Giovan Francesco Gonzaga Corazzieri




Biografia e vita di Giovan Francesco Gonzaga (1921)

Dipinto di Giovan Francesco Gonzaga Giovan Francesco Gonzaga, pittore e scultore autodidatta, nasce a Milano nel 1921 dove si forma artisticamente.

Già da ragazzo nel Museo del Castello Sforzesco, passa ore a ricopiare gli studi e i disegni dei grandi del passato come Leonardo e Michelangelo.

Dopo la licenza liceale, contro il volere della famiglia, si arruola volontario alla Seconda Guerra Mondiale con il Savoia Cavalleria partecipando, con lo squadrone “Fantasma” ad azioni di pattuglia nella steppa russa.

Dopo l'esperienza dura della guerra, il giovane Gonzaga non approfondisce gli studi artistici, continua a dipingere con passione, ma da autodidatta, considerando sua unica maestra la Natura.

I mesi passati a strettissimo contatto con il cavallo durante la guerra, aveva acceso in lui una vera e propria passione per i cavalli, soggetto di numerosissimi dipinti, sculture e poesie.


Pittura di Giovan Francesco GonzagaDiceva di se stesso: “Sono un decadente, un crepuscolare. Non guido la macchina. Vado a cavallo.
Ho passato l’infanzia fra nitriti e profumi di scuderia… Quando cavalco attraverso i prati, il mio cuore vagabonda nel mattino denso di brume…".

Nel 1955 Giovan Francesco Gonzaga intraprende un viaggio attraverso la Spagna, dal cui paesaggio la sua tavolozza si arricchirà di nuovo colore per i suoi animali.

Le sue tele traboccano di amore e di rispetto per i cavalli e per gli animali in genere, la natura è sempre ammirata come fonte di genuinità, purezza e libertà.

Il valore artistico dei lavori di Gonzaga meritano vari riconoscimenti: nel 1963 con il Premio Marzotto, nel 1967 con il Pavone d'oro, nel 1972 con Le grolle, nel 1997 con una Medaglia d'oro da Papa Giovanni Paolo II e nel 2001 riceve dal Comune di Milano l'Ambrogino d'oro.

L'Artista muore nella sua città, Milano il 2 ottobre 2007 e le sue opere figurano in diversi musei, fra cui quello della Cavalleria di Pinerolo, il Museo Storico della Guardia di Finanza a Roma, il Museo di Tel Aviv, L’Art Museum di Los Angeles, in collezioni pubbliche e private in Italia, Francia, Spagna, Lussemburgo, Indonesia, Cina, Giappone, Singapore e America.






Galleria opere d'arte di Gonzaga

slideshow
slideshow

Giovan Francesco Gonzaga Venezia
Venezia

Giovan Francesco Gonzaga Corazzieri
Corazzieri

Giovan Francesco Gonzaga Funghi e castagne
Funghi e castagne

Giovan Francesco Gonzaga Venezia Giudecca
Venezia Giudecca


Annunci e Argomenti correlati




Libri su Francesco Gonzaga ed il Novecento Italiano

  Catalogo generale delle opere di Giovan Francesco Gonzaga. Vol. 1
Levi Paolo, Sgarbi Vittorio, 2006, Editoriale Giorgio Mondadori
  L'arte del disegno nel Novecento italiano
Crispolti Enrico, Pratesi Mauro, 1990, Laterza
  Rina Soldo (1899-1982). Una pittrice gardesana dentro il Novecento italiano
Riccioni Marcello, cur. Bianchi M., 2006, La Compagnia della Stampa
  L'arte del disegno nel Novecento italiano
Crispolti Enrico, 1992, Laterza
  Il Novecento italiano
Bossaglia Rossana, Gian Ferrari Claudia, 1996, Charta
  La scultura lingua viva. Arturo MArtini e il rinnovamento della scultura in Italia nella seconda metà del Novecento
cur. Caramel L., 2002, Mazzotta
  Percorsi di critica. Un archivio per le riviste d'arte in Italia dell'Ottocento e del Novecento
cur. Rovetta A., Cioffi R., 2007, Vita e Pensiero
  Le illustrazioni in Italia tra Otto e Novecento. Libri a figure, dinamiche culturali e visive
Bacci Giorgio, 2009, Olschki
  Novecento. Arte e storia in Italia
Calvesi Maurizio, cur. Calvesi M., Ginsborg P., 2000, Skira
  Arte e critica in Italia nella prima metà del Novecento
cur. De Lorenzi G., 2010, Gangemi
  La pittura in Italia. Il Novecento (1945-1990)
cur. Pirovano C., 1993, Mondadori Electa
  La pittura in Italia. Il Novecento (1900-1945)
cur. Pirovano C., 1992, Mondadori Electa
  Cento oggetti del design italiano. Collezione permanente del design italiano, la Triennale di Milano
cur. Annichiarico S., 2007, Gangemi
  Attraverso il Novecento. Polemiche e equivoci sul barocco in Italia
Leto Concetta, 1995, Le Lettere
  Il mobile italiano dal Cinquecento all'Ottocento
Colle Enrico, 2009, Mondadori Electa
  Il novecento inglese e italiano. Saggi critici e comparativi
Singh Ghan, Barfoot Gabrielle, 1998, Campanotto