Guida di Marciano della Chiana

Come arrivare a Marciano della Chiana

Mappa di Marciano della ChianaMarciano della Chiana è uno dei centri più interessanti della Toscana per l'originale impianto castellano a pianta ellittica, racchiuso da mura e protetto da torri.

In auto:
Arrivando da sud o da nord con l'Autostrada A1 uscire Monte San Savino poi seguire le indicazioni stradali sulla SP19 fino a Marciano della Chiana.

In treno autobus:

Collegamenti pubblici regolari da Arezzo.
In aereo:
Gli Aeroporti più vicini sono quelli di Firenze e di Pisa.

Informazioni:
Ufficio Informazioni Turistiche di Marciano della Chiana tel. 0575/838001 fax 0575/838026.

Marciano della Chiana cenni storici

Marciano della Chiana - RoccaReperti archeologici documentano la presenza di popolazione etrusca nel VI secolo a.C. e della dominazione Romana in seguito.

Sembra che il nome derivi dal latino Marcianus, relativo ad un vasto latifondo agricolo (fundus Marcianus) appartenuto alla gens Marcia che vi abitava.

Il progressivo impaludamento della Val di Chiana, durante il periodo di dominazione Longobarda, portò sulla collina di Marciano altre popolazioni che abbandonavano il fondovalle malsano.

Divenuta libero comune, nel XII secolo Marciano passò sotto la dominazione di Arezzo, che ampliò notevolmente la rocca longobarda, rafforzandola con una cinta muraria, un cassero e quattro torrioni cilindrici agli angoli delle mura.

Marciano della Chiana ancora storia

Marciano della Chiana - Torre dell'OrologioSul finire del XIV secolo. Siena, in quel periodo al massimo del suo splendore, occupò Marciano e costruì  una rocca che fu presa con il paese dai Fiorentini nel 1384.

Anche il governo fiorentino si occupò delle postazioni di difesa e nel XV secolo, dopo essere stata aggregata alla podesteria di Foiano, il borgo fu oggetto di notevoli fortificazioni come castello di frontiera.

Marciano rimase con i Medici e con il Granducato di toscana filo all'Unità d'Italia, ma fu spesso coinvolta nelle guerre fra Firenze e Siena.

La famosa Battaglia di Scannagallo, combattuta il 2 agosto 1554 dall'esercito mediceo contro i senesi che avevano invaso la Val di Chiana, si tenne proprio alla roccaforte di Marciano.


La Rocca

Marciano della Chiana - Porta d'AccessoLa struttura a base quadrangolare della Rocca costruita dai Longobardi e potenziata dagli Aretini, dai Senesi e dai Fiorentini in pietra serena e laterizi, denuncia la sua destinazione militare.

Oggi gran parte della cinta è andata distrutta o inglobata in abitazioni, ma restano ancora due torri cilindriche in mattoni ben conservate, destinate alla difesa angolare.

La Rocca, a differenzia di altre fortezze della zona, è ben conservata in tutte le sue parti difensive:un vasto quadrilatero si inserisce sul mastio, eretto al centro delle mura nord; il Porticciolo, sul lato opposto, è protetto da una piccola torre quadratasi, sede della guarnigione di guardia.

Come visitare a Marciano della Chiana - Le Porte

Marciano della Chiana - RoccaL'unico ingresso alla rocca avveniva attraverso una piccola "postierla" ricavata nello spessore della scarpatura del mastio.

Una seconda porta, di più grandi dimensioni ma successivamente murata, si apriva nelle mura esterne ed al centro delle mura rivolte a Ovest, verso Lucignano, si apre la bellissima porta principale con portale esterno a tutto sesto, decorata da tre stemmi sovrastati dal grande emblema mediceo in pietra serena.

Un coronamento leggero, appoggiato ad arcatelle, fa da base alla piccola torre dell'orologio, che si conclude con una larga vela in mattoni, sovrastata da pinnacoli. A levante si apre il Porticciolo, una postierla, piccola via di fuga, sul lato opposto della piazzaforte. 

Cosa vedere nei dintorni a Marciano della Chiana

Marciano della Chiana - Parco giochiIntorno al centro di Marciano, costituito dalla Fortezza quattrocentesca di cui alcuni edifici sono adibiti a Palazzo Comunale ed a Chiesa Parrocchiale, si sgranano le sue Frazioni: Badicorte, Case Salvadori, Cesa, Pescaia e San Giovanni che mantengono ancora l'aspetto di borgo agricolo, dedicati alla coltivazione del frumento, dell'uva e dell'olivo e all'allevamento delle mucche di razza chianina.

Da visitare i comuni confinanti di Foiano della Chiana, Lucignano e Monte San Savino che a loro volta conservano molti cimeli del passato medievale.




Foto di Marciano della Chiana

slideshow
slideshow



Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri e Guide sul Casentino e la Valdichiana

  Valdichiana. Castiglion Fiorentino, Foiano, Marciano
Edimond
  Val di Chiana. Castiglion Fiorentino, Civitella Cortona, Foiano, Lucignano, Marciano
Tenucci Giovanni,  Aska
  La Chiesa di Santo Stefano a Castiglion Fiorentino
Massini Sabrina, Le Balze
  Un paese Toscano. Foiano della Chiana. Le vicende del suo castello nel quadro degli eventi storici che le determinarono
Palmerini Francesco,  Giardini
  Il Casentino da Ama a Zenna
Caselli Giovanni, 2009, Accademia dell'Iris
  Casentino in fabula. Cent'anni di fiabe fantastiche (1893-1993). Le novelle della nonna di Emma Perodi. Atti del Convegno (Poppi, 1993)
cur. Agostini Ouafi V., 2000, Polistampa
  Michelangelo nasce in Casentino. Storia delle contese tra Chiusi e Caprese
Manetti Andrea, 2006, Polistampa
  Bucine e la val d'Ambra nel Dugento. Gli ordini dei conti Guidi (rist. anast. 1208)Il Leccio
  La scultura delle pievi. Capitelli medievali in Casentino e Valdarno
Angelelli Walter, Gandolfo Francesco, Pomarici Francesca, 2003, Viella
  Terre di Arezzo in tavola. Ricette e capolavori dei 39 comuni della provincia di Arezzo
cur. Del Santo R., Ceccarelli Z., 2010, Nicolò Caleri Editore
  The lands of Arezzo. Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina. Cofanetto
2010, Aska Edizioni
   Terre d'Arezzo. Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina. Cofanetto
2009, Aska Edizioni
  (1302-1311)
Cipriani Urbano, 2008, FruskaIvi è romena. Dante in Casentino (1289,
  A tavola in Casentino
Agostini Mario, 2005, Fruska
  In Pratomagno. 14 itinerari trekking tra Valdarno e Casentino
Buccianti Oliviero, Cellai Nicoletta, 2011, Società Editrice Fiorentina
  Ai confini della Repubblica di Firenze. Poppi dalla signoria dei conti Guidi al vicariato del Casentino (1360-1480)
Bicchierai Marco, 2005, Olschki