La pesca miracolosa




Chi era Raffaello Sanzio?

autoritratto di raffaello sanzio con amico Indubbiamente come artista Raffaello Sanzio è tra i più abili e importanti autori di tutta la storia dell'arte mondiale.

Ma come uomo?

Raffaello è l'unico figlio di Giovanni Santi, pure lui illustre pittore e probabile maestro del figlio e di Maria di Battista di Nicola Ciarla.

Famiglia benestante, madre amorevole. Il padre aveva preteso che il figlio fosse allattato dalla madre, anziché da una balia, com'era abitudine in famiglie di un certo rango.

A otto anni, però, la madre muore e Raffaello ne subisce sicuramente un forte trauma, che lo condizionerà in tutta la sua vita sia artistica che privata.

Trauma aggravato anche dalla prematura morte del padre che avvenne quando aveva appena undici anni.

In lui la scomparsa figura materna viene idealizzata al ruolo di Madonna, che dipingerà infinite volte, ma rompendo gli schemi tradizionali per calarla, invece, in un contesto più naturale, più umano, dando così una svolta storica al modo di rappresentare le figure umane nell'arte.

In molte opere, infatti, la Madonna presenta atteggiamenti affettuosi verso il figlio, totalmente naturali, pur rimanendo salva l'immagine idealizzata della santità religiosa.

Dall'amore materno all'amore per le donne il passo è breve.

Raffaello è una bella persona, piacente, simpatico e brillante in società.

Gli ci vuol poco a conquistare molti cuori femminili, ampliando così le sue esperienze sentimentali e sessuali.

Ma sopra ad ogni relazione che possa avere avuto si colloca una figura che lo accompagnerà per molti anni: la cosiddetta "fornarina", la sua musa-modella ispiratrice di molti ritratti.

In una versione biografica si dice che fosse una certa Margherita Luti, di modeste origini, visto che il nome fa pensare al padre fornaio. Ma altra ipotesi, forse più credibile, propone che il nome "fornarina" al tempo alludesse al forno come organo sessuale femminile, quindi di fornarine possono essercene state svariate nella movimentata vita di Raffaello!

la fornarina di raffaello sanzio Il ritratto della fornarina è decisamente spinto e allusivo. Il seno nudo sorretto con la mano destra e la mano sinistra proprio lì posata sul ventre, quasi ad invitare verso quella direzione con quello sguardo ammiccante.

Raffaello fu a lungo spinto a sposarsi con una nobile di alto rango, che rifiutò ostinatamente per proseguire con la sua relazione clandestina.

Sicuramente, però, nella sua vita professionale artistica i turbamenti amorosi non hanno avuto una grande influenza negativa, visto che Raffaello s'è mostrato abilissimo nello sviluppo delle sue espressioni artistiche così come nella gestione imprenditoriale della sua attività, arrivando a gestire un grande laboratorio con decine di aiutanti apprendisti, ma anche maestri d'arte.

Una vera e propria fabbrica d'arte che sfornava opere a tutto spiano!

Infine bisogna sottolineare il grande successo ottenuto da Raffaello anche in forma di venerazione e di leggendario parallelismo fatto addirittura tra lui e la figura Cristo.

Leggenda vuole che Raffaello fosse nato di venerdì santo (ma non sembra vero) mentre sicuramente morì di venerdì santo, come Cristo.

La morte di Raffaello, così prematura (37 anni) e rapida, non si sa bene da cosa sia dipesa.

Un'ipotesi maliziosa sostiene che sia morto durante un rapporto sessuale troppo intenso e prolungato.

Verrà sepolto con tutti gli onori riservati alle figure leggendarie nel Pantheon di Roma, dove è stato inciso uno splendido epitaffio che dice:

"Qui giace Raffaello, dal quale la natura temette mentre era vivo d'essere vinta, ma ora che è morto teme di morire".



Dipinti su "Cristo e la Sacra Famiglia" di Raffaello Sanzio

slideshow
slideshow

Trasfigurazione
Trasfigurazione

Trasfigurazione (dett)
Trasfigurazione (dett)

Trasfigurazione (dett)
Trasfigurazione (dett)

Trasfigurazione (dett)
Trasfigurazione (dett)

Trasfigurazione (dett)
Trasfigurazione (dett)

La pesca miracolosa
La pesca miracolosa

La pesca miracolosa
La pesca miracolosa

La pesca miracolosa
La pesca miracolosa

La sepoltura
La sepoltura

La sepoltura (dett)
La sepoltura (dett)

Visione della croce
Visione della croce

Visione della croce (dett)
Visione della croce (dett)

Cristo in benedizione
Cristo in benedizione

Caduta di Cristo al calvario
Caduta di Cristo al calvario

La guarigione dello storpio
La guarigione dello storpio

Presentazione al tempio
Presentazione al tempio

Sacra famiglia sotto la quercia
Sacra famiglia sotto la quercia

Sacra famiglia sotto la quercia (dett)
Sacra famiglia sotto la quercia (dett)

Sacra Famiglia
Sacra Famiglia

Sacra Famiglia con agnello
Sacra Famiglia con agnello




Indice delle opere:
Pag. 1= Madonne
Pag. 2= Cristo e Sacra Famiglia
Pag. 3= Ritratti e autoritratti
Pag. 4= Santi e profeti
Pag. 5= Disputa del sacro sacramento
"             Trionfo di Galatea
"             Le tre Grazie
"             Il Parnaso
"             La Scuola di Atene
Pag. 6= Stanze, soffitti e logge
Pag. 7= Disegni, bozzetti e studi
Pag. 8= Altri temi vari





Annunci e Argomenti correlati




Libri su Raffaello Sanzio

  Lo sposalizio della Vergine di Raffaello Sanzio
De Vecchi Pierluigi, 1996, TEA
  Raffaello Sanzio e Sandro Trotti
Bandinu Bachisio, 2006, Spirali
  Raffaello e Urbino. Catalogo della mostra (Urbino, 4 aprile-12 luglio 2009)
2009, Mondadori Electa
  Le Logge di Raffaello. L'antico, la Bibbia, la bottega, la fortuna
Dacos Nicole, 2008, Jaca Book
  Leonardo e Raffaello, per esempio... Disegni e studi d'artista. Catalogo della mostra (Firenze, 26 maggio-31 agosto 2008)
2008, Mandragora
  Il diario di Raffaello
Viviani Georgiadis, 2009, Edizioni Sabinae
  Il segreto di Raffaello
Bruni Lucia, 2008, Flaccovio Dario
  The Theatre of Societas Raffaello Sanzio
Castellucci, Claudia; Castellucci, Romeo; Guidi, Chiara; Routledge
  Raffaello
2007, Mondadori Electa
  Raffaello
Franzese Paolo, 2008, Mondadori Electa