Video di Lago di Bracciano con drone








Guida di Lago di Bracciano


Come arrivare al Lago di Bracciano

Il lago di Bracciano è situato nel complesso di cavità crateriche degli antichi vulcani Sabatini, nel Lazio centrale, ha una forma classica circolare, una superficie di 57,5 Km quadrati e una profondità massima di 160 m. e si può raggiungere

in auto:

Da Roma con la via Aurelia si prosegue fino a Civitavecchia, incontrando la deviazione per Cerveteri.
Attraversata Civitavecchia, si prende la strada che parte da porta Tarquinia e raggiunge Bracciano dopo essere passata per i Monti della Tolfa e Manziana.

Per percorrere il giro del lago si parte da Bracciano in direzione nord toccando località come Trevignano Romano, Anguillara Sabazia e Vigna di Valle.

Il Lago di Bracciano ha una strada per circumnavigarlo che passa per le amene località come Bracciano Trevignano Romano, Anguillara Sabazia e Vigna di Valle.



Bracciano qualche notizia

Lago di Bracciano - BraccianoGià abitate al tempo degli Etruschi, le rive del Lago di Bracciano, hanno visto alternarsi ed aggiungersi alle precedenti popolazioni, romani, goti, longobardi e franchi.

Il nome "Bracciano", probabilmente  deriva dai “brachia” ovvero i bracci degli acquedotti romani costruiti numerosi nella zona.

Il piccolo borgo agricolo diventa un importante centro militare quando la nobile famiglia degli Orsini lo acquistò dai Vico, proprietari dell'intera Tuscia, e vi costruisce una fortezza.

La costruzione cominciò nel 1470 e continuò per circa 25 anni, ma, alla fine risultò uno dei migliori esempi di dimora gentilizia combinata alla architettura militare del Rinascimento.

Da allora la nobile dimora ospitò Papi ed Imperatori diventando una vera e propria Corte Rinascimentale, grazie al mecenatismo degli Orsini che ospitarono anche artisti famosi.

In seguito tutto il territorio che faceva parte del feudo, compresa la vicina località di Anguillara, diventò Ducato e visse un lungo periodo di splendore.
Nel 1952, dopo un periodo di abbandono, il castello passò alla famiglia degli Odescalchi che l'anno aperta al pubblico per visite guidate.

Cosa vedere sul Lago di Bracciano

Bracciano - LungolagoLago di Bracciano La prima tappa per chi viene in visita da queste parti è sicuramente Bracciano, paese abbarbicato sulle colline circostanti il lago.

La principale attrattiva del paese è il castello Orsini Odescalchi, uno dei più imponenti esempi di architettura militare del Rinascimento, ha una pianta quadrilatera irregolare, ha sei torri, un cortile triangolare con un lato a portico e una loggia.

Sul portone d'accesso si trova un affresco di Antoniazzo Romano del 1491 ed all'interno sono conservati arredi del XV e XVI secolo, le pareti sono affrescate da artisti marchigiani del XVI sec. e una sala è decorata da artisti della scuola del Pisanello.

Cosa fare al Lago di Bracciano

Bracciano - Interno Castello OrsiniLago di BraccianoNaturalmente in estate il Lago di Bracciano diventa una splendida piscina naturale che invita a prendere il sole sulle sue rive ben attrezzate per questo ed a fare belle nuotate, prima di approfittare della gustosa cucina locale.

Si possono fare rilassanti passeggiate nel Parco Naturale Regionale di Bracciano – Martignano sul terreno vulcanico di 16.682 ettari compreso all’interno della cintura craterica del Vulcano Sabatino o pescare.
La pesca è uno degli sport più praticati sul Lago di Bracciano popolato da numerose specie ittiche come il coregone, il latterino,  l'anguilla ed il persico reale.

Bracciano e dintorni

Lago di Bolsena - Caldare Centro di Bracciano Utilizzando il paese di Bracciano come base per una vacanza, si hanno a disposizione vari Borghi raggiungibili in pochissimo tempo.

Passeggiare nel bellissimo borgo medievale di Tolfa e vedere il suo Palazzo Tittoni è la prima cosa da fare; poi passare in rassegna gli altri borghi limitrofi:Trevignano Romano, Oriolo Romano, Sutri, Manziana, Bassano Romano, Anguillara Sabazia e Cerveteri, ognuno dei quali riserva più d'una sorpresa piacevole.

Manziana, soprattutto, offre da visitare la Macchia Grande, una fustaia di 600 ettari ricca di cerri e farnie, abitata da ogni specie d'animale.

Lago Bracciano





Foto di Lago di Bracciano


slideshow
slideshow



Argomenti correlati



Libri e Guide su Lazio e Roma

Museo dei Fori Imperiali. Mercati di Traiano. Guida. Ediz. italiana e inglese  Guida alle grandi famiglie che fecero Roma 
Piazza del Popolo. Pittori e scultori a Roma dal dopoguerra ad oggi  Guida alle catacombe di Roma 
Colosseo. Guida breve. Ediz. italiana Guida archeologica di Roma 
Roma e i suoi luoghi d'acqua. Roma. Guida non conformista alla città
I sette colli. Guida geologica a una Roma mai vista Roma. Guida all'architettura
Guida ai capolavori della Pinacoteca Vaticana Villa Torlonia. Guida 
Guida ristoranti Roma 2008-2009 Guida all'architettura sacra. Roma 1945-2005
Roma. Suoni dai sette colli. Guida alla città e alle sue canzoni La Chiesa di Santa Maria ai Monti. Guida essenziale 
Guida insolita di Roma per il tuo bambino  Parchi di Roma e del Lazio. Guida completa natura cultura turismo 
La Roma degli Illuminati. Guida ai luoghi di Angeli e demoni  Guida alle terme di Caracalla
Guida ai capolavori di Roma Roma sacra. 29º itinerario. Guida alle chiese della città eterna