Guida di Baselga di Pinè, lago Serraia


Come arrivare a Baselga di Pinè

Mappa di Baselga di PinèBaselga di Pinè è uno dei centri più attrezzati per il turismo della Valsugana.

In auto:

Autostrada del Brennero A22, uscita Trento Centro, per proseguire sulla SS 47 della Valsugana direzione Pergine-Bassano-Padova fino a Pergine.

Da Belluno percorrere la SS 50 fino a Feltre e la SS50 bis fino ad immettersi nella SS 47 proseguendo fino a Pergine.

Da Venezia e Treviso percorrere l'A4 per Padova, uscire a Padova Est, proseguire sulla SS 47 proseguendo fino a Pergine.

Da Vicenza percorrere la SS53 fino a Fontaniva, poi  imboccare la 47 fino a Pergine.

Da Pergine imboccare la SP 66 in direzione di Baselga e dell'altopiano di Pinè.

In treno e autobus:

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Trento. Da Trento si possono raggiungere le località della Valle di Cembra e della Valsugana con autobus e pullman di linea della provincia di Trento e della compagnia Atesina.

La Magnifica Comunità di Pinè - Cenni storici

Baselga di Pinè - Lago di SerraiaL’Altopiano di Piné, con i comuni di Baselga di Piné e Bedollo si estende nel Trentino Orientale su un territorio di circa 68 Kmq, con numerose località abitate sparse dagli 800metri di San Mauro ai 1.200 di Regnana.

Territorio frequentato fin dall’età del bronzo da cacciatori e minatori la cui attività è ben documentata nel sito archeo-metallurgico di Passo Redebus, fusede di insediamenti romani e, durante il Medioevo, colonizzato da popolazioni italiche e germaniche.

Dal confronto/scontro tra queste popolazioni si sono sviluppati i nuclei abitati che hanno dato origini ai paesi attuali.

La struttura urbanistica e la toponomastica, testimonia della presenza tedesca.

I fieri abitanti di questa zona fondarono fin dal 1262 la Magnifica Comunità di Piné, che originariamente comprendeva anche i comuni limitrofi di Fornace e Lona Lases.

La Magnifica Comunità di Pinè, ancora storia

Baselga di Pinè - Fontana davanti a MunuicipioI montanari, che traevano di ché vivere dalla coltivazione da campi impervi e sassosi, allevavano qualche capo di bestiame furono sempre gelosi delle loro autonomie che difesero ed ampliarono a costo spesso di enormi sacrifici.

La storica Carta di Regola elaborata per un giusto sistema amministrativo delle magre risorse, ottenne prima il riconoscimento e poi successive conferme di una propria indipendenza.

La comunità dell'Altopiano di Piné partecipava alla vita cittadina di Trento come la più lontana delle “comunità esteriori”, ma non la meno importante.

Infatti la Pieve di Piné dipendeva direttamente dal Capitolo del Duomo, e, dal 1600 nobili cittadini tra cui il Principe Vescovo Carlo Madruzzo trascorrevano lunghi periodi estivi con tutta la corte sull’ameno Dosso di Vigo.

Cosa vedere a Baselga di Pinè

Baselga di Pinè - Lago di SerraiaI prati e boschi, i laghi di Serraia e Piazze ed il biotopo del Laghestel attribuiscono a Baselga un’importante valore ambientale.
Ma non solo la natura, anche la ricchezza culturale del borgo è notevole.

Oltre famoso Santuario Mariano di Montagnaga (con il miracoloso quadro della Madonna di Caravaggio), sul territorio comunale sorgono case e chiese di particolare interesse artistico, come l’Antica Pieve di S. Maria Assunta, la chiesetta di S. Rocco, la seicentesca chiesa dedicata a San Giuseppe sul dosso di Vigo e l’antica chiesetta di S. Rocco nella frazione di Miola.

Cosa fare a Baselga di Pinè - Pattinaggio

Per gli sportivi a Baselga è in funzione un grande Palazzo del Ghiaccio che offre agli spettatori ben 1906 posti a sedere.

L'Ice Rink Piné è un grande centro per il pattinaggio su ghiaccio artificiale, situato nella frazione di Miola. Del moderno complesso fanno parte una pista di velocità ed un campo per il pattinaggio artistico e per i giochi dell'hockey, del curling e del broomball.

La pista di pattinaggio velocità standard, si sviluppa su un anello di 400 metri ed è considerata una delle migliori del mondo.

Durante i mesi estivi nel campo artistico e di hockey si possono esercitare tutte le specialità del pattinaggio su ghiaccio.

Cosa fare a Baselga di Pinè - Altri sport

Baselga di Pinè - Campo per Tiro Con L'ArcoBaselga di Pinè - Palazzo del GhiaccioPer i turisti che non si interessano degli sport sul ghiaccio, nei pressi dell'Ice Rink Piné si possono praticare altri sport come il tiro con l'arco, il pattinaggio su rotelle, il calcetto, la mountain bike e lo sci sulla pista da fondo in inverno.

Intorno al lago e nelle belle pinete circostanti ci sono comode passeggiate su piste riservate a pedoni e ciclisti che uniscono fra di loro le frazioni e le frazioni con il centro.

Per gli appassionati dello sport della cucina, i molti locali propongono le specialità trentine che sono legate a prodotti agro-alimentari della zona.

Non si può non assaggiare i "canederli", lo "spek" , la polenta con i funghi o la selvaggina, le zuppe ed i dolci che sono sempre ripieni di mele o di frutti di bosco di produzione locale.

Da vedere a Baselga - Il Lago della Serraia

Baselga di Pinè - PanoramaIl lago della Serraia è la principale attrattiva turistica del comune: d'estate sono moltissimi i turisti che passeggiano lungo la riva, mentre è consuetudine d'inverno, pattinare sulla superficie ghiacciata o praticare lo sci da fondo lungo la riva.

La superficie del lago (situato a 974 m dal livello del mare) è di circa 452.000 mq, ha una profondità massima di 15 m e media di 6 m.

La fascia di canneto che borda la riva verso Nord del Lago ed una parte del lago stesso fanno parte del biotopo "Paludi di Sternigo".


Cosa vedere nei dintorni di Baselga di Pinè

Baselga di Pinè - Santuario della Madonna della ComparsaNella vicina Frazione di Montagnaga, c'è da visitare nella "Conca del Palustel", un luogo di pascolo immerso nel bosco, oggi chiamato Conca della Comparsa il Santuario della Madonna di Pinè, il più celebre e frequentato luogo mariano del trentino, meta di pellegrinaggi che provengono pure dalle diocesi vicine, luogo di speranza e conversione.








Foto di Baselga di Pinè - Lago di Serraia (Trento)


slideshow
slideshow

Panoramica dei laghi di Serraia e di Piazze
Lago di Serraia e Delle Piazze
visti da Brusago

Palazzo del ghiaccio di Baselga di Pinè
Palazzo del ghiaccio
di Baselga




Argomenti correlati





Libri e Guide su Trentino e Valsugana

Cinema impero. Contributi per una storia del cinematografo a Pergine Valsugana 1935-1981
2004, Museo Storico in Trento
Cronache della grande guerra 1915-1918. Altipiani, Valsugana, Pasubio, Isonzo, Piave
Mattalia Umberto, 1992, Rossato
Ricordi di guerra 1915-1918. Valsugana, monte Cauriol, monte Grappa, Trento
Manaresi Angelo, 2000, Nordpress
L'italiano e il parlare della Valsugana (rist. anast. 1917)
Prati Angelico, Forni
Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità dei castelli del Trentino-Alto Adige Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità del Trentino Alto Adige
Trentino Alto Adige Trentino Alto Adige
Escursioni. Lo Stelvio. Trentino e Alto Adige Il territorio trentino-tirolese nell'antica cartografia. Ediz. italiana e tedesca
Guida alle Maddalene. Trentino Alto Adige I sentieri dell'infinito. Storia dei santuari del Trentino Alto Adige
La storia nel piatto. Trentino Alto Adige Trentino-Alto Adige