homepage   Menu generale   cerca






Chiesa Sant'Agnese


Chiesa di Sant'Agnese fuori le mura

Chiesa di Sant'Agnese fuori le mura


La Chiesa di Sant'Agnese Fuori le Mura, una delle più complete chiese bizantine, fu edificata nel 342 da Costanza, figlia di Costantino, sulle catacombe in cui la Santa era stata sepolta, accanto alle quali aveva fatto costruire il suo Mausoleo (Mausoleo di Santa Costanza).

Il complesso è costituito da: Catacombe, Basilica del IV secolo, quasi interamente scomparsa, Mausoleo, Basilica ricostruita sopra le catacombe nel VII secolo quando la prima venne abbandonata.
 
Il livello della Chiesa, che conserva le spoglie di Sant'Agnese, vergine martirizzata nello stadio di Domiziano, è più basso rispetto al piano della strada e vi si accede per una scala scavata nel 1590.
arte_roma_051_sant_agnese

I due piani di portici interni, sono formati ciascuno da quattordici colonne corinzie di forme e marmi diversi.

La navata centrale, con finestre ad arco a tutto sesto, è coperta da un bel soffitto ligneo a cassettoni, riccamente decorato nel 1606.

Nella seconda cappella a destra, si trova un dittico marmoreo con i santi Stefano e Lorenzo, realizzato da Andrea Bregno.

La parte inferiore dell'abside è rivestita di cipollino e porfido, le pareti laterali sono affrescate con immagini di Sante da Domenico Toietti e l'affresco, sopra l'arco prima dell'abside è di Pietro Gagliardi,
Chiesa di Sant'Agnese fuori le mura - Navata centrale
La statua di Sant'Agnese posta sull'altare centrale, è di Nicolas Cordier (1610), detto il Franciosino, che aggiunse ad un antico torso d'alabastro, testa, mani e veste in bronzo dorato.

Nel 1614 per volere di Papa Paolo V Borghese, fu realizzato l'elegante ciborio, il baldacchino a quattro colonne sormontante l'altare maggiore.

Dall'interno della chiesa si accede alle catacombe che, prive di pitture, si estendono per diversi chilometri su tre livelli creati tra il II e il IV secolo.

Le opere di sterro che portarono alla realizzazione della facciata principale, con le tre attuali porte d'ingresso, furono realizzate solamente nel 1600.
Chiesa di Sant'Agnese fuori le mura - Mosaico dell'Abside

Il grande mosaico che copre l'intero catino absidale, venne realizzato nel VII secolo alla costruzione della Basilica sopra le catacombe.

Dalle linee semplici e aggraziate è uno dei più alti esempi di arte bizantina a Roma e raffigura, su fondo oro, S. Agnese con i piedi fra le fiamme, dietro alla spada del martirio.

Ai fianchi della Santa sono raffigurati il Papa Simmaco (498-514) che difese con forza i diritti e la libertà della chiesa e Papa Onorio I (625-638) che reca in mano il modellino della chiesa da lui voluta.





Come arrivare alla Chiesa sant'Agnese




Link sponsorizzati





Libri e Guide su Lazio e Roma

Museo dei Fori Imperiali. Mercati di Traiano. Guida. Ediz. italiana e inglese 
2008, Mondadori Electa
Guida alle grandi famiglie che fecero Roma 
Majanlahti Anthony, 2007, Vallardi A.
Isole. Guida vagabonda di Roma Lodoli Marco, 2008, Einaudi Guida alle catacombe di Roma 
Mancinelli Fabrizio, 2007, Scala Group
Colosseo. Guida breve. Ediz. italiana
2008, Mondadori Electa
Guida archeologica di Roma 
2007, Mondadori Electa
Roma e i suoi luoghi d'acqua. Guida per giovani viaggiatori
Achinto Cristina; Valentinelli Alessandra, 2008
Roma. Guida non conformista alla città
Abbate Fulvio, 2007, Cooper