salerno citta




Guida di Salerno città

Come arrivare a Salerno

Salerno è oltre che un centro agricolo e commerciale ha un centro medievale ed è la porta per la Costiera Amalfitana.

In auto:
Da nord: Autostrade A1 fino a Caserta, quindi A30.
- da Napoli e da Reggio Calabria: autostrada A3.
Da est: da Bari: A16 fino ad Avellino est quindi raccordo autostradale per la A3.

In treno:
La Stazione Ferroviaria di Salerno è collegata con le altre città d'Italia con le Ferrovie dello Stato, piazza Veneto, tel. 800 213289.


In aereo:
L'Aeroporto più vicino è l'Aeroporto di Napoli, tel. 081/7092800.


Salerno cenni storici

Salerno Panorama scorcio sul PortoGià abitata, quando i Romani vi fondarono una colonia nel 197 a.C., che ebbe il nome di Salernum, da salum (mare) e Irno (il fiume che la lambisce).

Durante lo sfaldamento dell'Impero Romano, Salerno fu contesa da Goti e Bizantini.fino l’arrivo dei Longobardi, nel 646, che portarono un lungo periodo di stabilità e di sviluppo economico e culturale.

In un primo momento la città fu annessa al ducato di Benevento, ma nell’839 divenne la capitale di uno dei due stati (Salerno e Amalfi) nei quali si frazionarono i domini longobardi dell’Italia meridionale.

La Città di Salerno continuò a vivere una grande stagione anche sotto la successiva invasione normanna nel XI e XII secolo.

Roberto il Guiscardo, duca di Puglia e figlio del re di Sicilia Tancredi d’Altavilla, fece costruire il Duomo e fondò la Scuola Medica.

La città cominciò a perdere di importanza nei secoli successivi durante il periodo di dominazione sveva e angioina.

Dopo essere stata sottomessa a vari feudatari la città entrò a far parte dei possedimenti spagnoli dei Borboni del sud Italia (1632).

Entrata a far parte del Regno d’Italia nel 1860, durante la seconda guerra mondiale, vide lo sbarco delle truppe americane e dal 24 aprile al 4 giugno del 1944 fu sede del primo governo nazionale dopo la caduta del fascismo.

Da vedere a Salerno: il Duomo

Salerno interno del DuomoLa splendida chiesa venne costruita tra il 1076 e il 1085 per volere di Roberto il Guiscardo per custodire le reliquie di S. Matteo, ritrovate nel 954 da un principe longobardo.

Da una scalinata si accede, tramite la maestosa Porta dei Leoni, ad un atrio sul quale si apre la chiesa.

Il cortile ed il campanile sono di stile arabo.

Nel centro del quadriportico si trova una vasca romana proveniente da Paestum.

Nell’abside destra si ammirano mosaici bizantineggianti nella cosiddetta Cappella delle Crociate, dove si benedicevano i soldati prima della partenza per la Guerra Santa e dove si trova il sepolcro di Papa Gregorio VII.



Salerno Acquedotto medievale

Salerno Antico AcquedottoAttraversa un tratto della via Arce, nel centro storico di Salerno, è ancora visibile, parte dell'acquedotto costruito dai Longobardi e restaurato dai Normanni che portava l'acqua ad un monastero.

Ancora oggi Salerno nel centro storico tiene vive antiche tradizioni e vecchie fiere di natura contadina ed artigianale.




Salerno Museo Archeologico

Salerno - Museo DiocesanoFu istituito nel 1927 ed è ubicato in una ex abbazia benedettina dal 1964.

In questi locali si trovano i resti delle mura longobarde e di un antico edificio dove soggiornò la Regina Margherita di Durazzo.

All’interno sono custoditi anche reperti e oggetti d’arte distribuiti nelle sale in successione cronologica.
Il materiale archeologico è costituito da opere di età sannita, romana e da reperti rinvenuti in antiche necropoli costruite nei dintorni di Salerno


Nei dintorni di Salerno

Salerno Castello LongobardoIl centro archeologico di Paestum (48 km), la Costiera Amalfitana (Vietri sul Mare, Ravello, Amalfi, Grotta dello Smeraldo), la Grotta Azzurra della famosa Palinuro (119 km), le necropoli dell’età del ferro di Pontecagnano (9 km sud-est), l’antica abbazia della Trinità della Cava (11 km), i castelli Doria (22 km), dei Colonna (29 km), di Mercato S. Severino (14 km).











Foto di Salerno città


Salerno

salerno_002_duomo
Duomo

salerno_003_duomo
Duomo

salerno_004_acquedotto
Acquedotto romano

salerno_005_giardino_comunale
Giardino comunale

salerno_006_lungomare_trieste
Lungomare Trieste

salerno_007_panorama
Panorama

salerno_008_cripta_duomo
Cripta del Duomo

salerno_009_porto_vecchio
Porto vecchio

salerno_010_ingresso_municipio
Ingresso Municipio

salerno_011_lungomare
Lungomare

salerno_012_golfo
Golfo di Salerno

salerno_013_panorama
Panorama della città

salerno_014_teatro_argentina
Teatro Argentina

salerno_015_centro_citta
Centro città

salerno_016_castello_arechi
Castello Arechi

salerno_017_villa_comunale
Villa comunale

salerno_018_parco_bambini
Parco giochi bambini

salerno_019_forte_la_carnale
Forte La Carnale

salerno_020_piazza_flavio_gioia
Piazza Flavio Gioia

salerno_021_piazza_portanova
Piazza Portanuova



Argomenti correlati



Libri e Guide su Campania - Salerno

  Guida geoarcheologica della costa campana ad uso dei naviganti   Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità della Campania
  Legislazione ambientale urbanistica in Italia e in Campania    Cultura popolare a Napoli e in Campania nel Novecento
  Campania    Napoli e Campania 
  Napoli e la Campania nel Novecento. Diario di un secolo. Vol. 3   Guida alle sagre della Campania. Cinquanta itinerari culturali e gastronomici
  Guida rapida del gusto. Vol. 4: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.   Guida rapida d'Italia. Vol. 5: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria. 
  Architettura del classicismo tra Quattrocento e Cinquecento. Campania ricerche    Culti e santuari della Campania antica 
  Campi Flegrei. Campania Felix. Il golfo di Napoli tra storia ed eruzioni. Guida alle escursioni dei vulcani napoletano   Le cento spiagge della costiera amalfitana. Da Vietri sul mare a Punta Campanella
  Aspetti della Campania del terzo millennio   Arte medievale in Italia meridionale. Vol. 1: Campania.