servita è dalla compagnia di autobus della Provincia di Trento e dalla linea Atesina. Sono previsti collegamenti diretti giornalieri con Trento, Ora, Bolzano ed altri collegamenti con molte città italiane.
In treno:
Le stazioni ferroviarie più vicine a San Martino di Castrozza sono le stazioni di Ora, Feltre e Primolano, tutte collegate con la Valle tramite autobus di linea.

In aereo:
L'Aeroporto Marco Polo di Venezia e l'aeroporto di Treviso garantiscono il servizio di bus-navetta con San Martino di Castrozza. Servizi di treno + bus sono previsti dagli aeroporti di Milano e di Verona.

Informazioni su San Martino di Castrozza

San Martino di Castrozza CentroSan Martino deve la sua origine ad un'istituzione religiosa antica, l'Ospizio dei Santi Martino e Giuliano, che accoglieva i viaggiatori dopo il Passo Rolle, diretti dal Primiero alla Val di Fiemme.

Posto ai piedi delle famose Pale di San Martino, a 1450 m di altitudine è una delle più note località di soggiorno estivo e di sport invernali delle Alpi.

Famosa già nell'Ottocento tra i pionieri dell'alpinismo moderno, divenne una rinomata stazione turistica frequentata da nobili in cerca di tranquillità ed artisti in cerca di ispirazione.

San Martino sorge in una verde conca di prati, circondata dal Parco Naturale Paneveggio-Pale di San Martino.

San Martino di Castrozza in Inverno

San Martino di Castrozza - Inverno Cima RosettaSan Martino in inverno è un vero e proprio paradiso degli sciatori; con un ampio carosello di piste da sci, snowpark e centri di sci nordico, offre innumerevoli opportunità per gli amanti di sci alpino e della tavola.
Ampia e diversificata è anche la scelta per i fondisti: 30 km di tracciati in gran parte all'interno del Parco Naturale, con due centri attrezzati.

L'uso delle "ciaspole" consentono una attiva vacanza sulla neve anche per i meno sportivi: l'impegno fisico è modesto e la gioia di girare sulla neve in libertà è immensa.

A San Martino ci sono molti i percorsi dove le Guide Alpine insegnano a muovere i primi passi con le "ciaspole" o conducono i più esperti a mete emozionanti.

Altro bellissimo sport è lo "ice climbing" che conquista sempre più numerosi sportivi che, armati di piccozza, ramponi, casco ed imbragatura affrontano alcune delle più belle cascate di ghiaccio delle Dolomiti.

San Martino di Castrozza in Estate

San Martino di Castrozza in estateSan Martino di Castrozza, circondato dalle cime delle Dolomiti mostra ai visitatori estivi panorami "raccolto", quasi intimo; ci si sente vicini immersi nella natura, addirittura parte di essa.

E' il luogo ideale per trascorrere un soggiorno vacanza con la famiglia ma allo stesso tempo ideale per veri sportivi.

Arrampicate, trekking, cordate su sentieri attrezzati passeggiate semplicissime, parchi gioco immersi nel verde per i bambini.

Molti Hotel nei mesi di Luglio e Agosto, organizzano i Baby Club per tenere impegnati i più piccoli in attività e giochi e concludere la giornata in bellezza con la Baby Dance.

Personale preparato accompagnerà grandi e piccini per boschi e laghetti per conoscere da vicino fiori e frutti della montagna facendo loro vivere la natura, quella vera.

Cosa vedere nei dintorni di San Martino

Castrozza il panorama è davvero straordinario, comprende, tra le altre le cime di Cimon della Pala, Vezzana, Rosetta, Sass Maor, Val di Roda, Madonna e Colbricon.




Foto di San Martino di Castrozza


slideshow
slideshow



Argomenti correlati





Libri e Guide sul Trentino

Cinema impero. Contributi per una storia del cinematografo a Pergine Valsugana 1935-1981
2004, Museo Storico in Trento
Cronache della grande guerra 1915-1918. Altipiani, Valsugana, Pasubio, Isonzo, Piave
Mattalia Umberto, 1992, Rossato
Ricordi di guerra 1915-1918. Valsugana, monte Cauriol, monte Grappa, Trento
Manaresi Angelo, 2000, Nordpress
L'italiano e il parlare della Valsugana (rist. anast. 1917)
Prati Angelico, Forni
Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità dei castelli del Trentino-Alto Adige Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità del Trentino Alto Adige
Trentino Alto Adige Trentino Alto Adige
Escursioni. Lo Stelvio. Trentino e Alto Adige Il territorio trentino-tirolese nell'antica cartografia. Ediz. italiana e tedesca
Guida alle Maddalene. Trentino Alto Adige I sentieri dell'infinito. Storia dei santuari del Trentino Alto Adige
La storia nel piatto. Trentino Alto Adige Trentino-Alto Adige