Palmanova citta guida e foto




Guida di Palmanova



Come arrivare a Palmanova

Palmanova è situata in una posizione geografica privilegiata e strategica dal punto di vista internazionale.

In auto:
Dalle autostrade A4  Venezia - Trieste e A23 Udine - Tarvisio con uscita al casello di Palmanova
Con le statali SS352, SS252

In treno:
Palmanova non ha una propria stazione ferroviaria.
Per questo servizio utilizza la Stazione di Cervignano del Friuli sulla linea Venezia - Trieste.

In aereo:

Gli aeroporto più vicini sono l'aeroporto di Trieste / Ronchi dei Legionari  (35 Km.), con servizio di autobus SAF e l'aeroporto di Venezia a 120 km con Bus per Venezia e treno per Cervignano del Friuli.




Palmanova cenni storici

Palmanova vista dall'altoPalmanova fu costruita, per volontà della Serenissima Repubblica di Venezia nel 1593 a difesa dei suoi confini orientali in Friuli, contro le incursioni dei Turchi e per arginare le mire espansionistiche territoriali degli Arciducali.

Per la realizzazione del progetto della città fortezza, furono interpellati ingegneri, trattatisti ed esperti architetti militari dell'Ufficio di Fortificazioni di Venezia tra cui primeggiava il Soprintendente Generale Giulio Savorgnan.

Concepita come macchina da guerra, la sua progettazione e quindi la sua forma di stella a nove punte, fu determinata da motivi di ordine militare.
Palmanova fu dotata di tre cerchie di fortificazioni: due furono realizzate durante il dominio veneto, la terza fu invece opera dei Francesi.

In seguito alla caduta di Venezia nel 1797, la piazzaforte passò sotto il dominio napoleonico, quindi all'Austria e con il plebiscito del 1866, annessa al Regno d'Italia.

Nel 1960, con Decreto del Presidente della Repubblica, Palmanova è stata proclamata "Monumento Nazionale".

Quando visitare Palmanova

Palmanova può essere visitata tutto l'anno, ma se vi si arriva durante il secondo week end di luglio, si può assistere alla suggestiva rievocazione storica che celebra il vessillo della Serenissima Repubblica di Venezia

Questa, che è la rievocazione della storica fondazione della città nel 1593, comprende un corteo in costumi seicenteschi, un carosello di cavalieri e le disfide tra i borghi.


Cosa vedere a Palmanova - Le Porte Monumentali

Palmanova - Vessillo della Repubblica di VeneziaPalmanova - Un momento della Rievocazione StoricaLe Porte Monumentali, sono gli unici edifici visibili dall'esterno della Fortezza e conservano ancora in parte le caratteristiche architettoniche originarie e danno il nome alle tre borgate distinte.

Il piano superiore delle porte, il cassero, non ha comunicazione diretta col piano terra, si può accedere solo salendo le rampe laterali.

Esse presentano una struttura comune: al piano terra una corte quadrata centrale attraversata dalla via di accesso, due porticati a triple arcate, ciascuno dotato di nicchie con camino, alcuni accessi ai locali del corpo di guardia e a quelli riservati ai gabellieri.

In caso di assedio, i nemici sarebbero riamasti intrappolati nella corte centrale interna, mentre dal dongione (cassero), posizione superiore privilegiata, si poteva controllare e colpire gli assalitori.

Porta Aquileia

Palmanova - Porta Aquileia Porta Aquileia un tempo chiamata Marittima, fu la prima ad essere innalzata nel 1598.

Rivestita in pietra d'Istria, presenta una sola garitta centrale, con le sue volute barocche, le eleganti decorazioni, i fregi e gli stemmi, viene considerata la più ricca ed elegante, di Palmanova che si addiceva all'ingresso principale di rappresentanza, dal quale entravano i Provveditori Generali della Fortezza e gli ospiti illustri.




Porta Cividale

Palmanova - Porta Cividale Porta Cividale, costruita fra il 1604 ed il 1605, è rivestita in bugnato rustico con pietra bianca e grigia, presenta delle linee più robuste e severe della Porta Aquileia.

Dotata di due torrette di guardia collegate da una balaustra con pilastrini disposti ad angolatura frontale.
All'interno della parte superiore della Porta è stato allestito il Museo Storico Militare.

Porta Udine

Palmanova - Piazza d'ArmiPorta Udine, costruita come la Porta Cividale fra il 1604 ed il 1605 ha la sua facciata in pietra bianca e grigia ed è caratterizzata da due colonne accostate a fianco dell'unico ingresso e da quattro lesene poste alle estremità.

Sopra la cornice sono collocate due garitte e due guglie che un tempo fiancheggiavano un leone di San Marco in pietra.

All'interno della porta sono ancora visibili le due ruote del ponte levatoio azionato da un argano






La Piazza D'Armi

La piazza D'Armi e la Piazza Grande di Palmanova, è posta Palmanova - Porta Udineperfettamente al centro della Fortezza in uno  spazio perfettamente esagonale.

Costituita di un basamento in pietra d'Istria, con al centro l'alto stendardo, simbolo della fortezza, su questa piazza si affacciano eleganti ed importanti palazzi, tra cui il Duomo Dogale, il Palazzo del Provveditore Generale, il Palazzo del Governatore alle Armi, la Loggia della Gran Guardia, il Palazzo del Monte di Pietà.

Interessanti sotto il profilo artistico le undici statue collocate all'imbocco di ogni strada che sfocia all'interno della piazza con la raffigurazione dei Provveditori Generali della Fortezza.



Cosa vedere nei dintorni di Palmanova

Palmanova - Castello di StrassoldoDopo aver visitato il Civico Museo Storico, dove sono conservate le armi, i cimeli e tutti i documenti che illustrano la storia di questa città fortezza, dalla nascita alla Seconda Guerra Mondiale, sarà interessante vedere anche le località vicine più interessanti.

In dieci minuti si può arrivare al piccolo e grazioso borgo di Strassoldo, a meno di 17 km da vedere c'è la città di Aquileia, e in 24 km si può arrivare al mare nella bella laguna di Grado.






Foto di Palmanova


slideshow
slideshow

Palmanova piazza centrale
Palmanova, piazza centrale

Palmanova centro 5
Palmanova, piazza centrale

Palmanova centro 18
Palmanova dall'alto


Argomenti correlati





Libri e Guide su Friuli Venezia Giulia

Guida illustrata alla flora della val Rosandra Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità di Udine e della Venezia Giulia 
Guida insolita del Friuli Viaggiare nella storia. Dall'Adriatico al passo di monte Croce Carnico. Guida ai luoghi e ai percorsi della grande guerra in Friuli Venezia Giulia 
Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità di Udine e della Venezia Giulia  Friuli Venezia Giulia. Guida storico artistica naturalistica. Storia e cultura di 219 comuni 
Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità del Friuli