LE NOSTRE ROSE

Enrico Riccardo Spelta - Le nostre rose

"le mie rose
sono le tue rose"

...implora il poeta
col verso troncato
nell'aria, stanco
di mente al galoppo
e fermo il battito
inerme e sconsolato
davanti al vuoto
del nulla
che circonda
altro nulla
svanito nel tempo
della vana attesa
di un ritorno improvviso
con braccia afflosciate
inutili moncherini
d'un sogno mai abbracciato
abbastanza
ma vissuto più
della vita, che luce
non cancella al mattino
portatore di nebbie
fumose e umidicce
che avvolgono
pietosamente
solitarie ragnatele
gocciolanti
dimenticate
nel freddo invernale...

"le nostre rose
uniche rose"

...biascica il poeta
rincorrendo
il vento perduto
di un'ispirazione
svanita per sempre

Autore: Enrico Riccardo Spelta

Torna all'indice poesie Spelta up







Annunci e Argomenti correlati