Video di Santa Maria di Leuca con drone







Guida di Santa Maria di Leuca

Come arrivare a Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca mappaSanta Maria di Leuca, una delle cittadine più belle e meravigliose del Salento per il suo mare per le sue coste si trova proprio su "tacco" d'Italia.

In auto:
Dal Nord
- Utilizzare la A14, uscire al Casello di Bari Nord e proseguire fino a Lecce con la superstrada Brindisi -Lecce; poi si seguono le indicazioni prima per Gallipoli SS101 e poi per Santa Maria di Leuca.
Da Taranto conviene raggiungere Brindisi e da lì scendere per Lecce perché la strada è più scorrevole e poi fare come sopra.

In treno e autobus: Trenitalia fino a Lecce, dalla stazione di Lecce fino a quella di Gagliano del Capo (a circa 5 km da Leuca) si può utilizzare il treno locale Ferrovie Sud-Est o i Bus navetta.

In autobus: da Lecce in estate per giungere a Leuca "Salentointrenoebus " . Durante il resto dell'anno, invece, è attivo il servizio della STP.

In aereo:
L'aeroporto più vicino è quello di Brindisi (Aeroporto Papola Casale); da qui c'è un autobus che collega l’aeroporto con il centro di Lecce.

Il territorio di Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca - PanoramaSanta Maria di Leuca ricade interamente nel comune di Castrignano del Capo.

Per Santa Maria di Leuca si intende la zona sopra il promontorio su cui si trova la Basilica e il Faro (che con la sua altezza di 48 metri e la sua collocazione a 102 metri sul livello del mare è uno dei più importanti d'Italia).

Marina di Leuca è situata più in basso ed è compresa tra Punta Mèliso ad est, ai piedi del promontorio, e Punta Ristola ad ovest, estremo lembo meridionale del Salento.

Santa Maria di Leuca - Basilica Pontificia

Santa Maria di Leuca - Basilica Finibus TerraeIl Santuario Mariano di Santa Maria di Leuca, elevato al grado di Basilica Pontificia Minore dal Papa Giovanni Paolo II nel 1990, è dedicato a "Santa Maria de Finibus Terrae" ed è situata sul Promontorio Japigio, l'antica Akra Japigia.

Costruita sulle rovine di un tempio dedicato alla Dea Minerva, di cui è conservata un'antica Ara, è stata da sempre un centro cristiano di culto mariano, punto di riferimento di eremiti, come testimoniano le Grotte Laure, e da folle di pellegrini.

Nonostante i saccheggi e le distruzioni, Il Santuario è stato più volte ricostruito: l'attuale Basilica è la sesto e risale al 1700.


Cosa vedere a Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca - Grotte Punta RistolaLa Grotta Porcinara è uno dei più importanti santuari dell'antico mondo mediterraneo dedicato a Zeus.

Cavità scavata dall’uomo in epoca antichissima sul versante est di Punta Ristola è un’area sacra, prima per i pagani e poi per i Cristiani.

La grotta è costituita da tre ambienti con pareti coperte di iscrizioni, ben trenta.

In esse compare la divinità pagana di Afrodite, Iuppiter-Zeus, padre degli uomini e degli dei con le epiclesi di Optimus Maximus e Batius, prova evidente che in questa zona la massima espressione dell’Olimpo greco-romano era venerata con l’appellativo di Batius.

Il dio messapico Batius è stato una divinità protettrice del mare e della navigazione tra le due sponde del Canale d’Otranto.

Cosa vedere a Santa Maria di Leuca - Patù

Santa Maria di Leuca - TorrevecchiaNel piccolo centro di Patù è presente monumento megalitico delle "Centopietre".
Ritenuto in passato di origine messapica, è stato poi riconosciuto di origine medioevale e costruito con il materiale proveniente dalla vicina città di Vereto, distrutta dai saraceni.

Di fronte alle "Centopietre" è possibile visitare la bella  Chiesa Bizantina di San Giovanni Battista costruita nel X secolo per ricordare la data del 24 giugno 877, giorno in cui si svolse la tremenda battaglia tra Cristiani e Saraceni nella piana di Campo Re, proprio ai piedi della città messapica di Vereto.

Le misure della Chiesa rispettano un ordine geometrico particolare: l'interno è diviso in tre navate; la somma della le due laterali raggiungono la larghezza della navata centrale, la quale è lunga tre volte la larghezza.

Cosa vedere nei dintorni di Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca - Patù CentopietreLa distruzione di Vereto da parte dei Turchi nel 924 circa, causò la fuga verso l'interno degli abitanti che, riuniti in piccoli gruppi, costruirono nuovi paesi, molto caratteristici ed interessanti.

Leuca Piccola è un interessante complesso la cui funzione era quella di offrire un riparo ed un rifugio ai pellegrini in viaggio verso Santa Maria di Leuca.

Il complesso ruota attorno alla Chiesa di Santa Maria di Leuca del Belvedere, chiesa è molto bella con affreschi che decorano volta e pareti ed una zona sottoterra con una serie di locali dove i viandanti potevano, ripararsi, dormire, mangiare e trovare dell’acqua fresca da tre fonti sotterranee.

Cosa vedere nei dintorni di Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca - Madonna del BelvedereAlessano, a pochi kilometri a nord, accoglie i visitatori con la bella piazza Piazza Castello, con il Palazzo Ducale del XV secolo ed il Palazzo Legari, in stile rinascimentale,sicuramente uno degli edifici di maggior pregio artistico.

Il villaggio rupestre di Macurano fa parte della zona in cui si insediarono i Monaci Basiliani che vi si stanziarono per nascondersi, provenienti dall'oriente da cui scappavano in seguito alla lotta iconoclasta fra Cattolici e Ortodossi.

Macurano considerato il simbolo della cultura dell'olio, per la presenza ancora attiva di due frantoi: trappeto Sauli e trappeto Santa Lucia.



Sagre e feste a Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca - Notte di festaL'avvenimento più importante a Santa Maria di Leuca è la Festa Patronale della madonna di Santa Maria De Finibus Terrae con una indimenticabile Processione al Mare.

Una processione conduce la statua della Madonna al porto, viene imbarcata su una paranza di pescatori  e viene seguita da tutte le altre paranze in processione fino al Santuario.

Un altro evento molto bello e particolare è “ville in festa”, ovvero tutte le ville ottocentesche vengono aperte al pubblico offrendo degustazioni enogastronomiche all’interno, oltre a escursioni nelle grotte.

Cosa Mangiare a Santa Maria di Leuca

La cucina salentina è quella tipica mediterranea ricca dei profumi e dei sapori del mare e della terra.

Alcuni pasti hanno origini antichissime, come nel caso dei fichi secchi, la puccia e le uliate, pane condito con olive nere o con cipolle, pomodori e un pizzico di peperoncino.
Ciceri e tria è ancora un piatto popolare; le tagliatelle ritorte e condite con sugo di pomodoro, formaggio ricotta e basilico, chiamate lasagne ‘ncannulate fanno concorrenza alle orecchiette e ai maccheroncini (minchiareddhri) che, unite a verdure o carne, diventano anche piatti unici.

Ogni famiglia ha una propria ricetta per una focacce di patate e ricotta, ripiene di verdure, le pitte.






Foto di Santa Maria di Leuca

slideshow
slideshow


Annunci e Argomenti correlati



Libri e Guide sulla Puglia

  Dolceguida. Percorsi enogastronomici di Puglia e dintorni   Guida di Tricase, Caprarica, Depressa, Lucugnano, Sant'Eufemia, Tutino e Le Marine
  Polignano a Mare e la sua storia    Puglia 
  Girapuglia. Alla guida del gusto   Puglia
  Gravina-Botromagno. La Necropoli di Accurso. Scavi 1972    Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità della Puglia 
  Torre Guaceto. Rotte di mare e di terra   Della tarantola o sia Falangio di Puglia 
  Masserie. Living & Hosting   Presenze longobarde in Italia. Il caso della Puglia
  Guida escursionistica della Puglia. Trekking in Puglia   La Puglia dei trulli