Settemuse Arte Cultura Turismo Svago 



cerca
cerca
foto di occhi per sfondi




(pubblicita' ads AF)


Curiosità sugli occhi

Come mai si battono gli occhi?

Gli occhi sono formati da tessuti molto delicati, che contengono un'alta percentuale di acqua. Da qui nasce l'esigenza di mantenerli sempre umidi per impedire che di inaridiscano e quindi si danneggino.

Per questo le ghiandole lacrimali secernono di continuo un liquido, le lacrime, che mantiene l'occhio lubrificato e lo difende dai germi grazie ad un alto potere disinfettante.

Le palpebre, che sono attivate da muscoli in grado di contrarsi indipendentemente dalla nostra volontà, hanno la funzione di distribuire in modo uniforme le lacrime sul bulbo oculare. Ma il loro battito, che avviene in media ogni dieci secondi, ha anche un altro scopo: protegge gli occhi da polvere ed impurità. Le palpebre quindi sono i nostri tergicristalli naturali.

Esistono gli albini tra le persone di colore?

L'albinismo è un problema genetico che impedisce del tutto, o quasi, la sintesi della melanina, il pigmento da cui dipende la colorazione degli occhi, della pelle, dei peli e dei capelli.

E' una malattia rara, i cui effetti sono ancora più gravi quando colpisce le persone di colore che vivono nelle regioni sub-tropicali o equatoriali (Africa, Australia) dove maggiore è l'esposizione ai raggi solari.

In questo caso la persona ha capelli di colore castano chiaro, colore degli occhi grigio-scuro, pelle color crema e lentiggini. I bambini di colore colpiti da albinismo rischiano cecità e tumori della pelle causati dal rapido invecchiamento cellulare. La medicina interviene con foto-protettori come le vitamine E, PP e il betacarotene.
Fondamentali sono poi creme solari, cappellino e occhiali.

Ma attualmente non si è ancora trovata una cura risolutiva. Pertanto, soprattutto nei Paesi a clima più caldo e maggiore povertà, con questa malattia difficilmente si sopravvive oltre l'adolescenza.

L'albinismo è molto diffuso tra le popolazioni africane, dove però chi ne è colpito è emarginato, perseguitato e persino ucciso. Per via di antichi pregiudizi, qualcuno ancora crede che gli albini siano "figli del diavolo" e portino sventura.

CONTENUTI SIMILI

(pubblicita' ads CP)