Cena a Emmaus




Biografia e vita di Jacopo Bassano (1515 -1592)

Ritratto di Jacopo da Ponte o da Bassano Jacopo da Ponte, anche conosciuto come Jacopo Bassano per la sua città natale, era da una famiglia di pittori.

La prima formazione artistica di Jacopo, avvenne col padre Francesco da Ponte il Vecchio (1475 - 1539) che teneva una bottega da pittore a Bassano presso il ponte sul Brenta (da cui sembra derivi il cognome "da Ponte").

Un primo intervento del giovane Jacopo si può localizzare nel dipinto paterno Presepio di Valstagna, dipinto eseguito intorno al 1530, anno in cui, lasciata la bottega paterna, dove si dipingeva secondo i dettami della Scuola Veneta e del Manierismo, andò a Venezia alla scuola di Bonifacio de' Pitati, dove rimase fino al 1535.

In questo ambiente artistico veneziano Jacopo Bassano, ha occasione di incontrare altri pittori ed impara a dipingere con marcato realismo, addolcito da libere e morbide interpretazioni paesistiche, proprie del Lorenzo Lotto e di Tiziano Vecellio, il quale viene, come lui, da Bassano del Grappa.

Dipinto di Jacopo da Ponte o da BassanoDal 1540 il pittore, legato alla terra bassanese da un vincolo affettivo profondo, accetta cariche pubbliche a Bassano, dove sono documentate partecipazioni a Confraternite e dove continua un'intensa attività pittorica.

Jacopo da Ponte rimase per tutta la vita a Bassano, spostandosi solo nei paesi circostanti per lavori su commissione.


Lo stile di Jacopo Bassano pur restando improntato al Manierismo iniziale, sa rappresentare paesaggi ed animali con un uso indovinato della luce, che sottolinea una grande quantità di dettagli, come nei soggetti religiosi, dove anche le forme umane godono di questo piacere del pittore di dipingere tanti dettagli.

Nei dipinti più maturi, Bassano rivela il passaggio dagli eccessi manieristici ad un’arte che si fa più attenta alle forme visibili della verità naturale, teso a condividere creativamente e, a volte anche ad anticipare, i modi pittorici di Venezia, mediante effetti cromatici e luminosi in composizioni vivide, fantasiose e mai ripetitive.

Quadro di Jacopo da Ponte o da BassanoUn esempio classico è il dipinto del giardino dell'Eden, dove Adamo ed Eva, sono ripresi con gli animali che riposano in primo piano ed un ricco paesaggio montano come sfondo.

Anche i suoi figli seguirono la professione della famiglia, distinguendosi come Francesco e Leandro Bassano.

Secondo alcuni, l'opera di Jacopo Bassano meglio riuscita è l'Ultima Cena presentato spesso come un capolavoro della pittura italiana del XVI  secolo, paragonandolo per brillantezza e gamma di colori il suo contemporaneo, Tintoretto (1518 - 1594).




Galleria opere d'arte di Jacopo Bassano

slideshow
slideshow

jacopo bassano Cena a Emmaus
Cena a Emmaus

Cena a Emmaus
Cena a Emmaus

Processione al calvario (1540)
Processione al calvario (1540)

Altare (1545)
Altare (1545)

jacopo bassano Purificazione al tempio
Purificazione al tempio

Madonna con Bambino (1570)
Madonna con Bambino (1570)

Giardino dell'Eden
Giardino dell'Eden

Annunciazione ai pastori (1533)
Annunciazione ai pastori (1533)

jacopo bassano Via del calvario
Via del calvario

Adorazione dei pastori (1544)
Adorazione dei pastori (1544)

Due cani (1548)
Due cani (1548)

I tre Re Magi (1562)
I tre Re Magi (1562)

jacopo bassano Tre santi martiri (1578)
Tre santi martiri (1578)

Adorazione del  Re (1542)
Adorazione del  Re (1542)

Gli animali entrano nell'Arca di Noè
Gli animali entrano nell'Arca di Noè

Sacrificio di Noè (1574)
Sacrificio di Noè (1574)

jacopo bassano L'Ultima Cena (1546)
L'Ultima Cena (1546)

L'ultima cena (dett)
L'ultima cena (dett)

L'ultima cena (dett)
L'ultima cena (dett)

Il tradimento di Cristo
Il tradimento di Cristo

jacopo bassano Susanna e i vecchioni (1571)
Susanna e i vecchioni (1571)

San Rocco (1575)
San Rocco (1575)

La via del calvario
La via del calvario

La via del calvario
La via del calvario

jacopo bassano Ritorno di Giacobbe con famiglia (1580)
Ritorno di Giacobbe con famiglia (1580)

Il ritorno di Giacobbe con la sua famiglia (dett)
Il ritorno di Giacobbe con la sua famiglia (dett)

Tre santi martiri
Tre santi martiri

Il buon ladro in croce
Il buon ladro in croce

bassano jacopo San Girolamo (1556)
San Girolamo (1556)

Adorazione dei pastori
Adorazione dei pastori

San Valentino battezza Santa Lucilla (1575)
San Valentino battezza Santa Lucilla (1575)

Adorazione dei pastori
Adorazione dei pastori

bassano jacopo Scena pastorale
Scena pastorale

sant'Anna, Maria, Gioacchino e san Francesco
sant'Anna, Maria, Gioacchino e san Francesco


Argomenti correlati


Vetrina ANNUNCI e CONSIGLI



Libri su Jacopo Bassano o Jacopo da Ponte

  Cappella del Rosario. Affreschi di Jacopo e Francesco Bassano
2008, Bozzetto
  Jacopo Dal Ponte al Museo di Bassano. La lunga ricerca di un protagonista della pittura veneta del Rinascimento
Rearick William R., Guderzo Mario,Terra Ferma
  Jacopo Bassano. Vol. 2: Jacopo Bassano. Tavole (1531-1568).
1996, Bertoncello
  Jacopo Dal Ponte al Museo di Bassano. La lunga ricerca di un protagonista della pittura veneta del Rinascimento
  Jacopo Bassano. Vol. 1: Jacopo Bassano. Scritti (1964-1995).
1995, Bertoncello
  Jacopo Bassano (1510-1592) & il suo gatto
Alberghini Marina, 1992, Mursia (Gruppo Editoriale)
  Jacopo Bassano
1995, Bertoncello