Video di Foiano della Chiana con drone







Guida di Foiano della Chiana

Come arrivare a Foiano della Chiana

Mappa Foiano della ChianaFoiano, situata al centro della Valdichiana a 28 Km da Arezzo è parte del più tipico paesaggio toscano

In auto:
Da Nord e da Sud con l'Autostrada A1 con uscita al casello di Valdichiana.  Imboccare poi la superstrada Siena - Perugia con uscita a Foiano della Chiana.

In autobus:
Da Arezzo funziona un regolare servizio di autobus.

Curiosità:

Visitando Foiano della Chiana è possibile visitare, previa prenotazione al Comune, le opere del Pomarancio conservate nelle Chiese della SS.Trinità e in S. Maria della Fraternità.

Informazioni:
Ufficio e Assessorato alla Cultura e Turismo Piazza Cavour, 7 - tel. 0575 643240 .

Mercato settimanale: Lunedì mattina

Foiano della Chiana Cenni storici

Foiano della Chiana - Centro StoricoDi origine antichissima come testimoniano i ritrovamenti etruschi e romani, Foiano della Chiana fu preda, prima dei senesi durante l'XI secolo, e poi di Arezzo che la dominerà per un centinaio d'anni.

l castello di Foiano passa nel 1337 alla Repubblica fiorentina, che provvede al restauro della già esistente cinta muraria a forma ottagonale, realizzata in mattoni rossi e fornita di torri molto alte.

Conteso per quasi un secolo tra Arezzo e Firenze, Foiano, nel 1387 stende il suo primo statuto che segna la nascita del Comune di Foiano della Chiana.

Foiano della Chiana ancora storia

Foiano della Chiana - Centro StoricoNel 1453, la Repubblica di Firenze concede a Foiano di fregiarsi dello stemma di Firenze e del titolo di "nobiles viri".

Nel 1525 inizia l’opera di bonifica della Val di Chiana da parte dei De Medici, che si protrae fino al 1737 quando i Lorena successero ai primi per l’estinzione del casato.

Il centro storico, racchiuso da due cinte murarie, conserva i segni e gli stemmi delle nobili famiglie che l'hanno governata affiancati dalle testimonianze dell'arte rinascimentale.


Il Centro storico

Foiano della Chiana - Piazza CavourFoiano della Chiana - San MartinoPiazza Cavour rappresenta il cuore di Foiano della Chiana, dove si affaccia lo splendido Palazzo Pretorio, antica abitazione del podestà, oggi sede del Municipio. Di fronte c'è il bel Palazzo delle Logge (detto Monte Pio), edificato nel XVI secolo come residenza di caccia di Ferdinando II de’ Medici.

Il Palazzo ospita attualmente l’Archivio storico, la Biblioteca e la Fototeca “Furio Del Furia”.



Le Chiese

Foiano della Chiana tempioDi origine cinquecentesca, La Chiesa di Santa Maria della Fraternità possiede un soffitto a cassettoni di pregevole fattura e custodisce una preziosa terracotta invetriata di Andrea della Robbia raffigurante la Madonna con Bambino.

Fuori dalla prima cerchia di mura si trova la Collegiata di San Martino che presenta, al suo interno, una tavola raffigurante l'Incoronazione della Vergine con Angeli e Santi, opera tarda di Luca Signorelli e una terracotta invetriata, Madonna della Cintola, attribuita ad Andrea della Robbia.

La Torre Civica

Foiano della Chiana è situato sul punto più elevato della catena di colline tra la Chiana e il torrente Esse, 318 metri sopra il livello del mare.

Il paese dal nucleo storico a struttura ovoidale, dove predominano le calde tonalità del cotto, è dominato dalla Torre Civica, che svetta maestosa dalla fine del ‘700.

Santo Stefano della Vittoria

A qualche chilometro dal centro storico, in direzione Pozzo della Chiana, sorge isolato il Tempio di Santo Stefano della Vittoria.
Elegante costruzione in mattoni a pianta ottagonale è sormontata da una cupola costolata rivestita di lastre di piombo e ornata alla sommità da una lanterna.

La cupola originale era invece ricoperta di scaglie colorate in maiolica nei 3 colori giallo cromo blu cobalto e verde rame secondo il tipico gusto vasariano.

Il Tempio di S. Stefano Della Vittoria è un monumento celebrativo con valore di ex voto della battaglia di Scannagallo (1554) e dell'avvenuta sconfitta dell'esercito franco-senese.

Il Carnevale

Foiano della Chiana - CarnevaleIl centro storico di Foiano diventa nei mesi di febbraio e marzo la magnifica scenografia di uno dei più antichi Carnevali d'Italia.

Il Carnevale di Foiano è un evento che gli abitanti vivono ogni giorno dell'anno: esiste infatti una rivalità accesa fra i gruppi storici che lo realizzano.

Una tradizione, quella dei cantieri in lotta, che nasce ai tempi della nascita del Regno d'Italia, quando furono creati nella cittadina i quattro rioni che si battono per ottenere la vittoria.








Foto di Foiano della Chiana


slideshow
slideshow




Argomenti correlati





Libri e Guide sulla Valdichiana ed il Casentino

Valdichiana. Castiglion Fiorentino, Foiano, Marciano
Edimond
Val di Chiana. Castiglion Fiorentino, Civitella Cortona, Foiano, Lucignano, Marciano
Tenucci Giovanni,  Aska
La Chiesa di Santo Stefano a Castiglion Fiorentino
Massini Sabrina, Le Balze
Un paese Toscano. Foiano della Chiana. Le vicende del suo castello nel quadro degli eventi storici che le determinarono
Palmerini Francesco,  Giardini
Il Casentino da Ama a Zenna
Caselli Giovanni, 2009, Accademia dell'Iris
Casentino in fabula. Cent'anni di fiabe fantastiche (1893-1993). Le novelle della nonna di Emma Perodi. Atti del Convegno (Poppi, 1993)
cur. Agostini Ouafi V., 2000, Polistampa
Michelangelo nasce in Casentino. Storia delle contese tra Chiusi e Caprese
Manetti Andrea, 2006, Polistampa
Bucine e la val d'Ambra nel Dugento. Gli ordini dei conti Guidi (rist. anast. 1208)Il Leccio
La scultura delle pievi. Capitelli medievali in Casentino e Valdarno
Angelelli Walter, Gandolfo Francesco, Pomarici Francesca, 2003, Viella
Terre di Arezzo in tavola. Ricette e capolavori dei 39 comuni della provincia di Arezzo
cur. Del Santo R., Ceccarelli Z., 2010, Nicolò Caleri Editore
The lands of Arezzo. Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina. Cofanetto
2010, Aska Edizioni
 Terre d'Arezzo. Arezzo, Casentino, Valdarno, Valdichiana, Valtiberina. Cofanetto
2009, Aska Edizioni
(1302-1311)
Cipriani Urbano, 2008, FruskaIvi è romena. Dante in Casentino (1289,
A tavola in Casentino
Agostini Mario, 2005, Fruska
In Pratomagno. 14 itinerari trekking tra Valdarno e Casentino
Buccianti Oliviero, Cellai Nicoletta, 2011, Società Editrice Fiorentina
Ai confini della Repubblica di Firenze. Poppi dalla signoria dei conti Guidi al vicariato del Casentino (1360-1480)
Bicchierai Marco, 2005, Olschki