Suonatrici di musica




Biografia e vita di Domenico Robusti "Tintoretto" (1560-1635)

Domenico Robusti Domenico Robusti è stato un pittore italiano di Venezia, cresciuto sotto la tutela del padre, il famoso pittore Jacopo Robusti, anch'esso soprannominato "Tintoretto", da cui può nascere una certa confusione.

All'età di 17 anni, diventa membro dell'associazione dei pittori veneziani e, per proseguire la sua formazione lavora a fianco del padre all'esecuzione di dipinti nel Palazzo Ducale di Venezia.

Domenico inizia presto a lavorare in modo indipendente nel palazzo, concentrando il suo lavoro su temi storici, tra cui complessi arrangiamenti di più figure in scene di battaglia. Ma in tutta la sua vita, Domenico dipingerà anche molti temi religiosi. Alcune delle sue celebri pale d'altare includono "San Giorgio e il drago", a San Giorgio Maggiore, il "Trasferimento del corpo di San Marco a Venezia", nella Scuola di San Marco, e una "apparizione di San Marco" nella chiesa Ducale, oltre a pale d'altare a Modena e Rimini.

Di ulteriore nota sono affreschi di Domenico nel Palazzo Ducale e nella Scuola di San Giovanni Evangelista e la "Pestilenza di Venezia" in San Francesco della Vigna.

Si è sostenuto che il più grande contributo di Domenico alla storia della pittura risieda nella sua ritrattistica. Domenico ha dipinto Margarita d'Austria, che divenne regina di Spagna attraverso il suo matrimonio con Filippo II. Altri ritratti commissionati includono la duchessa Margherita, vedova del duca Alfonso II di Ferrara, il Doge Pasquale Cicogna, Doge Marino Grimani, Marc'Antonio Memmo, Giovanni Bembo, Luigi d'Este, il conte d'Aron e Vincenzo I Gonzaga, quarto duca di Mantova.

Quando il padre Jacopo muore nel 1594, Domenico assume la direzione dello studio dei Tintoretto, con l'aiuto di suo fratello Marco e del suo assistente Casser Bastian.

Domenico eredita e prosegue col suo lavoro la vena della visione artistica del padre, accoppiando colori fosforescenti con composizioni carichi di figure.

In seguito, però, Domenico fa emergere la propria personalità artistica, sviluppando la tendenza di porre più attenzione ai paesaggi all'interno di una composizione o ai dettagli dello sfondo.

Mentre i disegni di Jacopo si affidano alla linea gestuale, quelli di Domenico tendono verso la modellazione di chiaroscuri delle forme.

Anche se Domenico ha lavorato come artista all'ombra di suo padre, a volte il suo lavoro è stato innegabilmente superiore a quello di Jacopo Robusti. Un esempio di questo successo è nel dipinto "Ritratto di un senatore".

In quel ritratto, Domenico va oltre la somiglianza fisica e lo status sociale, raggiungendo l'ideale rinascimentale di catturare l'individualità di un personaggio. Un risultato che lo colloca nella tradizione di Rembrandt, Velasquez e Tiziano.

L'attribuzione dei dipinti dello studio Tintoretto è oggetto di dibattito accademico, essendo spesso difficile distinguere le opere del padre da quelle del figlio.

Ma uno studioso di tale dibattito di attribuzione si spinge anche oltre: E. Tietze-Conrat, infatti, sostiene che la stessa "Venere con giocatori di liuto", in genere attribuita a Tiziano, forse potrebbe effettivamente essere opera di Domenico.

All'età di 74 anni Domenico Robusti è colpito da apoplessia e perde l'uso della mano destra.

Si dice che abbia provato a dipingere usando la mano sinistra, ma senza successo.

Domenico aveva progettato di lasciare lo studio ai suoi collaboratori perchè formassero una accademia, ma dopo una arrabbiatura con loro decise infine di lasciare tutto a Sebastiano Casser.

Sebastiano, di origini tedesche, sposò la sorella di Domenico e adottò il nome di Tintoretto. Egli continuò a mantenere il negozio come uno studio e un museo dopo la morte di Domenico nel 1635 e di Marco nel 1637.
Domenico muore all'età di 75 anni ed è sepolto vicino a suo padre in S. Maria dell'orto.






Galleria opere d'arte di Domenico Robusti, detto Tintoretto (figlio di Jacopo Robusti)

slideshow
slideshow

Uomo in armatura
Uomo in armatura

La colonna di fuoco
La colonna di fuoco

Jonah lascia il ventre della balena
Jonah lascia il ventre della balena

Matrimonio a Cana (dett)
Matrimonio a Cana (dett)

Ritratto di uomo
Ritratto di uomo

Visione di Ezechiele
Visione di Ezechiele

La scala di Giacobbe
La scala di Giacobbe

San Giorgio e il drago
San Giorgio e il drago

San Luigi, san Giorgio e la principessa
San Luigi, san Giorgio e la principessa

Il sacrificio di Isacco
Il sacrificio di Isacco

Eliseo moltiplica i pani
Eliseo moltiplica i pani

Ascensione (dett)
Ascensione (dett)

Battesimo di Cristo
Battesimo di Cristo

Pasqua ebraica
Pasqua ebraica

Adorazione dei pastori
Adorazione dei pastori

Il Padre Eterno appare a Mosè
Il Padre Eterno appare a Mosè

Gli ebrei nel deserto
Gli ebrei nel deserto

Battesimo di Cristo
Battesimo di Cristo

Battesimo di Cristo (dett)
Battesimo di Cristo (dett)

Giudizio Universale
Giudizio Universale

Ultima cena
Ultima cena

Ultima cena (dett)
Ultima cena (dett)

Ultima cena (dett)
Ultima cena (dett)

Resurrezione di Cristo (dett)
Resurrezione di Cristo (dett)

Suonatrici di musica
Suonatrici di musica

La preghiera nel giardino
La preghiera nel giardino

La preghiera nel giardino (dett)
La preghiera nel giardino (dett)

La preghiera nel giardino (dett)
La preghiera nel giardino (dett)

La preghiera nel giardino (dett)
La preghiera nel giardino (dett)

Venere, Marte e Vulcano (dett)
Venere, Marte e Vulcano (dett)

Resurrezione di Cristo
Resurrezione di Cristo

Apparizione di san Rocco
Apparizione di san Rocco

Il miracolo dei pani e dei pesci
Il miracolo dei pani e dei pesci

Il miracolo dei pani e dei pesci (dett)
Il miracolo dei pani e dei pesci (dett)

Resurrezione di Lazzaro
Resurrezione di Lazzaro

Resurrezione di Lazzaro (dett)
Resurrezione di Lazzaro (dett)

Ascensione
Ascensione

Ascensione (dett)
Ascensione (dett)

Probatica piscina
Probatica piscina

Probatica piscina (dett)
Probatica piscina (dett)

La tentazione di Cristo
La tentazione di Cristo

San Rocco
San Rocco

San Sebastiano
San Sebastiano

Annunciazione
Annunciazione

Annunciazione (dett)
Annunciazione (dett)

Adorazione dei Magi
Adorazione dei Magi

Adorazione dei Magi (dett)
Adorazione dei Magi (dett)

Adorazione dei Magi (dett)
Adorazione dei Magi (dett)

Fuga in Egitto (dett)
Fuga in Egitto (dett)

Fuga in Egitto (dett)
Fuga in Egitto (dett)

Strage degli innocenti
Strage degli innocenti

Strage degli innocenti (dett)
Strage degli innocenti (dett)



Annunci e Argomenti correlati




Libri su Tintoretto e sul Manierismo

  Il «Paradiso» di Tintoretto. Un concorso per palazzo Ducale. Catalogo della mostra (Parigi, 2006; Madrid, 2006; Venezia, 9 settembre-3 dicembre 2006)
2006, 5 Continents Editions
  Jacopo Tintoretto nel 4° centenario della morte. Atti del Convegno
Il Poligrafo
  Tintoretto e Chagall
Naghibin Jurij M., 1992, Spirali
  Davanti a Tintoretto. Una storia del gusto attraverso i secoli
Lepschy Anna L Marsilio
  Jacopo Tintoretto. Il miracolo dello schiavo
Krischel Roland, 2006, Panini Franco Cosimo
  Tintoretto o il sequestrato di Venezia
Sartre Jean-Paul, 2005, Marinotti
  Tintoretto. I temi religiosi
Gentili Augusto, 2006, Giunti Editore
  Da Tintoretto a Bison. Musei civici di Padova. Disegni del Museo d'arte (secoli XVI-XVIII)
2005, Il Poligrafo
  Cultura e società nel Rinascimento tra riforme e manierismo   Sette ritratti lombardi dalla tarda maniera alla maniera pura
Tanzi Marco, Vezzosi Massimo, 2009, Polistampa
  Natura e Maniera tra Tiziano e Caravaggio. Le ceneri violette di Giorgione
Skira
  Brescia nell'età della maniera. Grandi cicli pittorici dalla Pinacoteca Tosio Martinengo
Silvana
  Medioevo, rinascimento, manierismo, barocco  Bignami   De apula pictura e nuova maniera
Mongelli Gaetano, Adda
  Cultura e società nel Rinascimento tra riforme e manierismo
Olschki
  I luoghi dell'arte. Vol. 3: Dal gotico internazionale alla maniera moderna.
Bora Giulio, Fiaccadori Gianfranco, Negri Antonello, 2009, Electa Scuola