Tropea




Guida di Tropea

Come arrivare a Tropea

Tropea sorge su un promontorio tra i Golfi di Gioia e di S. Eufemia nella splendida Costa degli Dei un luogo di antichissime leggende e di storia millenaria.
In auto:
Da Nord: percorrere l'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire al casello di  Pizzo e seguire le indicazioni per Vibo Marina e proseguire sulla SS fino a Tropea-Capo Vaticano
Da Sud: percorrere l'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire al casello di Rosarno e proseguire sulla SS18 verso Nicotera e seguire le indicazioni.

In treno:
Treni locali collegano la stazione di Tropea e la vicina stazione di Ricardi con Lamezia Terme, Reggio Calabria, Milano, Bologna, Firenze e Roma

In aereo:

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Lamezia Terme (Km55) e Reggio Calabria (Km 110)

In autobus:
Tropea-Capo Vaticano, sono collegate con autobus di linea con Vibo Valentia.


Cosa vedere a Tropea - Chiese antiche

Tropea - Chiesa S. Maria dell'isola di TropeaIl nome di Tropea affiora per la prima volta dalle testimonianze archeologiche del IV secolo d. C., riguardanti epigrafi funerarie paleocristiane, che documentano nella città la presenza di una importante comunità cristiana.

I secoli passati hanno lasciato la loro nobile impronta nella città di Tropea, fusa con le antiche chiese e nella Cattedrale.

Di fronte a Tropea su uno scoglio, meta di numerosi pellegrinaggi c'è l'antica chiesa di Santa Maria, di origine medievale, destinata ad una comunità monastica raccolto intorno ad una Madonna lignea.


Cosa vedere a Tropea - Centro storico

Tropea centro storico Lungo tutto il percorso del Centro Storico, si notano numerosi edifici signorili, all'esterno dei quali si possono ammirare i settecenteschi balconi (molti a picco sul mare), gli imponenti "Portali" posti all'ingresso dei palazzi e gli stemmi che identificano le famiglie della vecchia aristocrazia locale.

Avventurandosi all'interno del centro storico si scoprono piccole botteghe degli artigiani del legno, del ferro, dei tessuti e della terracotta.

Ci sono anche piccole botteghe gestite dai contadini  che vendono prodotti tipici delle loro masserie, come l'olio d'oliva, il vino, i dolci, le uova fresche, la frutta secca e di stagione, i cestini in vimini, salami piccanti come la famosa "Nduja", le cipolle rosse di Tropea con tutti i suoi derivati che si possono gustare nei piccoli ristoranti (romantici e suggestivi) sparsi in ogni angolo del centro storico.

Cosa fare a Tropea - Il Mare

Tropea - SpiaggiaTropea, che vanta una fiorente agricoltura e attività legate alla pesca, ha raffinato la sua centenaria vocazione turistica e si è dotata di un moderno porto turistico, attrezzato con tutti i comfort e poco distante dal centro storico.

Dal porto le imbarcazioni di esperti marinai portano i turisti a visitare Capo Vaticano, Parghelia, Ricadi, Briatico e Zambrone, tappe obbligate di un itinerario dove protagonista è il mare trasparente, incorniciato da bianchi arenili da cui si godono panorami stupendi.








Foto di Tropea

slideshow
slideshow


Argomenti correlati




Libri e Guide su Calabria - Tropea

  Basilicata. Calabria
2008, Touring
  Calabria
2008, De Agostini
  Con la Calabria nel cuore 
Torchio Katia, 2008, Pellegrini
  L'estremo lembo dell'Italia. La provincia di Reggio Calabria. Storia, arte, natura
2008, Arbitrio
  Dalla Calabria al pianeta
Condemi di Fragastò Luigi, 2008, Spirali
  Giornale di viaggio in Calabria Galanti Giuseppe M., 2008, Rubbettino
  Briganteide. Vol. 1
Misasi Nicola, 2007, Laruffa
  Briganteide. Vol. 2
Misasi Nicola, 2007, Laruffa
  Navigare lungocosta. Vol. 2: Dalla Calabria a Malta. 
Mancini Mauro, 2008, Class
  Il processo di desertificazione in Calabria
Gagliardo Piero, 2008, Aracne