homepage   Menu generale   cerca





Chiesa santa Cecilia in Trastevere


Chiesa Santa Cecilia in Trastevere

arte_roma_020_s_cecilia_trastevereLa Basilica fu costruita nel IX secolo sulle fondamenta, tuttora visibili, della casa di Santa Cecilia, martirizzata durante l'impero di Marco Aurelio.

Al nucleo originario vennero aggiunti nei secoli XII-XIII il portico, il campanile, l'ala destra del convento ed il chiostro.

Nel secoli successivi, la chiesa fu più volte restaurata e, nel 1724, quando venne decorata la volta ed i coretti, venne rifatta la facciata che ora possiamo ammirare.

La facciata barocca, è preceduta da un portico settecentesco, mentre il quadriportico originario è oggi il bel giardino al centro del quale è stato collocato un grande vaso romano.
Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere - Ciborio e Abside
L'interno è diviso in tre navate, di cui la centrale, particolarmente ampia e luminosa, ha la volta a botte ribassata, affrescata con L'Apoteosi di Santa Cecilia da Sebastiano Conca.

Al centro del presbiterio è situato il ciborio gotico di Arnolfo di Cambio, disposto su quattro colonne di marmo nero e bianco, decorato con statuette di angeli, santi, profeti ed evangelisti, sul quale è stata ritrovata la firma dell'artista e la data:1293.
 
Alle spalle, nel catino absidale, da ammirare il mosaico risalente al 820 d.C che raffigura il Redentore Benedicente, con a sinistra i Santi Paolo, Cecilia, Pasquale I (il papa che costruì la chiesa di cui tiene fra le mani il modellino), e a destra i Santi Pietro, Agata e Valeriano.
Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere - S.Cecilia del Maderno
Sotto l'altare si trova il sepolcro in bronzo e marmi dorati con la scultura di Santa Cecilia nella posizione in cui venne ritrovata al momento degli scavi effettuati nel 1599, realizzata da Stefano Maderno nel 1600.

Sulla navata destra, dove S. Cecilia, secondo la tradizione, fu esposta ai vapori bollenti prima della decollazione, vi è l'altare con La Decollazione di S.Cecilia di Guido Reni (1603), autore anche dei Santi Valeriano e Cecilia collocati di fronte.

La successiva è la Cappella dei Ponziani, con la volta a crociera, decorata con il Dio Padre tra gli evangelisti di Antonio Del Massaro (1470), autore anche degli affreschi.
Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere - Cripta
Da visitare il Coro delle Monache in cui si conserva Il Giudizio Universale dipinto da Pietro Cavallini, che rappresenta per l'Arte Medioevale, una delle opere più importanti del contesto romano, che si pone nel momento di passaggio tra la grande tradizione bizantina e la nascita della pittura "moderna" ad opera di Giotto.
Dalla navata sinistra si accede a costruzioni che vanno dalla tarda repubblica al IV secolo d.C. di cui rimangono dei pavimenti in mosaico bianco e nero, la cripta neobizantina dove, da una finestrella sopra l'altare, sono visibili i sarcofaghi che racchiudono i corpi di S. Cecilia e degli altri santi qui sepolti.




Come arrivare alla Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere




Link sponsorizzati





Libri e Guide su Lazio e Roma

Museo dei Fori Imperiali. Mercati di Traiano. Guida. Ediz. italiana e inglese 
2008, Mondadori Electa
Guida alle grandi famiglie che fecero Roma 
Majanlahti Anthony, 2007, Vallardi A.
Isole. Guida vagabonda di Roma Lodoli Marco, 2008, Einaudi Guida alle catacombe di Roma 
Mancinelli Fabrizio, 2007, Scala Group
Colosseo. Guida breve. Ediz. italiana
2008, Mondadori Electa
Guida archeologica di Roma 
2007, Mondadori Electa
Roma e i suoi luoghi d'acqua. Guida per giovani viaggiatori
Achinto Cristina; Valentinelli Alessandra, 2008
Roma. Guida non conformista alla città
Abbate Fulvio, 2007, Cooper