foto di bouquet di fiori per sfondi




Immagini bouquet fiori

slideshow
slideshow











Curiosità su bouquet di fiori

La storia del lancio del bouquet da sposa

Il lancio del bouquet ha origine nell'Europa del XIV sec., quando si riteneva che ottenere un pezzo dell'abito nuziale portasse fortuna, dunque gli invitati cercavano di procurarsene o farsene consegnare una porzione.

A volte, si preferisce lanciare più fiori singolarmente così da colpire il maggior numero di invitate; addirittura, in passato, al posto dei fiori, fra le popolazioni più povere, si mettevano erbe o piante commestibili da riutilizzare dopo il ricevimento.

In ogni caso quest'usanza suscita sentimenti contrastanti.

La tradizione vuole che lo sposo faccia recapitare il bouquet a casa della sposa il mattino del giorno delle nozze, anche se sempre più spesso capita di assistere alla consegna del bouquet da parte dello sposo non appena la sposa scende dall'auto o al suo arrivo sul sagrato della chiesa.

C'è chi, e sono normalmente le single, spera che la favola che lo circonda eserciti ancora la sua efficacia e che riuscire ad afferrarlo significhi incontrare e sposare l'anima gemella entro l'anno, e chi, già in coppia, prega che sia la volta buona per convolare a nozze con il proprio fidanzato o chi teme possa essere la fine dell'amata libertà! Fatto sta che tirarlo è quasi d'obbligo. Il bouquet di fiori ha un significato estremamente simbolico, legato al ricordo di una giornata irripetibile, all'amore che ci lega alla persona che ce lo ha donato, all'armonia con cui si lega all'abito.

Dunque, sembra sempre più difficile separarsene, e, in tal caso, l'unica via d'uscita sembra accordarsi con un' amica che, conclusa la cerimonia, ce lo restituirà di buon grado.


Come abbinare il bouquet all'abito della sposa

l Bouquet di fiori della sposa da preparare per il matrimonio dipende dallo stile dell' abito.

Per un abito corto è sempre meglio un bouquet rotondo, compatto, di fiori piccoli, tendenzialmente si prediligono colori tenui e si utilizzano fiori di stagione.
In Primavera l'ideale sarebbe un bouquet semplice di fiori misti con rose bianche e ranuncoli rosa;

Se invece l' abito è lungo fino alla caviglia sarebbe meglio un bouquet aperto e voluminoso, come un mazzo di tulipani bianchi oppure un solo fiore stretto da nastri, per esempio una calla o una rosa vellutata.

L' abito con strascico invece richiede un bouquet ricadente, come un' originale cascata di fiori esotici: l'arancio è un colore intenso che in Estate ci permette di osare, ma sempre con eleganza.

Indossando un tailleur è meglio avere un bouquet a fascio con gerbere sui toni del rosa.

Negli ultimi anni la tendenza è un po' cambiata, visto che si tende sempre a stupire con colori accesi e fiori originali, lontani dalle classiche roselline avorio, che non passano mai di moda.

Per la scelta del bouquet si può anche prendere in seria considerazione il linguaggio dei fiori e la loro resistenza durante la giornata, oltre allo stile dell'abito e alle caratteristiche fisiche della sposa.

Tradizionalmente si preferiscono comunque fiori bianchi o in delicate sfumature pastello, ma non vi sono obblighi: anche un coloratissimo bouquet di fiori di campo può, se sapientemente composto, essere un trionfo.



Libri e manuali sulla fotografia

Moments
Le foto vincitrici del premio Pulitzer. Una cronaca per immagini del nostro tempo
Buell Hal, 2011, White Star
Scattate dai migliori fotoreporter del mondo, queste emozionanti e spesso strazianti fotografie raccontano storie drammatiche e indimenticabili, formando una cronaca visiva del nostro tempo.

Fotografia
Un corso di base secondo gli insegnamenti di Ansel Adams
Schaefer John P., 1994, Zanichelli
Un manuale propedeutico all'arte della fotografia, indirizzato ai dilettanti che intendono sviluppare la fotografia in modo creativo e ai professionisti che da sempre guardano ad Adams come punto di riferimento ideale.

Fotografare
Come ottenere immagini perfette con la macchina digitale
Ang Tom, 2007, Mondadori Electa
Con semplicità e immediatezza - avvalendosi di una ricca selezione di immagini - Tom Ang spiega come sfruttare tutte le potenzialità della macchina digitale.

Fotografare con l'iPhone
Roberts Stephanie C., 2011, Logos
Questo libro vi spiegherà tutto quello che dovete sapere per trarre il massimo da questo strumento fotografico, più efficace di molte fotocamere digitali compatte. Potrete così accrescere la vostra creatività e sfruttare al meglio le potenzialità fotografiche dell’iPhone.

Capolavori della natura
Burns Abi, 2010, White Star
Questo volume fotografico è un invito alla scoperta di una serie di straordinarie meraviglie naturali e coinvolgerà il lettore in un'esplorazione a stretto contatto con la natura, con la sua forza primigenia e con i tesori di incredibile bellezza che essa racchiude.

Storie di sguardi
La fotografia da Nadar a Elliott Erwitt. Dall'invenzione all'arte della fotografia. Il mezzo dei tempi moderni. Dall'istante all'immaginario
Frizot Michel, 2005, Contrasto DUE
Una panoramica su 150 anni d'invenzione fotografica, per esplorare i diversi "modi di vedere" attraverso una serie di immagini chiave, le più significative tendenze e idee, messe qui in sequenza e analizzate nei loro reciproci rapporti.

Dizionario di fotografia
cur. Lenman R., D'Autilia G., 2008, Einaudi
Con questa opera si intende dare un quadro completo sulla fotografia, che spazia dai fotografi alle informazioni tecniche più aggiornate, dalle scuole nazionali alla critica d'arte, passando per la storia culturale dell'immagine negli ultimi 150 anni. Le oltre 1700 voci del dizionario sono state scritte da un gruppo di più di 140 specialisti internazionali.

Arte e fotografia
Campany David, 2006, Phaidon
Scrittore e artista, David Campany conduce in questo volume un'indagine sulla presenza della fotografia nella pratica artistica contemporanea, dagli anni Sessanta in avanti. L'immagine fotografica, infatti, ha acquisito sempre più peso nell'arte del Novecento, e così anche il dibattito teorico sul suo ruolo.

Fotoritocco avanzato con Adobe Photoshop
I sette punti del metodo Kelby per ottenere il meglio dalle vostre foto
Kelby Scott, 2008, Pearson
Presenta un sistema per correggere i problemi di un'immagine fotografica puntando su sette "aspetti" principali. Questo significa che al lettore viene richiesto di apprendere 7 tecniche di base utili per risolvere più o meno tutti i difetti tipicamente riscontrabili in uno scatto.



Argomenti correlati