Località in provincia di Siena


Asciano


Abbazia Monte Oliveto


Abbazia San Galgano


Abbazia sant'Antimo


Buonconvento


Casole d'Elsa


Castellina in Chianti


Castelnuovo Berardenga


Colle Val d'Elsa


Monteriggioni


Pienza


Radda in Chianti


Rapolano Terme


San Quirico d'Orcia


San Gimignano


Siena città


Staggia


Strozzavolpe (Poggibonsi)





Musei di Siena e provincia

(tutti gli orari e giorni apertura possono variare, meglio telefonare!)

Museo di storia naturale dell'Accademia dei Fisiocritici
L' Accademia fu fondata nel 1691 da Pirro Maria Gabbrielli, professore di Medicina teorica e di Botanica nell'Università di Siena, con lo scopo di diffondere la cultura scientifica.
Nel Museo sono allestiti settori dedicati alla Geologia, Zoologia e Anatomia umana e allestimenti minori di Paletnologia, Micologia e Teratologia.
La Biblioteca conserva circa 20.000 volumi che vanno dal XVI al XX.
L'Archivio storico conserva i documenti prodotti in più di tre secoli di esistenza.
Ingresso gratuito - Visite guidate gratuite su prenotazione
Orario: 9.00-13.00; 15.00-18.00 (chiuso giovedì pomeriggio, sabato, domenica e festivi)
Siena p.zza S. Agostino, 5 - tel. 0577 47002

Museo Civico
Palazzo Comunale, Il Campo
In uno dei più importanti edifici pubblici gotici, accoglie i capolavori della storia e dell’arte senese.
Piazza Duomo 2 - Siena

Spedale Santa Maria della Scala
Complesso museale nell’antico Ospedale di Siena. Espone affreschi, opere d’arte e tesori raccolti nel corso della sua storia millenaria.
Piazza del Duomo Tel. 0577-224811
Fax 0577-224829
infoscala@comune.siena.it

Pinacoteca Nazionale
Palazzo Buonsignori, Via S. Pietro 29
Ospita la più grande raccolta di pittura senese e dei suoi maggiori maestri dal sec. XII alla prima metà del XVII sec.

Museo dell’Opera Metropolitana
Piazza Jacopo della Quercia
Custodisce oggetti e opere d’arte provenienti in prevalenza dal Duomo, compresi alcuni famosi capolavori di scuola senese e toscana dal XIII al XV sec.
Piazza Duomo,8
Orario di apertura: 16 Marzo -31 Ottobre 9,00-19,30 (Ottobre 18,00) 1 Novembre - 15 Marzo 9,00 - 13,30

Museo Archeologico Nazionale
Conserva un ricco patrimonio di reperti archeologici provenienti dal territorio di Siena
con una importante documentazione dalla preistoria in poi.
Spedale Santa Maria della Scala,
piazza Duomo 53100 Siena tel. 0577-49153
Orario di apertura: dal lunedì al sabato ore 9-14 Domenica e festivi ore 9-13

Palazzo delle Papesse - Centro di Arte Contemporanea
Via di Città, 126
Spazio dedicato alla programmazione di mostre, laboratori ed eventi finalizzati alla valorizzazione dell'arte contemporanea.

Museo delle Tavolette di Biccherna
Archivio di Stato, Palazzo Piccolomini, Banchi di Sotto 52
Raccolta di tavolette dipinte dai più noti artisti senesi, dal 1258 al 1682, di grande valore documentario, oltre che artistico, sulla storia e l’urbanistica senese.

Società Esecutori Pie Disposizioni
Via Roma 71
Museo - Raccolta di oggetti e dipinti sacri.
Collezione Bologna -Buonsignori - Interessante esempio di collezione privata ottocentesca per la varietà di oggetti, epoche e tipologie.

Museo Geomineralogico e Zoologico
Accademia dei Fisiocritici, Prato di S. Agostino 5
All’interno dell’Accademia dei Fisiocritici, importanti raccolte nell’ambito delle scienze naturalistiche. Di notevole interesse la biblioteca dell’Accademia.

Musei delle Contrade
Nei diciassette Musei, tanti quanti le Contrade, è gelosamente custodito un patrimonio eccezionale, composto da cimeli, documenti, costumi, opere d'arte e Palii vinti.

Orto Botanico
Via Pier Andrea Mattioli 4
Splendida area verde nel cuore della città, dove vivono numerose specie di piante provenienti da tutto il mondo.

Oratorio di S. Bernardino e Museo Diocesano d'Arte Sacra
Piazza San Francesco.
In un complesso architettonico di alto valore storico-artistico si conservano opere provenienti dalle chiese e dai conventi della diocesi senese.
Oratorio S. Bernardino: Piazza S. Francesco,9
Orario di apertura: 15 Marzo -31 Ottobre 10,30-13,30 /15,00-17,30
Museo Civico Archeologico
Ex chiesa di S. Bernardino, Corso Matteotti 46
Espone i reperti provenienti dalla vicina necropoli di Poggio Pinci e dal tumulo del Molinello.

Museo Cassioli
Via Mameli
Vi sono raccolte tele e disegni di Amos Cassioli e del figlio Giuseppe che documentano aspetti non del tutto noti dell’ottocento italiano e dell’inizio del Novecento.

Museo d’Arte Sacra
Oratorio Basilica di S. Agata
Accoglie pregevoli opere di pittura e scultura del ‘300 e ‘400 senese, appartenute soprattutto alla Basilica di S. Agata.

Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia
Via Soccini 18
Ospita pregevoli opere di scuola pittorica senese ed oreficerie provenienti dalle chiese del territorio.

Museo Archeologico e della Collegiata
Piazza della Libertà
Riunisce reperti archeologici, soprattutto etruschi, e importanti opere di scuola senese.

Museo Civico e d’Arte Sacra
Palazzo dei Priori, Via del Castello 31
Ospita opere dell’antico territorio diocesano e un cospicuo numero di dipinti di scuola senese dal XII al XVII sec. e toscana dell’800 e del primo ‘900.

Museo Archeologico "Ranuccio Bianchi Bandinelli"
Palazzo Pretorio, Piazza del Duomo
Riunisce reperti provenienti dal territorio valdelsano. Raccoglie materiale arcaico del VI sec. a. C. fino all’età medioevale.

Museo Civico e Diocesano d’Arte Sacra
Ex Seminario di S. Agostino
Complesso museale che riunisce le raccolte civica, diocesana e archeologica. Importanti dipinti su tavola e sculture lignee dipinte.

Antiquarium di Poggio Civitate
Castello di Murlo
Il museo espone i reperti di Poggio Civitate, insediamento etrusco che prosperò tra il VII e il VI secolo a.C. sulle rive del fiume Crevole.

Museo della Pieve di Staggia
Staggia Senese
Piccola raccolta d’arte con importanti tavole e tele di scuola senese.

Museo d’Arte Sacra e Museo Etrusco
Piazza Pecori
Nella loggia, raccolta di reperti etruschi provenienti dal comprensorio.
La Collezione d’arte dell’Opera della Collegiata custodisce opere e oggetti che provengono dal Duomo e dalle chiese del territorio.

Museo Ornitologico
Oratorio di S. Francesco, Via Quercecchio
Un’antica collezione ornitologica ospitata presso l’oratorio di San Francesco.

Museo del bosco
Orgia
Espone oggetti, attrezzi e documentazione sulla vita e sul lavoro nel bosco e sul rapporto di lavoro mezzadrile. Collegato al Museo un laboratorio didattico e multimediale.



Mappa di Siena

Mappa Provincia di Siena


Argomenti correlati




Libri e Guide sulla Toscana

  Voga! Il palio marinaro dell'Argentario
De Maria Andrea, cur. Conforti R., 2008, Moroni
  Navigare lungocosta. Vol. 3: Dall'Argentario a Santa Maria di Leuca
Mancini Mauro, cur. Mesturini G., 2009, Class
  Guida di Fosdinovo. Cultura, storia e natura di un angolo di Toscana tra alpi Apuane e mare
Dadà Massimo, Fornaciari Antonio, Paribeni Emanuela, 2010, Giacché Edizioni
  Italia settentrionale. Dal confine italo-francese all'Argentario e Sardegna
Heikell Rod, cur. Penati A., 2007, Il Frangente
  Frontiere di terra, frontiere di mare. La Toscana moderna nello spazio mediterraneo
cur. Fasano Guarini E., Volpini P., 2008, Franco Angeli
  Vini di Maremma. 30 produttori e 30 vini nella Maremma Toscana
Orfino Giuseppe, Carresi Lorenzo, Tisi Marco, 2010, Arca (Grosseto)
  Soglia di mare d'Elba. Le onde sulle spiagge dell'isola. DVD. Con libro. Ediz. italiana, inglese e tedesca
Fino Cristina, 2011, Alamar Life
  Isola d'Elba. Atlante delle fornaci
Ramacogi Fiorella, 2011, BetaGamma
  Il relitto «A» di Punta Ala. Castiglione della Pescaia, Grosseto
Dell'Amico Piero, Pallarés Francisca, 2006, Edizioni dell'Ateneo
  Per mare e per palude. L'organizzazione della pesca a Castiglione della Pescaia nella seconda metà del Settecento
Parigino Giuseppe V., 2003, Polistampa
  Tutti in pista. 60 anni di pattinaggio a Follonica
cur. Oretti L., 2011, Colordesoli
  La Fonte di Follonica e le fonti medievali di Siena. Con DVD
cur. Tronti C., Valenti M., 2004, All'Insegna del Giglio
  La Toscana delle balene. Quando grandi cetacei, squali e sirene popolavano le acque marine che si estendevano tra Grosseto, Pisa, Livorno, Lucca, Firenze e Siena
Batini Giorgio, 2009, Polistampa
  Maremma e Argentario
2008, Touring
  Carta geomorfologica dell'arcipelago Toscano
2010, Ist. Poligrafico dello Stato
  Follonica e la sua industria del ferro. Storia e beni culturali
Rombai Leonardo, Tognarini Ivan, 1986, All'Insegna del Giglio