foto di cascate da usare come sfondo









Curiosità sulle cascate

La cascata è il salto in cui un corso d'acqua supera una brusca pendenza.

Se il dislivello viene superato con una serie di salti si parla di cateratta, quando invece la rottura di pendenza determina un'accelerazione della corrente fluviale si ha una rapida.

Sulla terra esistono migliaia di cascate, ma le cascate più importanti sono quella del Niagara con 74.680 metri cubi d'acqua al secondo, Paulo Alfonso con 30.480 metri cubi d'acqua al secondo, seguite da Urubupunga, Iguacù, Patos-Maribondo e Victoria con rispettivamente 29.566, 18.593, 16.155 e 10.790 metri cubi.


Leggenda sulle Cascate Gullfoss

"Giù le mani dalle cascate… o mi butto!" suonava più o meno così la minaccia che, secondo una popolare leggenda, dissuase un gruppo di investitori dallo sfruttare le Gullfoss, nel sudovest dell'Islanda, per creare un impianto idroelettrico.

La donna, che abitava nei pressi delle rapide, era così innamorata del luogo che per salvarlo dalla speculazione andò a piedi fino a Reykjavik, percorrendo 120 chilometri e lì giurò che si sarebbe gettata dal canyon di 32 metri da cui hanno origine le cascate, se qualcuno avesse deturpato quel paesaggio.
Per fortuna non ce ne fu bisogno: le Gullfoss ("cascate d'oro", in lingua islandese, per i riflessi che l'acqua assume nelle belle giornate) furono lasciate intatte.


Quali sono le più alte cascate d'Italia

Le cascate più alte d'Italia sono le Cascate del Serio, con un'altezza complessiva di 315 m. Si trovano nel territorio di Valbondione, in alta Valle Seriana. La testa della cascata è situata a circa 1.750 metri di altitudine. La cascata è formata da tre salti principali di 106, 74 e 75 metri. Dal 1932, anno di apertura della diga del Barbellino, al 1969 le cascate non furono più visibili. Poi, grazie ad un accordo tra Enel, proprietaria della diga, e l'amministrazione di Valbondione, si decise di aprire l'invaso in alcune giornate (cinque volte all'anno) per poter ammirare la meravigliosa cascata.


Quali sono le cascate più alte e belle nel mondo.

Posizionata fra l'Argentina ed il Brasile, le cascate di Iguazú sono il risultato di un'eruzione vulcanica e consistono un insieme di 275 cascate lungo il fiume Iguazu. Benché la cascata più alta non superi i 30 metri,  l'insieme di tutte queste formano "la gola del diavolo" dovuta alla forma ad U ed alla grande quantità d' acqua che queste hanno. Divisa in varie mini-isole, la cascata recentemente è stata nominata come finalista in the “New7Wonders of Nature”.

Ad un'altezza totale di 740 metri, il Yosemite Falls, situato nel parco nazionale del Yosemite all'interno della sierra, nelle montagne della California in Nevada, è la più alta cascata degli Stati Uniti. Divisa in tre sezioni, la sezione più grande ha un altezza totale di 430 metri da cui fuoriesce aggressivamente l'acqua da una sporgenza rocciosa. La leggenda narra la che la tribù di Ahwahneechee nativi americani, che in origine abitavano nella valle del Yosemite, credessero che lo stagno alla base della cascata fosse abitato dagli spiriti malvagi.

Situata negli altopiani della Guyana, una terra che ha quasi 2 miliardi di anni, la cascata di Kaieteur è una delle più potenti del mondo. Amazon river–bound, alta 133 metri con una lunghezza di 2500 netri, seguita da una breve serie di cascate ripide. Deve la straordinaria bellezza all' enorme altezza e al volume impressionante d'acqua. Accessibile per terra e acqua, gli ospiti possono anche godere della flora e della fauna selvatica uniche nella foresta pluviale circostante.

La cascata Ribbon Fall, anch'essa situata nel parco nazionale del Yosemite, è probabilmente la più alta cascata di singola in America del Nord, ma l'acqua è presente soltanto a partire da aprile a giugno.
Da una altezza di 490 metri, i visitatori possono giocare con l'acqua che cade sottilmente come un nastro.

In Europa, le cascate del Reno (in tedesco Rheinfall), note anche come cascate di Sciaffusa, sono le cascate più estese in Europa.
Sono situate nella parte superiore del corso del fiume Reno, a Neuhausen am Rheinfall, a poca distanza dalla città di Sciaffusa nel nord della Svizzera vicino al confine tedesco. Le cascate hanno un'ampiezza di 150 metri e un'altezza di 23 metri, con una portata d'acqua media sui 750 m³/s. Il flusso d'acqua nella sua portata massima era di 1260 m³/s nel 1965 e il flusso di acqua minimo 95 m³/s nel 1921. Dopo l'ultima glaciazione, la glaciazione Würm, il Reno formò una curva verso sud e incominciò a scavare il suo letto attuale nel calcare. Sulla zona di transizione tra il calcare e i sedimenti trasportati dai ghiacciai in fase di ritiro, di facile erosione, si formarono le cascate che hanno raggiunto la fisionomia attuale tra 17.000 e 14.000 anni fa.


Libri e manuali sulla fotografia

Moments
Le foto vincitrici del premio Pulitzer. Una cronaca per immagini del nostro tempo
Buell Hal, 2011, White Star
Scattate dai migliori fotoreporter del mondo, queste emozionanti e spesso strazianti fotografie raccontano storie drammatiche e indimenticabili, formando una cronaca visiva del nostro tempo.

Fotografia
Un corso di base secondo gli insegnamenti di Ansel Adams
Schaefer John P., 1994, Zanichelli
Un manuale propedeutico all'arte della fotografia, indirizzato ai dilettanti che intendono sviluppare la fotografia in modo creativo e ai professionisti che da sempre guardano ad Adams come punto di riferimento ideale.

Fotografare
Come ottenere immagini perfette con la macchina digitale
Ang Tom, 2007, Mondadori Electa
Con semplicità e immediatezza - avvalendosi di una ricca selezione di immagini - Tom Ang spiega come sfruttare tutte le potenzialità della macchina digitale.

Fotografare con l'iPhone
Roberts Stephanie C., 2011, Logos
Questo libro vi spiegherà tutto quello che dovete sapere per trarre il massimo da questo strumento fotografico, più efficace di molte fotocamere digitali compatte. Potrete così accrescere la vostra creatività e sfruttare al meglio le potenzialità fotografiche dell’iPhone.

Capolavori della natura
Burns Abi, 2010, White Star
Questo volume fotografico è un invito alla scoperta di una serie di straordinarie meraviglie naturali e coinvolgerà il lettore in un'esplorazione a stretto contatto con la natura, con la sua forza primigenia e con i tesori di incredibile bellezza che essa racchiude.

Storie di sguardi
La fotografia da Nadar a Elliott Erwitt. Dall'invenzione all'arte della fotografia. Il mezzo dei tempi moderni. Dall'istante all'immaginario
Frizot Michel, 2005, Contrasto DUE
Una panoramica su 150 anni d'invenzione fotografica, per esplorare i diversi "modi di vedere" attraverso una serie di immagini chiave, le più significative tendenze e idee, messe qui in sequenza e analizzate nei loro reciproci rapporti.

Dizionario di fotografia
cur. Lenman R., D'Autilia G., 2008, Einaudi
Con questa opera si intende dare un quadro completo sulla fotografia, che spazia dai fotografi alle informazioni tecniche più aggiornate, dalle scuole nazionali alla critica d'arte, passando per la storia culturale dell'immagine negli ultimi 150 anni. Le oltre 1700 voci del dizionario sono state scritte da un gruppo di più di 140 specialisti internazionali.

Arte e fotografia
Campany David, 2006, Phaidon
Scrittore e artista, David Campany conduce in questo volume un'indagine sulla presenza della fotografia nella pratica artistica contemporanea, dagli anni Sessanta in avanti. L'immagine fotografica, infatti, ha acquisito sempre più peso nell'arte del Novecento, e così anche il dibattito teorico sul suo ruolo.

Fotoritocco avanzato con Adobe Photoshop
I sette punti del metodo Kelby per ottenere il meglio dalle vostre foto
Kelby Scott, 2008, Pearson
Presenta un sistema per correggere i problemi di un'immagine fotografica puntando su sette "aspetti" principali. Questo significa che al lettore viene richiesto di apprendere 7 tecniche di base utili per risolvere più o meno tutti i difetti tipicamente riscontrabili in uno scatto.



Argomenti correlati