homepage   Menu generale   cerca






Guida di Santa Teresa Gallura


Come arrivare a Costa Paradiso

Mappa Costa ParadisoLa Costa Paradiso è geograficamente situata tra Santa Teresa di Gallura e Castelsardo, questa zona è ancora oggi un autentico "angolo di paradiso" che si estende su un territorio di 800 ettari destinati in gran parte a parco naturale.

In nave (traghetto):
A Costa Paradiso si arriva con le navi traghetto che sbarcano al Porto di Olbia, Golfo aranci o Porto Torres.

In auto:
-
Da Olbia e Golfo Aranci seguire per Palau-Arzachena, ad Arzachena Sx per Luogosanto, dopo Luogosanto per Aglientu-Vignola nel suggestivi paesaggio gallurese.
Al bivio di Vignola a Sx direzione Castelsardo, dopo circa 15 Km. deviazione a Dx per Costa Paradiso.
- Da Porto Torres seguire la SS200 per S.Teresa di Gallura, dopo circa 60 km. deviazione a Sx per Costa Paradiso
- Da S.Teresa di G. seguire per Castelsardo-Sassari ss.200, dopo circa 40Km. bivio a Dx per Costa Paradiso.

In treno:
Le stazioni ferroviarie più vicine sono quelle di Tempio Pausania e di Porto Torres da dove partono le linee di autobus per Costa Paradiso.

In aereo:

Gli aeroporti più vicini sono l'Aeroporto di Olbia a 100 km e l'aeroporto di Alghero a 90 km.


Costa Paradiso è geograficamente situata tra Santa Teresa di Gallura e Castelsardo, questa zona è ancora oggi un autentico "angolo di paradiso" che si estende su un territorio di 800 ettari destinati in gran parte a parco naturale.

La Costa Paradiso è raggiungibile dal Porto di Olbia o dall'Aeroporto di Alghero seguendo la bellissima strada costiera in direzione Platamona, Castelsardo.

Da Porto Torres si raggiungono i villaggi turistici di Costa Paradiso con la strada a scorrimento veloce per Santa Teresa di Gallura.

Villaggio Costa Paradiso: cosa vedere

Una caletta del Villaggio Costa ParadisoCosta Paradiso - Porto LeccioDifficile descrivere, a parole, la selvaggia bellezza del posto.

Otto Km di scogliere con forme e colori unici degradanti o a picco sul  classico mare da cartolina "blu Sardegna", fanno da contrasto alla lussureggiante vegetazione mediterranea.

In mezzo questa naturale meraviglia sorge i Villaggi della Costa Paradiso che hanno a disposizione tutte le comodità della vita di città: centri commerciali, supermercati, boutique, discoteca, diving center, negozio di souvenir, farmacia,gelateria, negozi di articoli sportivi, macelleria, fruttivendolo, gastronomia, pasticceria, sportello bancomat, ecc.

Villaggio Costa Paradiso: le spiagge

Costa Paradiso - Spiaggia di Li Cossi Bus-Navetta si spostano all'interno dei Centri Vacanze, per portare gli ospiti nei punti più importanti e Gommoni Navetta portano alla straordinaria spiaggia di Porto Leccio.

Gli ospiti del Villaggio Costa Paradiso possono raggiungere facilmente con sentiero pedonale,
la splendida spiaggia di "Li Cossi" circondata da rocce a strapiombo che racchiudono il vasto arenile sabbioso e l'intera insenatura dalle verdi e limpidissime acque.



Villaggio Costa Paradiso: cosa fare

Costa Paradiso - Baia di TinnariSulla Costa Paradiso, fra scogliere scolpite dai venti, il mare incredibilmente turchese, l'ospitalità sarda da il meglio di sé anche nel coccolare i turisti più pigri, che dalla vacanza chiedono la pace e tranquillità di un lettino sulla spiaggia.

Per gli ospiti che intendono la vacanza come un'occasione per dedicarsi agli sport ci sono a disposizione zone attrezzate per molti sport: campi polivalenti di calcio e calcetto, campo da beach volley, da bocce e per tiro con l'arco.

Attività studiate per i bambini li occupano per molte ore della giornata.

Non lontano dalla Costa Paradiso ci sono belle località da visitare, come Castelsardo, i piccoli centri di Costa Tinnari, l'Isola Rossa sul mare e Trinità all'interno.




Foto di Villaggio Paradiso


slideshow
slideshow



Link sponsorizzati





Libri e Guide su Sardegna

L'arte de is mutetus. Il canto e l'improvvisazione nei poeti sardi del Campidano. Con DVD   2008, Gorée Il piccolo grande libro della Sardegna
2008, De Agostini
Archeologia del territorio in Sardegna. La Gallura fra tarda antichità e Medioevo
Pinna Fabio, 2008, Scuola Sarda
Corsica e nord Sardegna. Coste, porti e approdi
Marchment John, 2008, Il Frangente
La Sardegna
2008, CDP Service
Sardegna
2008, Il Maestrale
In Sardegna tra mare e miniere. 22 giorni a piedi nel parco geominerario d'Italia
Castagna Mariacarla, 2008, Terre di Mezzo
Le spiagge più belle di Olbia, S. Teodoro, Budoni, Posada, Costa Dorata, la Caletta, Siniscola 1:50.000
2008, Studio FMB Bologna
Il segno e l'idea. Arte preistorica in Sardegna
Tanda Giuseppa; Lugliè Carlo, 2008, CUEC
Vagamondo. Turismi e turisti in Sardegna
2008, CUEC
Sardegna  
2008,  Touring
Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede
Murgia Michela, 2008, Einaudi
Castelsardo. Novecento anni di storia
2007, Carocci
Dolcezze di Sardegna
Selloni Nicoletta, 2007, Delfino Carlo
La Sardegna che non ti aspetti. Viaggio ironico sentimentale nell'isola che c'è
Goldoni Luca, 2008, Zonza Editori
L'architettura dei fari italiani-Architecture of italian lightohouses. Vol. 3: Sardegna-Sardinia.
Bartolomei Cristiana; Amoruso Giuseppe, 2007, Alinea